42.290.511
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''I DEMOCRATICI HANNO FINANZIATO LA CAMPAGNA ELETTORALE DELLA MOGLIE DEL N°2 DELL'FBI CHE NON HA INCRIMINATO LA CLINTON''

martedì 25 ottobre 2016

WASHINGTON - La notizia è di quelle che negli Stati Uniti provocano destabilizzazioni politiche: in pratica è emerso uno scandalo probabilmente più grave del Watergate.

Se il partito di uno dei due candidati finali alla Casa Bianca (il Partito Democratico) paga la campagna elettorale della moglie di un altissimo dirigente dell'FBI e poi lo stesso dirigente ottiene una rilevantissima promozione (dal presidente Obama) diventando il numero due dell'FBI e in quel ruolo di vertice impedisce che venga incriminato il candidato alla Casa Bianca (Hillary Clinton) il cui partito - appunto - ha finanziato la campagna elettorale della consorte, è evidente che siamo di fronte a una vicenda sporca dalle conseguenze devastanti.

Ora, i fatti.

L'organizzazione politica del governatore della Virginia Terry McAuliffe, un influente democratico vicinissimo all'ex presidente Bill Clinton e alla moglie Hillary, candidata del partito alla presidenza Usa, ha contribuito con quasi mezzo milione di dollari alla campagna elettorale della moglie di un ufficiale dell'Fbi, che ha poi supervisionato le indagini dell'agenzia a carico della Democratica per lo scandalo delle email del dipartimento di Stato.

Lo riferisce con uno scoop eccezionale il Wall Street Journal questa mattina in prima pagina, pubblicando anche le prove - prove - di queste gravissime accuse.

"I registri delle contribuzioni elettorali dimostrano che lo scorso anno l'organizzazione di McAuliffe ha donato 467.500 dollari alla campagna della candidata al Senato della Virginia Jill McCabe, moglie di Andrew McCabe, oggi vice direttore dell'Fbi - scrive il Wall Street Journal -. Il Partito democratico della Virginia, su cui McAuliffe esercita un controllo di fatto, ha donato alla campagna della donna altri 207.788 dollari: in totale, le donazioni dirette e indirette di McAuliffe alla McCabe ammontano a oltre 675.000 dollari, piu' di un terzo dei fondi impiegati dalla donna per finanziare la sua campagna elettorale".

L'Fbi ha diramato una nota per precisare che "Andrew McCabe non ha preso parte in alcun modo alla campagna elettorale della moglie" il che ovviamente non cambia di una virgola l'estrema gravità dei fatti.

"Pochi mesi dopo le ingenti donazioni democratiche l'uomo, allora vice direttore associato dell'Fbi, e' stato promosso vice direttore - promozione decisa dall'Amministrazione Obama, e cioè ancora una volta dal Partito Democratico -, e il primo incarico che ha assunto in quel ruolo e' stata proprio la supervisione dello scandalo che ha coinvolto Hillary Clinton, e che nonostante 30 mila email celate alle autorita' non ha portato a una sua formale incriminazione - conclude il Wall Street Journal.

Sulla base di queste accuse circostanziate, se Hillary Clinton fosse presidente la messa in stato d'accusa sarebbe automatica, e l'mpeachment porterebbe alle sue immediate dimissioni. 

Redazione Milano

 


''I DEMOCRATICI HANNO FINANZIATO LA CAMPAGNA ELETTORALE DELLA MOGLIE DEL N°2 DELL'FBI CHE NON HA INCRIMINATO LA CLINTON''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CLINTON   DEMOCRATICO   PARTITO   SCANDALO   CAMPAGNA   ELETTORALE   FBI   MOGLIE   NUMERO   DUE   WASHINGTON   OBAMA   CASA   BIANCA   ELEZIONI   HILLARY   CLINTON    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL CAPO ECONOMISTA DELLA BCE, OTMAR ISSING: ''L'EURO E' UNA BOMBA A OROLOGERIA PRONTA AD ESPLODERE. LA BCE HA FALLITO''

IL CAPO ECONOMISTA DELLA BCE, OTMAR ISSING: ''L'EURO E' UNA BOMBA A OROLOGERIA PRONTA AD ESPLODERE.
Continua

 
DIVERSI ECONOMISTI HANNO DUBBI SULLA PERSISTENZA DELL'ITALIA NELL'EUROZONA IL PAZIENTE ITALIANO E' GRAVE (HANDELSBLATT)

DIVERSI ECONOMISTI HANNO DUBBI SULLA PERSISTENZA DELL'ITALIA NELL'EUROZONA IL PAZIENTE ITALIANO E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »