49.998.105
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PETIZIONE DI 100 CUOCHI FRANCESI CONTRO LA NASCITA DEL MOSTRO MONSANTO-BAYER: IMPORRA' CIBO OGM TOSSICO A TUTTO IL MONDO

lunedì 3 ottobre 2016

LONDRA - Se non fosse gia' abbastanza grave che la UE abbia deciso di dare il via all'importazione di sementi OGM della Monsanto dagli USA adesso a minacciare ulteriormente la nostra salute e l'intera industria agroalimentare c'e' l'acquisizione della Monsanto da parte della Bayer, un'operazione che e' gia' stata condannata sia da vari gruppi ambientalisti nonche' dalla National Farmer Union, l'associazione degli agricoltori USA.

Molti temono che questo nuovo colosso obblighera' i contadini ad acquistare le sue sementi a prezzi esorbitanti e con condizioni capestro ma cio' che molti temono e' l'effetto che i pesticidi e le sementi OGM da esso prodotti avranno sull'ambiente e sulla salute pubblica.

Qualcuno pero' ha detto basta e ha deciso di protestare.

Nei giorni scorsi infatti piu' di 100 cuochi francesi hanno sottoscritto una lettera pubblicata sul sito di gastronomia Atabula condannando questa acquisizione e esprimendo preoccupazione per il fatto che il cibo OGM impedisce ai cuochi di esprimere la loro creativita' visto che molte delle pietanze da loro preparate potrebbero essere tossiche.

A proporre a questi chef stellati di scrivere questa lettera - che è anche una petizione che si può sottoscrivere visitando questa pagina web: http://www.atabula.com/lettre-ouverte-agrochimie-bayer-monsanto/  - e' il fondatore di Atabula  Franck Pinay-Rabaroust il quale ha ricevuto un'appoggio immegiato da parte di celebrita' della cucina come Mauro Colagreco, che dirige il ristorante Mirazur della riviera francese ed e' stato nominato il sesto migliore al mondo e chef Michelin quali Yannick Alleno e Michel e Sebastien Bras.

Ad unirsi a questa protesta c'e' stato pure l'editore della guida Michelin che per certi versi puo' considerarsi la bibbia della gastronomia.

Naturalmente non si puo' che essere solidali con questi chef visto che mai fino ad ora la nostra gastronomia e' stata sotto attacco da parte della lobby dell'OGM e cio' che vale per la Francia vale a maggior ragione per l'Italia visto che la nostra cucina e' amata ed invidiata in tutto il mondo.

A tale proposito una domanda nasce spontanea: perche' in Italia nessuno tra i cuochi che appaiono in tv ha protestato contro questa minaccia?

Sarebbe interessante avere una risposta perche' se questi cuochi non vedono il pericolo delle sementi OGM allora dovrebbero cambiare subito mestiere.

Intanto, vi invitiamo a firmare la lettera-petizione dei cuochi francesi, dato che in Italia NESSUNO per ora l'ha presentata.

GIUSEPPE DE SANTIS


PETIZIONE DI 100 CUOCHI FRANCESI CONTRO LA NASCITA DEL MOSTRO MONSANTO-BAYER: IMPORRA' CIBO OGM TOSSICO A TUTTO IL MONDO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PETIZIONE   CUOCHI   FRANCESI   ITALIA   MONSANTO   BAYER   OGM   MOSTRO   TOSSICI   CIBO   ALIMENTI   SEMENTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
 
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
MINISTRI DEGLI INTERNI DI AUSTRIA E FRANCIA: ''ONG IN COMBUTTA CON TRAFFICANTI IN LIBIA. NAVI ONG SEGNALANO ALLE SPIAGGE''

MINISTRI DEGLI INTERNI DI AUSTRIA E FRANCIA: ''ONG IN COMBUTTA CON TRAFFICANTI IN LIBIA. NAVI ONG

martedì 18 luglio 2017
VIENNA - Il ministro dell'Interno austriaco, Wolfgang Sobotka, chiede di limitare le attivita' dei "soccorritori autoproclamati" di migranti nel Mediterraneo, un chiaro riferimento alle
Continua
 
''L'EUROZONA E' SUL PUNTO DI IMPLODERE'': ANALISI MICIDIALE DI UN ALTO DIRIGENTE DI BANK OF AMERICA MERRILL LYNCH

''L'EUROZONA E' SUL PUNTO DI IMPLODERE'': ANALISI MICIDIALE DI UN ALTO DIRIGENTE DI BANK OF AMERICA

lunedì 17 luglio 2017
LONDRA - "L'eurozona e' sul punto di implodere nonostante gli sforzi di Germania e Francia di tenerla in vita". A fare questa affermazione non e' uno dei tanti euroscettici che secondo la nostra
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DOMENICA SI VOTA IL REFERENDUM IN UNGHERIA CONTRO LA UE E LA SUA FOLLE POLITICA MIGRATORIA: IL NO A BRUXELLES TRIONFERA'

DOMENICA SI VOTA IL REFERENDUM IN UNGHERIA CONTRO LA UE E LA SUA FOLLE POLITICA MIGRATORIA: IL NO A
Continua

 
RIVOLTA A CALAIS, COMUNE CONTRO IL GOVERNO HOLLANDE-VALLS: NON VOGLIAMO UN ALTRO MURO, VOGLIAMO CHE CACCIATE I MIGRANTI!

RIVOLTA A CALAIS, COMUNE CONTRO IL GOVERNO HOLLANDE-VALLS: NON VOGLIAMO UN ALTRO MURO, VOGLIAMO CHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!