61.505.476
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO (CLANDESTINI IN GALERA)

mercoledì 23 novembre 2016

LONDRA - Quando si parla dell'Irlanda la prima cosa che viene in mente sono i suoi verdi paesaggi e la birra eppure c'e' un'altra caratteristica che rende questo paese oggetto di ammirazione.

Infatti, secondo alcuni dati recentemente rilasciati da Eurostat l'isola di smeraldo e' il Paese della UE che accetta meno rifugiati con un tasso di rifiuto delle domande d'asilo superiore al 90%.

Per dare un'idea di questa situazione basta pensare che nel periodo compreso tra Giugno 2015 e Giugno 2016 la Danimarca e la Norvegia, nazioni che hanno una popolazione simile a quella irlandese, hanno accettato rispettivamente 21mila e 28mila rifugiati mentre l'Irlanda ne ha accettati solo 2780.

I dati del ministero della giustizia irlandese mostrano che nel 2015 su 1552 domande di asilo solo il 9,8% sono state accettate e se questo non fosse abbastanza le autorita' stanno riducendo e di parecchio la possibilita' di fare appello cosi' che chi si vede la domanda di asilo rifiutata non puo' fare altro che lasciare il paese,e in fretta, perchè l'alternativa è il carcere.

Per questo motivo non deve sorprendere se sono pochissimi coloro che cercano rifugio in Irlanda preferendo altri paesi come l'Italia dove chiunque puo' entrare e restare a spese dello stato, tanto il governo Renzi non fa distinzioni, basta essere africani e arrivare coi barconi e immediatamente si spalancano le porte del Paese, al costo di 4 miliardi di euro l'anno - di soldi pubblici, ovviamente, tasse pagate dagli italiani -  mentre proprio gli italiani poveri per non dire dei terremotati, vivono nella miseria e nella disperazione.

Ma l'Irlanda e' anche il paese dove e' alto il numero di immigrati clandestini arrestati ed espulsi a viva forza tant'e che l'anno scorso ne sono stati cacciati 3500 e quest'anno si prevede che questa cifra salga a 4000.

Come era prevedibile le associazioni dei diritti umani non approvano la linea dura del governo irlandese e c'e' chi si lamenta del fatto che su 4000 rifugiati siriani che l'Irlanda si era impegnata ad accettare solo 38 ne sono stati effettivamente accolti ma l'opinione pubblica sembra approvare visto che per il 67% 4000 sono troppi e il 68% ritiene che questi rigugiati siriani non dovrebbero ricevere nessun sussidio.

Non c'e' che dire, l'Irlanda dimostra che anche i paesi della UE possono impedire l'invasione da parte di questi sedicenti rifugiati e cio' che serve e' avere la volonta' politica per farlo e non a caso questa notizia e' stata censurata in Italia perche' darebbe parecchio fastidio al governo Renzi.

Noi non ci stiamo e abbiamo deciso di riportarla perche crediamo che l'Italia puo' e deve seguire l'esempio irlandese.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO (CLANDESTINI IN GALERA)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PRIMARIE FRANCESI: VINCE FILLON CHE HA VOTATO NO ALL'ADESIONE A MAASTRICHT E CHE HA COME ''MAESTRA'' MARGARET THATCHER

PRIMARIE FRANCESI: VINCE FILLON CHE HA VOTATO NO ALL'ADESIONE A MAASTRICHT E CHE HA COME
Continua

 
LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E L'EUROPA

LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!