54.175.608
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

E' INIZIATO L'ATTACCO A MOSUL, ULTIMA ROCCAFORTE DEI MOSTRI ISLAMICI DELL'ISIS: PIANO DI BATTAGLIA E FORZE IN CAMPO

lunedì 17 ottobre 2016

BAGHDAD -  L'assalto per espugnare l'ultima roccaforte dei mostri islamici dell'isis è iniziata da poche ore, nella notte. Lo ha annunciato in un discorso alla tv il premier iracheno Haider al-Abadi. Le prime notizie che arrivano dal Paese arabo parlano di "avanzata" soprattutto delle forze curde che "alle prime ore di oggi sono riuscite a liberare nove villaggi" a est del capoluogo della provincia di Ninive espugnato dagli uomini del Califfato nell'estate del 2014, come ha riferito la tv di stato irachena. La stessa emittente riferisce di "fuga" dei jihadisti, ma il generale Stephen Townsend, comandante della coalizione a guida Usa che sostiene Baghdad nell'offensiva avverte: per vincere ci vorranno settimane, se non di più..

Ma ecco quali sono i piani dell'esercito iracheno per l'imminente operazione militare secondo una fonte diplomatica irachena: alle operazioni iniziate nelle prime ore di ieri con raid di aerei della coalizione internazionale a guida Usa contro obbiettivi selezionati, "partecipano a terra forze speciali britanniche e statunitensi che sono munite di maschere anti-gas", riferisce la fonte che parla anche di "aiuti in caso di necessità" alle forze irachene da parte del contingente italiano di stanza a difesa della diga di Mosul. Come dire, che il contingente italiano è pronto a entrare in guerra in queste ore.

ATTACCO PARTE DA NORD E DA SUD - "L'attacco dell'esercito partirà da due direttrici principali: da Nord e da Sud, mentre la parte a Est della città sarà presidiato dai peshmerga, (forze regionali curde) che non entreranno a Mosul, ma si fermeranno lungo la riva orientale del fiume Tigri", ha riferito la fonte secondo la quale ad entrare in città "saranno solo i soldati dell'esercito ed eventualmente saranno seguiti da milizie sunnite locali" composte anche da abitanti di Mosul.

SUL TERRENO "FORZE SPECIALI BRITANNICHE" - Secondo la fonte diplomatica all'offensiva prenderanno parte "forze speciali britanniche che sono già presenti sul terreno". Mentre per quanto riguarda il contingente italiano di stanza in Kurdistan, principalmente per proteggere la diga di Mosul, "in caso di necessità interverrà per aiutare l'esercito iracheno" nei pressi della grande struttura" che dista appena una trentina di chilometri dal capoluogo. La fonte ha svelato inoltre che "le forze speciali britanniche sono dotate di maschere anti-gas nel timore di attacchi chimici" da parte degli uomini del califfato ritenuti "altamente probabili".

MOSUL COME KUWAIT CITY CIRCONDATA DA TUNNEL - Intorno all'intero perimetro della grande città di Mosul, i jihadisti "hanno scavato un fossato largo 2 metri e profondo 2, che sarà riempito con carburante da accendere per oscurare la visuale agli aerei, esattamente come fece l'esercito di Saddam Hussein a Kuwait City" durante l'attacco Usa nel 1990 per la liberazione del piccolo emirato del Golfo invaso dal defunto dittatore iracheno

TIMORI PER INCEDI POZZI E DEPOSITI DI ZOLFO - "La principale preoccupazione dell'esercito iracheno è l'ormai accertata decisione degli uomini del Califfato di difendere la città ad ogni costo, compreso quello del ricorso dei jihadisti ad armi chimiche e di incendiare pozzi petroliferi e i grandi depositi di zolfo che si trovano nella zona di Sharqat, a Sud della città". Bruciato in grandi quantità nell'atmosfera, il biossido di zolfo reagisce con l'ossigeno e il vapore acqueo nell'aria per formare acido solforico. Questo, ricadendo a terra dà luogo alle famose piogge acide che acidificano i terreni e le risorse idriche, causando gravi danni all'ambiente naturale.

MINATI TUTTI I 6 PONTI SUL TIGRI - "Tutti i sei ponti di Mosul sul fiume Tigri sono stati minati dai jihadisti", ha detto la fonte, spiegando che "gli uomini del califfato vogliono concentrare la loro difesa sul versante occidentale del fiume"; versante sul quale tra l'altro si trova gran parte della città.

PROBLEMA DEI RIFUGIATI - Un'altra forte preoccupazione degli iracheni è quella di dover fare fronte ad un esodo di massa degli abitanti. Il problema è che non si ha idea precisa sul numero dei civili rimasti a Mosul. I dati dell'Onu "oscillano tra 300mila 1,5 milioni di abitanti", come afferma la fonte, che aggiunge: nei dintorni di Mosul "sono stati già installati 5 campi di accoglienza per una capienza massima di 300-350mila persone".


E' INIZIATO L'ATTACCO A MOSUL, ULTIMA ROCCAFORTE DEI MOSTRI ISLAMICI DELL'ISIS: PIANO DI BATTAGLIA E FORZE IN CAMPO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MOSUL   ISIS   ATTACCO   IRAQ   GUERRA   FORZE   SPECIALI   BRITANNICHE   GAS   CHIMICI   POPOLAZIONE   BOMBARDAMENTI   BAGHDAD   USA   PERSHMERGA   ESERCITO   MASSACRI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANTICIPAZIONI / ECCO I PUNTI PRINCIPALI DEL  PROGRAMMA PER L'ECONOMIA DELLA LEGA. E PORTA LA FIRMA DI MATTEO SALVINI

ANTICIPAZIONI / ECCO I PUNTI PRINCIPALI DEL PROGRAMMA PER L'ECONOMIA DELLA LEGA. E PORTA LA FIRMA

mercoledì 22 novembre 2017
Diffuse oggi anticipazioni del programma per l'economia della Lega, che sarà asse portante della campagna elettorale prima, poi del governo del Paese in caso di vittoria. Il programma porta
Continua
 
REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL NELL'ESTATE DEL 2015

REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL

mercoledì 22 novembre 2017
BERLINO - La situazione generale della sicurezza in Germania non si e' deteriorata, sostengono le autorita' di governo, ma i fatti danno loro torto. E' vero che la maggior parte delle aggressioni a
Continua
INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO SEGRETI A ERNST & YOUNG

INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO

mercoledì 22 novembre 2017
MILANO - La notizia di questa inchiesta di corruzione letteralmente "esplosiva" che potrebbe arrivare a coinvolgere tutti i governi italiani dal 2012 ad oggi, apre il Corriere della Sera in edicola e
Continua
 
ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A PORTARLA ALLO SFACELO

ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A

martedì 21 novembre 2017
Il vertice del Monte dei Paschi di Siena ha messo in atto "un insieme di attivita' dolose" facendo "di tutto per occultare le operazioni e soprattutto le perdite realizzate". Il direttore generale
Continua
PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN CAMBIO? NIENTE!)

PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN

martedì 21 novembre 2017
LONDRA - Tutti coloro che soffrono per le politiche di austerita' imposte dalla UE saranno furiosi di sapere che questa istituzione malefica costa ogni anno 140 miliardi di euro (280mila miliardi
Continua
 
LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TRUMP: ''LA CLINTON E' LA MARIONETTA DELLE ELITE DELLA GLOBALIZZAZIONE CHE DEPREDANO L'ECONOMIA, I LAVORATORI, LA GENTE''

TRUMP: ''LA CLINTON E' LA MARIONETTA DELLE ELITE DELLA GLOBALIZZAZIONE CHE DEPREDANO L'ECONOMIA, I
Continua

 
RIVOLTA DELLA POLIZIA IN FRANCIA CONTRO IL GOVERNO HOLLANDE-VALLS! MANIFESTAZIONE NELLA NOTTE SUGLI CHAMPS ELYSEES

RIVOLTA DELLA POLIZIA IN FRANCIA CONTRO IL GOVERNO HOLLANDE-VALLS! MANIFESTAZIONE NELLA NOTTE SUGLI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!