63.977.940
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BERLUSCONI: ''NON RAPPRESENTO LA DESTRA, NON SOMIGLIO A TRUMP. E SALVINI E' INGENUO AD ESASPERARE SOLO I TONI''

sabato 12 novembre 2016

MILANO - Con Trump "alcune analogie sono evidenti, anche se la mia storia di imprenditore e' molto diversa da quella di Trump", ma "io non interpreto 'la destra', rappresento un centro liberale e popolare in cui sono confluite le migliori tradizioni politiche del nostro Paese: da quella cattolica a quella del socialismo riformatore, da quella del liberalismo a quella della destra democratica e responsabile".

Lo afferma Silvio Berlusconi in una lunga intervista al Corriere della Sera. "Trump e' stato votato da tutti gli americani stanchi di una politica vecchia, chiusa in se stessa, diventata incapace di ascoltare e capire". Adesso "dimostrera' le sue capacita' operando  per il suo Paese. I presidenti si giudicano da quel che fanno", dice l'ex premier. Sul voto "non mi sono pronunciato prima, non intendo farlo ora. E penso che Renzi abbia compiuto un grave errore a schierarsi apertamente a favore di un candidato. Al quale, peraltro, non ha portato fortuna".

Sulla sconfitta di Hillary Clinton, "sono convinto che abbia pagato il suo essere un elemento di continuita' con gli otto anni di Obama e dell'establishment di Washington", dice Berlusconi. "Obama ha commesso molti errori, specie in politica internazionale. Ha indebolito la posizione dell'America e ha reso il mondo un luogo piu' instabile e pericoloso".

Se Obama ha creato "controproducenti tensioni con la Russia", Trump "ha compreso una cosa fondamentale: la Federazione Russa dev'essere considerata un Paese dell'Occidente a pieno titolo". Allargando l'orizzonte, nel cambiamento politico in atto fara' la differenza "la capacita' delle classi dirigenti europee di cogliere il fenomeno e trarne le conseguenze, oppure di chiudersi in se stesse. La risposta puo' essere una nuova offerta politica liberale, contro lo statalismo, contro l'oppressione burocratica, contro l' oppressione fiscale. O puo' essere il populismo deteriore, che non da' soluzioni ma si limita a sfruttare le angosce per un disegno di potere", osserva il leader di Forza Italia.

In Italia "credo che lo stesso spirito di rifiuto di una politica chiusa in se stessa che ha spinto gli americani a votare per Trump, indurra' gli italiani a votare No a un referendum che limita la loro liberta' di scelta. Con il rischio, stante l'attuale legge elettorale, di una deriva autoritaria", avverte l'ex premier.

Parlando di Matteo Salvini, "e' ingenuo immaginare di crescere politicamente soltanto esasperando i toni o alimentando le polemiche. Dopo il referendum, con la vittoria del No, ci dovremo porre un solo problema: quello di far andare al piu' presto il Paese alle urne, con un sistema elettorale condiviso che possa funzionare davvero", dichiara Berlusconi tornando a chiedere "una legge elettorale proporzionale a turno unico. Ci e' necessaria una legge che, impedendo finalmente ogni possibilita' di brogli, garantisca la corrispondenza fra la maggioranza in Parlamento e la vera maggioranza degli italiani. In questo caso, noi ci candideremo a vincere. Saranno altri a doversi porre il problema di collaborare con noi".

Redazione Milano


BERLUSCONI: ''NON RAPPRESENTO LA DESTRA, NON SOMIGLIO A TRUMP. E SALVINI E' INGENUO AD ESASPERARE SOLO I TONI''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI ZUCCHERO

LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI

lunedì 15 ottobre 2018
"Sono molto preoccupato per il futuro del comparto e della produzione dello zucchero in Italia. Faremo di tutto per aiutare i nostri produttori". Cosi' il ministro delle Politiche agricole Gian Marco
Continua
 
PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI IMPRENDITORI SONO D'ACCORDO)

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI

lunedì 15 ottobre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di attacchi e critiche al governo sul DEF e sull’abolizione della legge fornero. Ovviamente lo spread ha iniziato a salire (ma siamo ancora a poco
Continua
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
 
GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E SOVRANISTA. E' SALVINI''

GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E

domenica 14 ottobre 2018
Lega sempre più coesa intorno al suo Capitano, Forza Italia sempre più divisa, tra latitanza del 'grande capo', rendite di posizione e rese dei conti interne. Il centrodestra a trazione
Continua
GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA'' (OLIMPIADI INVERNALI 2026)

GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA''

giovedì 11 ottobre 2018
MOSCA - "Finché non avremo catturato l'orso, non saremo sicuri: incrociamo le dita". Così il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, a margine di un incontro con il
Continua
 
COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO CRISI BANCARIE''

COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO

giovedì 11 ottobre 2018
NEW YORK - La decisione del governo di fissare il rapporto deficit/Pil al 2,4 per cento ha colto di sorpresa quei fondi esteri che a settembre avevano comprato BTp sulla scommessa che l'esecutivo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
A FIRENZE IN PIAZZA E SUL PALCO IL ''FRONTE DELLE DESTRE TRUMPISTE ITALIANE'' CON A CAPO LA NUOVA LEGA DI MATTEO SALVINI

A FIRENZE IN PIAZZA E SUL PALCO IL ''FRONTE DELLE DESTRE TRUMPISTE ITALIANE'' CON A CAPO LA NUOVA
Continua

 
SALVINI RIEMPIE LA PIAZZA A FIRENZE SALDANDO IL FRONTE DELLA DESTRA E MARONI DAL PALCO LO INDICA CANDIDATO PREMIER

SALVINI RIEMPIE LA PIAZZA A FIRENZE SALDANDO IL FRONTE DELLA DESTRA E MARONI DAL PALCO LO INDICA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!