71.763.023
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PARTENZA CON SCHIANTO: RAJOY NON SUPERA LA VOTAZIONE IN PARLAMENTO, SPAGNA SEMPRE SENZA GOVERNO. ELEZIONI IN ARRIVO?

venerdì 28 ottobre 2016

MADRID - Partenza con schianto. Il candidato del Partito popolare spagnolo, Mariano Rajoy, non ha superato il primo turno della votazione parlamentare necessaria a inaugurare un secondo mandato da primo ministro, non avendo ottenuto la maggioranza assoluta alla Camera. Rajoy dovra' quindi aspettare fino a sabato prossimo per ricevere la fiducia del parlamento a maggioranza semplice, ma non è affatto detto che ci riesca.

Le votazioni dopo il dibattito di investitura hanno portato il seguente risultato: 170 voti a favore - i parlamentari di Pp, Ciudadanos, Coalizione Canarie, Unione del popolo navarro (Upn) e Foro Asturias - e 180 voti contrari, espressi dagli altri partiti. Il Partito socialista (Psoe) ha promesso di astenersi sabato per sbloccare la situazione di stallo politico vissuta dalla Spagna, con oltre 300 giorni di governo tecnico e due elezioni generali tenute in quel lasso di tempo, ma la sua astensione non permetterebbe comunque di avere una maggioranza capace di governare.

Il presidente della Camera, Ana Pastor, ha annunciato ieri pomeriggio che la seduta della Camera riprendera' sabato alle 18.30 e la seconda votazione per l'investitura di Rajoy e' attesa per le 19:45. Una delle grandi incognite riguarda proprio il voto del gruppo del Psoe, profondamente diviso tra i sostenitori dell'astensione e del "no" a Rajoy. Di questo ultimo blocco fa parte il Partito socialista catalano (Psc) che all'inizio della settimana a ribadito il proprio rifiuto ad agevolare un nuovo governo del Pp attraverso l'astensione.

Durante il  dibattito in parlamento il leader di Ciudadanos, Albert Rivera, ha ricordato a Rajoy, di aver firmato un patto articolato in 150 punti nel quale sono previste anche misure anti-corruzione. A questo proposito, Rivera ha chiesto "l'istituzione di una commissione per indagare la corruzione nelle file del Pp", coinvolto in alcuni scandali. Rivera ha anche chiesto al leader del Pp di approvare, in vista dell'investitura per formare un nuovo governo, una legge sul lavoro autonomo in modo da poter stimolare le assunzioni, e ha sollecitato una nuova riforma del lavoro.

Rivera ha infine esortato Rajoy a "mantenere gli accordi che abbiamo firmato e mettere in moto queste riforme": solo cosi', ha detto, i cittadini spagnoli potranno constatare dei miglioramenti; in caso contrario, "l'alleanza durera' molto poco". Il Partito nazionalista basco (Pnv) ha accusato Rajoy di non avere alcun "progetto" ne' la Catalogna ne' per i Paesi Baschi, a causa della "concezione intollerante" che ha il Pp della Spagna. Il portavoce dei nazionalisti baschi, Aitor Esteban, ha sottolineato che "nulla e' cambiato" dall'investitura fallita del candidato del Pp lo scorso agosto. Rajoy "ha continuato a generare divisioni", ha affermato Esteban.

I cinque deputati del Pnv in parlamento, che potrebbero essere determinanti per l'approvazione del bilancio del prossimo anno, ieri hanno votato contro l'investitura di Rajoy. "Da parte mia faro' tutto cio' il possibile per coinvolgervi nella governance", ha risposto Rajoy, ricordando la "coalizione parlamentare" del Pp con il Pnv nel primo governo di Jose' Maria Aznar.

Anche il partito catalano Sinistra repubblicana (Erc) ha avvertito il candidato alla presidenza del Consiglio che i separatisti non accetteranno altre soluzioni al "problema" della Catalogna se non il referendum sull'indipendenza. "O referendum o referendum. Vale a dire, o una soluzione democratica concordata oppure una soluzione democratica che gode di legalita' internazionale. Non c'e' altra soluzione", ha avvertito il portavoce di Erc alla Camera dei deputati, Joan Tarda'. 

Redazione Milano


PARTENZA CON SCHIANTO: RAJOY NON SUPERA LA VOTAZIONE IN PARLAMENTO, SPAGNA SEMPRE SENZA GOVERNO. ELEZIONI IN ARRIVO?




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANALISI / FAIDE REGOLAMENTI DI CONTI E AGGUATI NEL SOTTOBOSCO DELLA COMMISSIONE UE: LA VON DER LEYEN VA A SCHIANTARSI

ANALISI / FAIDE REGOLAMENTI DI CONTI E AGGUATI NEL SOTTOBOSCO DELLA COMMISSIONE UE: LA VON DER

martedì 22 ottobre 2019
Mentre gli “editorialisti” dei media di regime italiani fanno a gara a chi offende maggiormente Trump o la Regina d’Inghilterra dipingendoli come buzzurri o vecchi ormai fuori di
Continua
 
DOMENICA PROSSIMA DI VOTA IN TURINGIA E PER LA MERKEL SARANNO DOLORI: I NAZIONALSITI DI AFD AL 24% BATTONO LA CDU

DOMENICA PROSSIMA DI VOTA IN TURINGIA E PER LA MERKEL SARANNO DOLORI: I NAZIONALSITI DI AFD AL 24%

martedì 22 ottobre 2019
LONDRA - Domenica 27 ottobre e' un giorno importante per la Germania - oltre che per l'Italia, dato che si voterà per le regiobnali in Umbria - visto che gli elettori della Turingia andranno
Continua
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DIVERSI ECONOMISTI HANNO DUBBI SULLA PERSISTENZA DELL'ITALIA NELL'EUROZONA IL PAZIENTE ITALIANO E' GRAVE (HANDELSBLATT)

DIVERSI ECONOMISTI HANNO DUBBI SULLA PERSISTENZA DELL'ITALIA NELL'EUROZONA IL PAZIENTE ITALIANO E'
Continua

 
ELETTORI DEMOCRATICI NON VANNO A VOTARE, TRUMP VOLA NELLE URNE DEGLI STATI CHE HANNO IL VOTO ANTICIPATO (E NEI SONDAGGI)

ELETTORI DEMOCRATICI NON VANNO A VOTARE, TRUMP VOLA NELLE URNE DEGLI STATI CHE HANNO IL VOTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CLAUSOLE IVA SONO UN'AMARA EREDITA' DEI GOVERNI RENZI-GENTILONI.

22 ottobre - ''Renzi rivendica di aver bloccato, grazie a Italia Viva, l'aumento
Continua

TORNA LA DENOMINAZIONE ''ALTO ADIGE''. LEGGE EUROPEA RIFIUTATA.

22 ottobre - BOLZANO - La giunta provinciale di Bolzano ha approvato un disegno di
Continua

CHIUSE LE INDAGINI SUI GENITORI DI RENZI: FATTURE FALSE BANCAROTTA

22 ottobre - FIRENZE - La Procura di Firenze ha chiuso le indagini su Tiziano Renzi e
Continua

GOVERNATORE FONTANA: ''ABBIAMO BISOGNO DI RISPOSTA CHIARA

22 ottobre - MILANO - ''Ora abbiamo bisogno di una risposta chiara da questo Governo,
Continua

BARCELLONA A FERRO E FUOCO, 600 FERITI 199 ARRESTATI, PREMIER

22 ottobre - Quasi 600 feriti, di cui dieci ricoverati in ospedale, 199 persone
Continua

CENTINAIO: SERVILISMO DI CONTE NON E' BASTATO, ''LETTERINA UE''

22 ottobre - ''Alla fine la tirata di orecchie e' arrivata anche al Conte Bis : il
Continua

SONDAGGIO: LEGA 34% FDI 8,4% F.I. 5,5% CADONO PD E M5S CENTRODESTRA

22 ottobre - La Leopolda con il battesimo del nuovo partito di Matteo Renzi e la
Continua

PD-M5S VOGLIONO TRASFORMARE L'ITALIA NELLA GERMANIA EST

22 ottobre - ''Manette. Galera. Carcere. Perché non buttiamo via la chiave? Questo
Continua

GIORGIA MELONI: PER COMBATTERE L'EVASIONE FISCALE BISOGNA ABBASSARE

22 ottobre - ''L'unica soluzione per combattere evasione fiscale è abbassare le
Continua

IL GOVERNICCHIO CONTE METTE UNA TASSA SULLE PIATTAFORME

17 ottobre - I parlamentari della Lega, Massimo Garavaglia e Jacopo Morrone
Continua

LA GRAN BRETAGNA USCIRA' DALLA UE IL 31 OTTOBRE. PUNTO E BASTA.

17 ottobre - Il Regno Unito ''uscira' dalla Ue interamente il 31 ottobre. L'Irlanda
Continua

SALVINI: A DIFFERENZA DELL'ITALIA VOTO CITTADINI IN GRAN BRETAGNA

17 ottobre - ''Complimenti al premier Johnson e al popolo britannico per l'accordo
Continua

IL PRESIDENTE TRUMP RIFIUTA L'IDEA DI MATTARELLA DI NEGOZIARE SUI

16 ottobre - Secco botta e risposta tra Mattarella e Trump alla casa Bianca
Continua

LEGA PRESENTERA' MOZIONE DI SFIDUCIA A ZINGARETTI IN REGIONE LAZIO.

16 ottobre - ''La maggioranza di Nicola ZINGARETTI non è in grado neanche di
Continua

COTTARELLI: MANOVRA NON ESPANSIVA E NON STIMOLA CRESCITA. PD:

16 ottobre - La manovra di bilancio per il 2020 ''non sara' affatto espansiva'', non
Continua

MATTEO SALVINI: STO BENE, GRAZIE DI CUORE DEI MESSAGGI, HO AVUTO

16 ottobre - ''Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete
Continua

PRESIDENTE ORDINE COMMERCIALISTI: DALLA MANOVRA GOVERNO RISCHI PER

16 ottobre - La manovra del governo ''la giudico come la conferma di un momento di
Continua

MALORE, RICOVERATO ALL'OSPEDALE DI TRIESTE. FORZA MATTEO!

16 ottobre - TRIESTE - Il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno Matteo
Continua

GIOVANI IMPRENDITORI CONFINDUSTRIA: NELLA MANOVRA NULLA PER

16 ottobre - Nella manovra varata dal Consiglio ei Ministri ''non c'e' nulla per i
Continua

DISASTRO SETTORE AUTO IN ITALIA: VENDITE AGOSTO -9,9% E ORDINI

16 ottobre - Se non è una catastrofe, le somiglia molto. Il principale dei settori
Continua
Precedenti »