49.692.235
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E L'EUROPA

mercoledì 23 novembre 2016

BERLINO - In Germania e' ancora fresco il ricordo - ma più che un ricordo è un presente - delle polemiche e dei disagi causati dalla politica dell'accoglienza dei rifugiati messa in atto dalla Germania lo scorso anno su imput di Angela Merkel, ed e' in quest'ottica che si paventa un "rischio italiano" sul fronte dell'immigrazione. Rischio evidenziato pubblicamente dai vertici del partito di maggioranza.

La Cdu ha ribadito che "gli eventi dello scorso anno non devono essere ripetuti, anche nel caso dovesse riprendere il massiccio afflusso in Europa di migranti da Siria, Afghanistan, Nordafrica e Africa continentale. L'Unione europea ha concluso con la Turchia un accordo ed e' stata arginata la rotta dei Balcani. Nel mese di ottobre di quest'anno si sono registrati solo 15 mila arrivi su quel fronte, contro gli oltre 180 mila dello scorso anno".

Questo risultato potrebbe aiutare la cancelliera Angela Merkel ad essere rieletta, "ma a patto che tale situazione si mantenga stabile fino a settembre del prossimo anno. Due sembrano essere i fattori di rischio: i rapporti con il Presidente turco Erdogan e la situazione di crisi di quello italiano Matteo Renzi".

"Nel mese di ottobre c'e' stato infatti un numero di arrivi record sulle coste italiane e le strutture d'accoglienza sono al collasso. Associazioni per i diritti umani accusano le autorita' italiane di abusi nei confronti degli immigrati. E il primo ministro ha detto che il suo Paese non potra' sopportare un altro anno come questo" affermano i vertici della Cdu.

"Renzi e' sotto pressione. L'economia italiana e' zoppicante e l'insoddisfazione della gente e' in crescita. A lungo termine - che potrebbe in effetti essere viceversa breve - , non e' improbabile che l'Italia cada nelle mani del Movimento 5 stelle dell'ex-comico Beppe Grillo e in quelle di nazionalisti di destra della Lega Nord. Il voto sulla riforma costituzionale del 4 dicembre potrebbe essere cruciale per il Premier. Ci potrebbe essere uno spaccamento anche all'interno del suo stesso partito. Grillo e i leghisti potrebbero, in caso di loro Governo, decidere di lasciar proseguire verso nord i migranti senza fermarli per un'identificazione". E' questo il pericolo "immigrazione dall'Italia" che spaventa la Cdu.

"Renzi finora ha mantenuto i patti, contando sulla promessa di una redistribuzione dei rifugiati in tutta Europa, ma sinora tali promesse sono state in gran parte disattese, e la pazienza dell'Italia potrebbe esaurirsi. La situazione e' critica anche in Svizzera dove, a Chiasso, c'e' stato un aumento di entrate dall'Italia di dieci volte" con altrettante e immediate espulsioni verso l'Italia dei clandestini, tutti africani.

E in ultimo, secondo quanto riportato dalla Sueddeutsche Zeitung, "sono migliaia i richiedenti asilo provenienti da Eritrea e Nigeria che dall'Italia, con treni merci o mezzi di fortuna, tentano di arrivare in Germania". Quale sara' la politica della cancelliera Merkel, si domanda il quotidiano. Manca quasi un anno al voto tedesco, e un anno di attendismo è quanto di peggio la signora Merkel possa fare.

Redazione Milano 


LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E L'EUROPA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO (CLANDESTINI IN GALERA)

IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO
Continua

 
SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI SPAZZERA' VIA TUTTI

SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua

CLAMOROSO SCANDALO A BRUXELLES: COME RUBARE AI POVERI PER DONARE AI

20 luglio - BRUXELLES - L'ex borgomastro (sindaco) di Bruxelles, il socialista Yvan
Continua

BOOM DELLE VENDITE AL DETTAGLIO IN GRAN BRETAGNA, ALLA FACCIA DEI

20 luglio - LONDRA - La propaganda catastrofista della Ue e dei mezzi di
Continua

IL SENATORE REPUBBLICANO JOHN MCCAIN HA UN TUMORE A CERVELLO.

20 luglio - WASHINGTON - ''Il senatore John McCain è sempre stato un combattente.
Continua

LE NOTTI AFRICANE DI MILANO: UN ALGERINO E DUE MAROCCHINI RAPINANO

19 luglio - MILANO - Due giovani di 27 e 28 anni, rispettivamente di Padova e
Continua

AFRICANO RIPRENDE CON LO SMARTPHONE UN CONNAZIONALE CHE PER QUESTO

19 luglio - TERZIGNO (NAPOLI) - Aveva ripreso un connazionale con lo smartphone
Continua

PROSEGUONO GLI ACCERTAMENTI SULLO STATO DI SALUTE DI UMBERTO BOSSI

19 luglio - ROMA - Proseguono almeno per tutta la giornata di oggi gli accertamenti
Continua
Precedenti »