57.632.299
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E L'EUROPA

mercoledì 23 novembre 2016

BERLINO - In Germania e' ancora fresco il ricordo - ma più che un ricordo è un presente - delle polemiche e dei disagi causati dalla politica dell'accoglienza dei rifugiati messa in atto dalla Germania lo scorso anno su imput di Angela Merkel, ed e' in quest'ottica che si paventa un "rischio italiano" sul fronte dell'immigrazione. Rischio evidenziato pubblicamente dai vertici del partito di maggioranza.

La Cdu ha ribadito che "gli eventi dello scorso anno non devono essere ripetuti, anche nel caso dovesse riprendere il massiccio afflusso in Europa di migranti da Siria, Afghanistan, Nordafrica e Africa continentale. L'Unione europea ha concluso con la Turchia un accordo ed e' stata arginata la rotta dei Balcani. Nel mese di ottobre di quest'anno si sono registrati solo 15 mila arrivi su quel fronte, contro gli oltre 180 mila dello scorso anno".

Questo risultato potrebbe aiutare la cancelliera Angela Merkel ad essere rieletta, "ma a patto che tale situazione si mantenga stabile fino a settembre del prossimo anno. Due sembrano essere i fattori di rischio: i rapporti con il Presidente turco Erdogan e la situazione di crisi di quello italiano Matteo Renzi".

"Nel mese di ottobre c'e' stato infatti un numero di arrivi record sulle coste italiane e le strutture d'accoglienza sono al collasso. Associazioni per i diritti umani accusano le autorita' italiane di abusi nei confronti degli immigrati. E il primo ministro ha detto che il suo Paese non potra' sopportare un altro anno come questo" affermano i vertici della Cdu.

"Renzi e' sotto pressione. L'economia italiana e' zoppicante e l'insoddisfazione della gente e' in crescita. A lungo termine - che potrebbe in effetti essere viceversa breve - , non e' improbabile che l'Italia cada nelle mani del Movimento 5 stelle dell'ex-comico Beppe Grillo e in quelle di nazionalisti di destra della Lega Nord. Il voto sulla riforma costituzionale del 4 dicembre potrebbe essere cruciale per il Premier. Ci potrebbe essere uno spaccamento anche all'interno del suo stesso partito. Grillo e i leghisti potrebbero, in caso di loro Governo, decidere di lasciar proseguire verso nord i migranti senza fermarli per un'identificazione". E' questo il pericolo "immigrazione dall'Italia" che spaventa la Cdu.

"Renzi finora ha mantenuto i patti, contando sulla promessa di una redistribuzione dei rifugiati in tutta Europa, ma sinora tali promesse sono state in gran parte disattese, e la pazienza dell'Italia potrebbe esaurirsi. La situazione e' critica anche in Svizzera dove, a Chiasso, c'e' stato un aumento di entrate dall'Italia di dieci volte" con altrettante e immediate espulsioni verso l'Italia dei clandestini, tutti africani.

E in ultimo, secondo quanto riportato dalla Sueddeutsche Zeitung, "sono migliaia i richiedenti asilo provenienti da Eritrea e Nigeria che dall'Italia, con treni merci o mezzi di fortuna, tentano di arrivare in Germania". Quale sara' la politica della cancelliera Merkel, si domanda il quotidiano. Manca quasi un anno al voto tedesco, e un anno di attendismo è quanto di peggio la signora Merkel possa fare.

Redazione Milano 


LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E L'EUROPA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC. SOSPETTI DI SPIONAGGIO

CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC.

venerdì 23 febbraio 2018
WASHIGTON - I regolatori statunitensi hanno bloccato l'acquisizione da parte di un fondo cinese appoggiato dallo Stato della Cina dell'azienda texana Xcerra, produttrice di apparecchiature per il
Continua
 
VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione
Continua
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da
Continua
 
SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E'
Continua
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua
 
ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO (CLANDESTINI IN GALERA)

IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO
Continua

 
SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI SPAZZERA' VIA TUTTI

SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!