89.406.753
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MPS VICINISSIMA AL DEFAULT. ''SALVATAGGIO'' DA PARTE DI UN FONDO SOVRANO ARABO? SOLO VOCI. (VIA DA EURO-UE O E' LA FINE)

lunedì 26 settembre 2016

Mentre sulla stampa internazionale si leggono articoli sempre più dubbiosi sulla tenuta della Ue e in molti casi non si considera più un tabù la fine di questo mostro che ha portato rovina, povertà e morte in un continente un tempo prospero, l’italico stivale danza sullo strapiombo della crisi bancaria.

Una crisi, che è bene ricordarlo, è frutto delle politiche attuate dagli ultimi tre governi ed in primis dal “salvatore della patria” Monti, che ha fatto crescere le sofferenze di oltre 90 miliardi di euro in soli cinque anni, rendendo fragilissimo un sistema bancario in precedenza estremamente solido.

La grande malata rimane tuttora il Monte dei Paschi di Siena, devastata da una gestione a dir poco sconsiderata messa in atto da uan dirigenza - giova non dimenticare mai - tutta e dicasi tutta nominata dal Pd e dai suoi predecessori Pds e Pci. Fino ad ora tutti i piani di salvataggio sono rimasti sulla carta e proprio nelle ultime ore, secondo il Financial Times, si sta aprendo la strada l’ipotesi che a farsi carico del salvataggio sia qualche fondo sovrano.  

Di cosa si tratta? Un fondo sovrano è un fondo di investimenti creato da uno stato con denaro pubblico per investire in società o istituzioni considerate strategiche.

Non è un mistero per nessuno che fondi sovrani dei paesi petroliferi siano tra i maggiori azionisti delle aziende tedesche e questo spiega la linea Merkel così morbida con i sedicenti “profughi” e tanto arcigna verso i popoli europei, anche se le recenti scoppole elettorali sembrano averla portata a più miti consigli.

Chiaramente i cinque miliardi necessari a salvare MPS non sono alla portata di tutti ed un suo fallimento avrebbe l’effetto di contagiare tutto il sistema bancario italiano già fortemente debilitato da 5 anni di assurde politiche economiche governative.

Il punto è che l’entrata in campo di fondi sovrani, siano essi di qualsivoglia bandiera, e secondo le indiscrezioni dell'ultima ora sarebbero fondi sovrani mediorientali, segnerebbero la definitiva trasformazione di questo paese in una colonia produttiva da sfruttare a proprio piacimento, mantenendo la popolazione con salari e redditi da sussistenza sotto la minaccia di trasferire altrove le proprie risorse economiche.

Per le anime candide che chiedono “più Europa” è opportuno ricordare che quando c’era la tanto vituperata lira, la produzione industriale italiana era maggiore di quella tedesca e solo con il blocco totale dei rapporti di cambio tra le monete europee, la Germania è diventata la presunta locomotiva europea. Dico presunta perché la situazione sociale interna è fatta da un esercito di lavoratori che dipende dai sussidi statali per riuscire a sbarcare il lunario, mentre le multinazionali teutoniche macinano utili da capogiro grazie ad esportazioni drogate.

Se c’è un modello da gettare a mare è proprio quello tedesco.

Cosa possiamo aspettarci nei prossimi mesi sul fronte bancario?

Se l’Italia non sbatterà seriamente i pugni, infischiandosene delle assurde regole europee e salvando le banche con denaro pubblico (esattamente come ha fatto la “virtuosa” Germania), per il nostro paese sarà o il tracollo con l’arrivo della troika o la svendita definitiva delle proprie imprese a potenze straniere, divenendo appunto una colonia produttiva. Anche perché il settore bancario è l’equivalente del sistema circolatorio in un corpo umano: se si interrompe il flusso di sangue, la persona muore, esattamente come muore una nazione quando le sue banche vanno in default o vengono acquistare da entità straniere. In entrambi i casi sarà la rovina per gli italiani.

L’alternativa sarebbe semplice e ben delineata: uscire dalla ue e dall’euro, imitando quanto fatto dalla Gran Bretagna, che, lungi dall’essere diventata una landa desolata, vede la propria economia in crescita con le aziende sia locali che estere che continuano ad investire come prima e più di prima, come dimostra il caso di Honda con un nuovo stabilimento da 200 milioni di sterline o Apple che sembra intenzionata a rilevare il McLaren Group per entrare nel settore automobilistico. L’ennesimo schiaffo in faccia ai tanti predicatori di sciagure filo ue e filo euro.

L’unica vera sciagura è questa moneta unica e l’oligarchia che l’ha imposta ai cittadini promettendo il paradiso e dando loro invece l’inferno.

Luca Campolongo

Fonti:

http://www.ilgiornale.it/news/economia/mps-fondi-sovrani-financial-times-1309824.html

http://www.espn.co.uk/f1/story/_/id/17602892/apple-linked-mclaren-takeover

http://www.thisismoney.co.uk/money/cars/article-3473431/Honda-invests-200m-Swindon-plant-confirming-new-10th-generation-Civic-hatchback-built-no-matter-outcome-EU-referendum.html

http://vocidallagermania.blogspot.it/2016/09/sempre-piu-bambini-poveri-in-un-paese.html

 


MPS VICINISSIMA AL DEFAULT. ''SALVATAGGIO'' DA PARTE DI UN FONDO SOVRANO ARABO? SOLO VOCI. (VIA DA EURO-UE O E' LA FINE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MPS   DEFAULT   CRACK   FONDO   SOVRANO   BANCHE   CROLLO   COLONIA   UE   EURO   MERKEL   MONTI   RENZI   BCE   DRAGHI   GRAN   GRETAGNA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI RESPONSABILITA' LEGALE PER I DANNI

INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI

martedì 19 gennaio 2021
Il mistero sui vaccini, o meglio, sul loro prezzo, sui contratti firmati dalla Ue per acquistarli, sulla responsabilità legale in caso di effetti collaterali avversi, anzichè
Continua
 
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
 
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
 
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MPS PER NON FALLIRE HA DISPERATO BISOGNO DI MILIARDI CASH E L'ITALIA NE HA DATI 50 AL FONDO ''SALVA STATI'': LI RIPRENDA!

MPS PER NON FALLIRE HA DISPERATO BISOGNO DI MILIARDI CASH E L'ITALIA NE HA DATI 50 AL FONDO ''SALVA
Continua

 
TRAMONTO DELL'EURO: ANCHE ''L'ULTIMO GIAPPONESE'' ZINGALES S'ARRENDE: ''TORNI LA LIRA, SE NON C'E' POLITICA FISCALE COMUNE''

TRAMONTO DELL'EURO: ANCHE ''L'ULTIMO GIAPPONESE'' ZINGALES S'ARRENDE: ''TORNI LA LIRA, SE NON C'E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CIAMPOLILLO, LA TRAGEDIA DI UN SENATORE RIDICOLO

20 gennaio - ''Altro che Conte ter, benvenuti nel governo Ciampolillo I. Ammesso al
Continua

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua
Precedenti »