44.269.254
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MPS VICINISSIMA AL DEFAULT. ''SALVATAGGIO'' DA PARTE DI UN FONDO SOVRANO ARABO? SOLO VOCI. (VIA DA EURO-UE O E' LA FINE)

lunedì 26 settembre 2016

Mentre sulla stampa internazionale si leggono articoli sempre più dubbiosi sulla tenuta della Ue e in molti casi non si considera più un tabù la fine di questo mostro che ha portato rovina, povertà e morte in un continente un tempo prospero, l’italico stivale danza sullo strapiombo della crisi bancaria.

Una crisi, che è bene ricordarlo, è frutto delle politiche attuate dagli ultimi tre governi ed in primis dal “salvatore della patria” Monti, che ha fatto crescere le sofferenze di oltre 90 miliardi di euro in soli cinque anni, rendendo fragilissimo un sistema bancario in precedenza estremamente solido.

La grande malata rimane tuttora il Monte dei Paschi di Siena, devastata da una gestione a dir poco sconsiderata messa in atto da uan dirigenza - giova non dimenticare mai - tutta e dicasi tutta nominata dal Pd e dai suoi predecessori Pds e Pci. Fino ad ora tutti i piani di salvataggio sono rimasti sulla carta e proprio nelle ultime ore, secondo il Financial Times, si sta aprendo la strada l’ipotesi che a farsi carico del salvataggio sia qualche fondo sovrano.  

Di cosa si tratta? Un fondo sovrano è un fondo di investimenti creato da uno stato con denaro pubblico per investire in società o istituzioni considerate strategiche.

Non è un mistero per nessuno che fondi sovrani dei paesi petroliferi siano tra i maggiori azionisti delle aziende tedesche e questo spiega la linea Merkel così morbida con i sedicenti “profughi” e tanto arcigna verso i popoli europei, anche se le recenti scoppole elettorali sembrano averla portata a più miti consigli.

Chiaramente i cinque miliardi necessari a salvare MPS non sono alla portata di tutti ed un suo fallimento avrebbe l’effetto di contagiare tutto il sistema bancario italiano già fortemente debilitato da 5 anni di assurde politiche economiche governative.

Il punto è che l’entrata in campo di fondi sovrani, siano essi di qualsivoglia bandiera, e secondo le indiscrezioni dell'ultima ora sarebbero fondi sovrani mediorientali, segnerebbero la definitiva trasformazione di questo paese in una colonia produttiva da sfruttare a proprio piacimento, mantenendo la popolazione con salari e redditi da sussistenza sotto la minaccia di trasferire altrove le proprie risorse economiche.

Per le anime candide che chiedono “più Europa” è opportuno ricordare che quando c’era la tanto vituperata lira, la produzione industriale italiana era maggiore di quella tedesca e solo con il blocco totale dei rapporti di cambio tra le monete europee, la Germania è diventata la presunta locomotiva europea. Dico presunta perché la situazione sociale interna è fatta da un esercito di lavoratori che dipende dai sussidi statali per riuscire a sbarcare il lunario, mentre le multinazionali teutoniche macinano utili da capogiro grazie ad esportazioni drogate.

Se c’è un modello da gettare a mare è proprio quello tedesco.

Cosa possiamo aspettarci nei prossimi mesi sul fronte bancario?

Se l’Italia non sbatterà seriamente i pugni, infischiandosene delle assurde regole europee e salvando le banche con denaro pubblico (esattamente come ha fatto la “virtuosa” Germania), per il nostro paese sarà o il tracollo con l’arrivo della troika o la svendita definitiva delle proprie imprese a potenze straniere, divenendo appunto una colonia produttiva. Anche perché il settore bancario è l’equivalente del sistema circolatorio in un corpo umano: se si interrompe il flusso di sangue, la persona muore, esattamente come muore una nazione quando le sue banche vanno in default o vengono acquistare da entità straniere. In entrambi i casi sarà la rovina per gli italiani.

L’alternativa sarebbe semplice e ben delineata: uscire dalla ue e dall’euro, imitando quanto fatto dalla Gran Bretagna, che, lungi dall’essere diventata una landa desolata, vede la propria economia in crescita con le aziende sia locali che estere che continuano ad investire come prima e più di prima, come dimostra il caso di Honda con un nuovo stabilimento da 200 milioni di sterline o Apple che sembra intenzionata a rilevare il McLaren Group per entrare nel settore automobilistico. L’ennesimo schiaffo in faccia ai tanti predicatori di sciagure filo ue e filo euro.

L’unica vera sciagura è questa moneta unica e l’oligarchia che l’ha imposta ai cittadini promettendo il paradiso e dando loro invece l’inferno.

Luca Campolongo

Fonti:

http://www.ilgiornale.it/news/economia/mps-fondi-sovrani-financial-times-1309824.html

http://www.espn.co.uk/f1/story/_/id/17602892/apple-linked-mclaren-takeover

http://www.thisismoney.co.uk/money/cars/article-3473431/Honda-invests-200m-Swindon-plant-confirming-new-10th-generation-Civic-hatchback-built-no-matter-outcome-EU-referendum.html

http://vocidallagermania.blogspot.it/2016/09/sempre-piu-bambini-poveri-in-un-paese.html

 


MPS VICINISSIMA AL DEFAULT. ''SALVATAGGIO'' DA PARTE DI UN FONDO SOVRANO ARABO? SOLO VOCI. (VIA DA EURO-UE O E' LA FINE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MPS   DEFAULT   CRACK   FONDO   SOVRANO   BANCHE   CROLLO   COLONIA   UE   EURO   MERKEL   MONTI   RENZI   BCE   DRAGHI   GRAN   GRETAGNA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MPS PER NON FALLIRE HA DISPERATO BISOGNO DI MILIARDI CASH E L'ITALIA NE HA DATI 50 AL FONDO ''SALVA STATI'': LI RIPRENDA!

MPS PER NON FALLIRE HA DISPERATO BISOGNO DI MILIARDI CASH E L'ITALIA NE HA DATI 50 AL FONDO ''SALVA
Continua

 
TRAMONTO DELL'EURO: ANCHE ''L'ULTIMO GIAPPONESE'' ZINGALES S'ARRENDE: ''TORNI LA LIRA, SE NON C'E' POLITICA FISCALE COMUNE''

TRAMONTO DELL'EURO: ANCHE ''L'ULTIMO GIAPPONESE'' ZINGALES S'ARRENDE: ''TORNI LA LIRA, SE NON C'E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VIOLENTE MANIFESTAZIONI IN CORSO IN SUDAFRICA CONTRO GLI IMMIGRATI

24 febbraio - Almeno 136 persone sono state arrestate in relazione alle proteste di
Continua

MALORE DEL SINDACO VIRGINIA RAGGI, RICOVERATA IN OSPEDALE A ROMA

24 febbraio - ROMA - Dopo il malore di stamani le condizioni del sindaco di Roma,
Continua

IN ARRIVO IN GRAN BRETAGNA I CORSI DI LAUREA ''INTENSIVI'' DELLA

24 febbraio - LONDRA - Sono in arrivo in Gran Bretagna corsi di laurea 'express',
Continua

IL COMMISSARIO UE MOSCOVICI: MARINE LE PEN PUO' VINCERE E DIVENTARE

24 febbraio - ''Ora dobbiamo prendere sul serio questa ipotesi''. Lo ha detto il
Continua

LEGA CONDANNATA PER AVER USATO LA PAROLA ''CLANDESTINI'' (SAREBBE

23 febbraio - MILANO - ''C'e' qualcuno che, oltre ad imporci un'immigrazione fuori
Continua

BRUTALE SCHIANTO DELLE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO: -91,1%

23 febbraio - Brusca frenata con schianto - viste le percentuali di caduta - nel 2016
Continua

PERFINO PADOAN AMMETTE CHE CI POTRANNO ESSERE ALTRE ''BREXIT'' A

23 febbraio - PARIGI - L'Europa ha la possibilita' di utilizzare la Brexit come
Continua
A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I BANANI...

A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I

23 febbraio - MILANO - Dopo le palme in piazza Duomo a Milano spuntano i banani...
Continua

CROLLO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO A DICEMBRE, PEGGIO DEL 2015 (CHE

23 febbraio - Nel mese dell'anno che normalmente vede un incremento delle vendite al
Continua

8 ANNI ALL'EX PRESIDENTE DI CARIGE: TRUFFA RICICLAGGIO ASSOCIAZIONE

22 febbraio - GENOVA - Otto anni, 2 mesi e interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Continua
Precedenti »