67.732.230
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PRESENTATO UFFICIALMENTE IN FINLANDIA IL PROGETTO CONCRETO PER USCIRE DALL'EURO: COME FARE E CON QUALI CONSEGUENZE

lunedì 10 ottobre 2016

LONDRA - Al contrario dell'Italia in Finlandia il dibattito sulla necessita' o meno di uscire dall'euro e' politicamente avanzato tant'e' che non e' affatto inusuale sentire personaggi politici di rilievo chiedere di uscire dalla moneta unica.

E a tale proposito pochi giorni fa il Centro studi Eurothinktank ha pubblicato una guida per spiegare ai politici finlandesi come uscire dall'euro in modo semplice e senza ripercussioni negative.

Tale guida e' stata sottoscritta da  diversi economisti finlandesi di rilievo e auspica una fuoriuscita della Finlandia dall'euro e offre preziosi suggerimenti si come superare eventuali ostacoli e problemi che inevitabilmente nasceranno da questa decisione.

Il principale ostacolo e' dovuto ai costi che tale decisione porterebbe, ma i vantaggi sono superiori agli svantaggi visto che i costi in questione possono essere gestiti.

I vantaggi sono legati al fatto che in caso di shock esterni l'economia della Finlandia puo' essere protetta modificando i tassi di cambio, cosa che con l'euro e' impossibile fare e non e' un caso che i paesi dell'eurozona hanno sbilanci delle partite correnti che non possono aggiustare.

In questi casi una possibile soluzione risiede nell'aumentare le tasse e nella riduzione dei salari ma ovviamente tali politiche oltre ad avere costi sociali elevati causano anche prolungate recessioni, come è acacdutoe sta accadendo nell'eurozona. I casi drammatici di Italia, Portogallo, Spagna, lasciando pur perdere quello - estremo - della Grecia, sono qui a dimostrarlo.

Uno volta usciti dall'euro, e' importante creare una banca centrale indipendente per gestire questo processo e ricapitalizzare le varie banche durante il periodo di transizione.

Questo e' facile da fare, ma occorre agire in segreto onde evitare corse agli sportelli e prevenire il panico tra gli operatori finanziari, che in massima parte sono speculatori che approfitterebbero della situazione.

Questo studio tiene anche conto del fatto che altri Paesi dell'area euro potrebbero opporsi alla fuoriuscita della Finlandia e potrebbero fare pressione ai politici per evitare tale fuoriuscita, ma gli autori di questa guida riconoscono che alla fine collaborare e' piu' conveniente che ostacolare tale decisione.

Per chi fosse interessato qui sotto c'e' il link di questo rapporto che consigliamo di leggere visto che nessun giornale italiano pensera' mai a pubblicarlo:

http://en.eurothinktank.fi/wp-content/uploads/2015/01/How-to-leave-10_16.pdf

Ovviamente le conclusioni di questo rapporto valgono anche per l'Italia e se cio' che questo studio suggerisce potrebbe sembrare ovvio, di fatto non lo e' visto che i politici - di governo - dell'ex Belpaese si ostinano a dire che l'euro e' stato un colossale successo.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra 


PRESENTATO UFFICIALMENTE IN FINLANDIA IL PROGETTO CONCRETO PER USCIRE DALL'EURO: COME FARE E CON QUALI CONSEGUENZE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FINLANDIA   EURO   USCITA   STUDIO   UE   EUROZONA   PROGETTO   GUIDA   EUROTHINKTANK BRUXELLES   ITALIA   SPAGNA   PORTOGALLO   GRECIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FRANCIA INCHIODATA: CADE IL PIL NEL 2016 E 2017 ''NERO'' TRA EFFETTO BREXIT PRESIDENZIALI USA CRISI DELL'EURO E DELLA UE

FRANCIA INCHIODATA: CADE IL PIL NEL 2016 E 2017 ''NERO'' TRA EFFETTO BREXIT PRESIDENZIALI USA CRISI
Continua

 
ALTA TENSIONE RUSSIA - FRANCIA: SGARBO DI HOLLANDE A PUTIN, CHE PER TUTTA RISPOSTA ANNULLA LA VISITA A PARIGI

ALTA TENSIONE RUSSIA - FRANCIA: SGARBO DI HOLLANDE A PUTIN, CHE PER TUTTA RISPOSTA ANNULLA LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »