63.966.031
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PROTESTA CONTRO LA COMMISSIONE UE: AUTORIZZATO L'USO DI GRASSI VEGETALI AL POSTO DEL BURRO DI CACAO PER IL ''CIOCCOLATO''

lunedì 17 ottobre 2016

LONDRA - Il comparto agroalimentare italiano ed europeo da decenni ha dovuto subire attacchi da parte dell'Unione Europea che con le sue direttive favorisce le multinazionali a scapito delle piccole imprese.

Di esempi ce ne sono tantissimi e tra essi e' possibile citare la direttiva 2000/36/EC che e' entrata in vigore nel 2003 la quale stabilisce che per produrre la cioccolata e' possibile aggiungere fino al 5% di grassi vegetali diversi dal burro di cacao quali l'olio di palma, grassi vegetali di pessima qualità e per la maggior parte dannosi per l'organismo.

La cosa assurda di questa direttiva e' che negli USA e' vietato aggiungere grassi vegetali diversi dal burro di cacao ma evidentemente per i parassiti di Bruxelles va bene contaminare e alterare la produzione di cioccolata per favorire le multinazionali.

Qualcuno pero' ha detto basta e ha iniziato a protestare.

E infatti pochi giorni fa l'europarlamentare francese Franck Proust del partito les Republicaines ha scritto una lettera alla commissione europea chiedendo di giustificare tale direttiva.

Proust ha sottolineato come molti produttori artigianali di cioccolata francesi siano contrari a questa direttiva perche' minaccia la loro sopravvivenza visto che favorisce le multinazionali e non a caso ha chiesto alla commissione di spiegare se qualcuno ha esaminato le conseguenze che tale direttiva ha sulla sopravvivenza delle imprese artigianali, dopo questi anni nei quali alle multinazionali europee dei dolciumi industriali ' stato consentito di aggiungere questi grassi al burro si cacao per "ottenere" il cioccolato da vendere a livello di massa.

In passato l'uso di grassi vegetali era consentito in paesi quali la Danimarca, la Gran Bretagna, l'Austria, la Finlandia, l'Irlanda, il Portogallo e la Svezia ma l'associazione europea delle industrie cioccolatiere ha insistito per estendere a tutti i paesi UE questo uso al fine di creare un mercato unico della cioccolata e non a caso a premere sono state multinazionali quali Nestle', Mars e Mondelez i quali si sono serviti di questa direttiva per eliminare la concorrenza delle industrie artigianali.

Sara' interessante sapere cosa rispondera' la commissione ma quel che e' certo e' che questo problema riguarda anche l'Italia e sarebbe interessante sapere se qualche europarlamentare italiano abbia intenzione di unirsi a Franck Proust visto che anche l'industria artigianale italiana del cioccolato e' minacciata da questa folle direttiva.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


PROTESTA CONTRO LA COMMISSIONE UE: AUTORIZZATO L'USO DI GRASSI VEGETALI AL POSTO DEL BURRO DI CACAO PER IL ''CIOCCOLATO''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
 
GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E SOVRANISTA. E' SALVINI''

GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E

domenica 14 ottobre 2018
Lega sempre più coesa intorno al suo Capitano, Forza Italia sempre più divisa, tra latitanza del 'grande capo', rendite di posizione e rese dei conti interne. Il centrodestra a trazione
Continua
GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA'' (OLIMPIADI INVERNALI 2026)

GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA''

giovedì 11 ottobre 2018
MOSCA - "Finché non avremo catturato l'orso, non saremo sicuri: incrociamo le dita". Così il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, a margine di un incontro con il
Continua
 
COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO CRISI BANCARIE''

COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO

giovedì 11 ottobre 2018
NEW YORK - La decisione del governo di fissare il rapporto deficit/Pil al 2,4 per cento ha colto di sorpresa quei fondi esteri che a settembre avevano comprato BTp sulla scommessa che l'esecutivo
Continua
PULLMAN CADDE DAL VIADOTTO DELLA A16 DI AUTOSTRADE PER L'ITALIA: CHIESTI 10 ANNI PER GLI ATTUALI VERTICI DELLA SOCIETA'

PULLMAN CADDE DAL VIADOTTO DELLA A16 DI AUTOSTRADE PER L'ITALIA: CHIESTI 10 ANNI PER GLI ATTUALI

mercoledì 10 ottobre 2018
AVELLINO - Fu una strage immane, che precedette il massacro del ponte di Genova di cinque anni, ma con un bilancio di morti terribilmente simile. Ora, si è arrivati alla fine del processo con
Continua
 
DOMENICA 14 OTTOBRE VOTO IN BAVIERA: SPD CROLLERA' CSU CALERA' AL 35% AFD PRONTO AL PRIMO GOVERNO DI DESTRA IN GERMANIA

DOMENICA 14 OTTOBRE VOTO IN BAVIERA: SPD CROLLERA' CSU CALERA' AL 35% AFD PRONTO AL PRIMO GOVERNO

martedì 9 ottobre 2018
MONACO DI BAVIERA - Le elezioni nei land tedeschi non sono mai un evento locale, figuriamoci se questa volta alle urne va la potente e popolosa Baviera. Nove milioni di elettori bavaresi sono
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TUTTE LE BANCHE ITALIANE SONO A RISCHIO DI UN EPICO FALLIMENTO E LA BCE AL GUINZAGLIO DELLA GERMANIA LE LASCERA' MORIRE

TUTTE LE BANCHE ITALIANE SONO A RISCHIO DI UN EPICO FALLIMENTO E LA BCE AL GUINZAGLIO DELLA
Continua

 
L'AGENZIA BLOOMBERG LANCIA L'ALLARME: ''FUGA DI CAPITALI CASH DALL'ITALIA VERSO LA GERMANIA, SI AVVICINA L'ITALEXIT?''

L'AGENZIA BLOOMBERG LANCIA L'ALLARME: ''FUGA DI CAPITALI CASH DALL'ITALIA VERSO LA GERMANIA, SI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!