56.203.258
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RACCOLTE GIA' 200.000 FIRME IN OLANDA PER REFERENDUM CONTRO IL CETA (TRATTATO CANADA-UE) MA IN ITALIA SILENZIO ASSOLUTO

mercoledì 9 novembre 2016

LONDRA - I parassiti di Bruxelles avevano tirato un sospiro di sollievo quando il parlamento della Vallonia ha ceduto alle pressioni della UE a approvato il CETA, il trattato di libero scambio tra UE e Canada ma le cose non stanno andando affatto per il verso giusto.

Infatti proprio in questi giorni in Olanda e' in corso una raccolta di firme per chiedere un referendum sulla ratificazione del CETA e hanno gia' raccolto 200mila firme e i promotori sono fiduciosi di arrivare presto alle 300mila necessarie per far intervenire il parlamento il quale dovra' indire un referendum, e che il referendum si tradurrà in uno stop al CETA è praticamente certo, dati i sondaggi.

Il quorum e' del 30% e esistono buone possibilita' che gli elettori olandesi votino no e cosi' facendo impediranno la ratificazione del CETA visto che richiede l'accordo di ogni stato membro.

Gia' in passato gli elettori olandesi si sono opposti ai trattati comunitari, basti pensare che la scorsa primavera hanno detto no a relazioni piu' strette con l'Ucraina e nel 2005 hanno detto no alla costituzione europea quindi anche questa volta potrebbero di no al CETA.

I principali motivi per cui molti sono contro la ratificazione del CETA stanno nel fatto che questo trattato e' stato deciso in segreto e la sua adozione prevede procedure di arbitrato che permetterebbero alle multinazionali di annullare leggi che vanno contro i loro interessi scavalcando cosi' l'autorita' dei vari parlamenti europei e anche dei codici penali delle singole nazioni Ue.

Questa mancanza di trasparenza e democrazia e' la principale ragione per cui gli attivisti sono fiduciosi di poter vincere questo referendum.

Sara' interessante vedere come andra' a finire, ma da parte nostra non possiamo non notare il silenzio della stampa italiana di regime sul CETA e sul fatto che in Olanda si vuole organizzare un referendum ma soprattutto sulla posizione che ha il governo Renzi su questo trattato visto che non e' dato sapere se e' favorevole o contrario e perche'.

Noi crediamo che troppo in merito a sicurezza, lavoro, libertà e democrazia sia a rischio col CETA e per tale motivo vogliamo informare i cittadini affinche' anche in Italia nasca un movimento che si opponga a questo trattato. Oltre tutto, con la vittoria di Trump che è diventato Presidente degli Stati Uniti, anche il simmetrico TTIP crollerà come un castello di carte: Trump ha in programma l'abolizione di questo genere di trattati a partire da quello denominato "Nafta" con Messico e altri stati del Sud America, figuriamoci se ne vorrà addirittura istituire un ex novo con la Ue. E il Canada da solo non va da nessuna parte, senza gli Usa.

GIUSEPPE DE SANTIS


RACCOLTE GIA' 200.000 FIRME IN OLANDA PER REFERENDUM CONTRO IL CETA (TRATTATO CANADA-UE) MA IN ITALIA SILENZIO ASSOLUTO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CETA   OLANDA   USA   CANADA   TRUMP   UE   TRATTATO   REFERENDUM   VALLONIA   BRUXELLES   CODICE   PENALE   PARASSITI   TTIP    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SOLITI ''ANALISTI'' PROFETI DI DISGRAZIE (COME PER IL BREXIT) SBAGLIANO ANCORA TUTTO: MERCATI, DOLLARO E BORSE VANNO BENE

SOLITI ''ANALISTI'' PROFETI DI DISGRAZIE (COME PER IL BREXIT) SBAGLIANO ANCORA TUTTO: MERCATI,
Continua

 
TUTTE LE REAZIONI MONDIALI ALLA VITTORIA DI TRUMP E IL PLAUSO DEI PARTITI E MOVIMENTI NAZIONALISTI D'EUROPA

TUTTE LE REAZIONI MONDIALI ALLA VITTORIA DI TRUMP E IL PLAUSO DEI PARTITI E MOVIMENTI NAZIONALISTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »