43.440.675
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UMBERTO BOSSI: DONALD TRUMP FORSE NON FARA' TUTTO CIO' CHE HA PROMESSO, MA L'INDIRIZZO E' LA FINE DELLA GLOBALIZZAZIONE

giovedì 10 novembre 2016

GEMONIO - Trump "forse non riuscira' a fare tutto cio' che ha promesso" ma "l'indirizzo e' quello della fine della globalizzazione, di una sua revisione profonda". E questo porra' un freno anche all'immigrazione. Ne e' convinto Umberto Bossi, in una videointervista nella quale, proprio sull'emergenza migranti, tira una stoccata a Matteo Salvini.

La globalizzazione contro cui lottera' Trump, premette, ha impoverito l'Africa, inondandola di importazioni e distruggendo le imprese locali, obbligandoli "a scappare non dalla guerra, ma dalla fame". Con il nuovo presidente "quindi forse si riesce ad avere una soluzione, che non e' la ruspa di Salvini, quella e' una stupidaggine".

"Se li aiutano in casa loro, si puo' risolvere anche il problema dell'immigrazione, che e' soprattutto in Italia grazie a chi ci governa, alla sinistra che diceva che con la globalizzazione si aiutavano i paesi poveri, mentre li rendeva sempre piu' poveri". La globalizzazione, sottolinea Bossi, ha impoverito anche gli americani, a causa della delocalizzazione e della conseguente perdita di posti di lavoro.

Ed e' questa una chiave della vittoria di Trump: "Non sono un mago. L'avevo prevista in base a un ragionamento: 6 milioni di disoccupati, di famiglie, vuol dire 18 milioni di voti. Trump ha intercettato quei voti, come portavoce del malcontento di chi aveva perso il posto di lavoro".

Obama ha tentato di porre riparo, ma il miliardo di dollari per le imprese non solo "non e' bastato", ma "e' andato alle grandi imprese, a quelle automobilistiche, e non alle medie imprese che sono la base dello sviluppo e della creazione di posti di lavoro".

Ma Trump dice Bossi che ha la vista lunga, "invertira' questo processo".

Chi ha perso? "I democratici non potevano andare avanti facendo qualche guerra e qualche speculazione. Era giusto un ricambio. Chi ha perso e' Wall Street, Obama e l'establishment americano che ha distrutto le manifatture e le imprese. Con loro hanno guadagnato gli speculatori mentre gli americani si sono impoveriti".

E l'Europa? "L'Europa ha paura, perche' e' l'America che ha fatto l'Europa, non certo l'Italia, quelle sono barzellette. Con Trump l'Europa dovra' responsabilizzarsi e imparare a difendersi da sola. Perche' sara' piu' difficile avere aiuti americani per fare le guerre. Una cosa e' certa: l'epoca delle globalizzazioni, dell'immigrazione, delle guerre sta per andare in soffitta".

Bossi, al di là di tutto, possiede un'intelligenza politica che difficilmente è ripetibile. Nella Lega e non solo nella Lega. 

Max Parisi


UMBERTO BOSSI: DONALD TRUMP FORSE NON FARA' TUTTO CIO' CHE HA PROMESSO, MA L'INDIRIZZO E' LA FINE DELLA GLOBALIZZAZIONE




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)

AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI

martedì 24 gennaio 2017
BERLINO -  Detto e fatto: come aveva promesso rivolgendosi alla Csu, componente di destra del blocco centrista Cdu che sorregge il suo governo, Angela Merkel ha dato il via alle espulsioni di
Continua
 
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
 
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE NUOVEL OBSERVATEUR SCHIANTA RENZI: ''IL NO AL REFERENDUM E' IN TESTA, IL JOBS ACT NON VA E LA UE RINGHIA CON L'ITALIA''

LE NUOVEL OBSERVATEUR SCHIANTA RENZI: ''IL NO AL REFERENDUM E' IN TESTA, IL JOBS ACT NON VA E LA UE
Continua

 
A FIRENZE IN PIAZZA E SUL PALCO IL ''FRONTE DELLE DESTRE TRUMPISTE ITALIANE'' CON A CAPO LA NUOVA LEGA DI MATTEO SALVINI

A FIRENZE IN PIAZZA E SUL PALCO IL ''FRONTE DELLE DESTRE TRUMPISTE ITALIANE'' CON A CAPO LA NUOVA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!