43.430.232
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FRONT NATIONAL CREA L'ASSOCIAZIONE ''LA MIA CITTA' SENZA IMMIGRATI'' A CUI ADERISCONO SUBITO MOLTI SINDACI (E IN ITALIA?)

lunedì 26 settembre 2016

LONDRA - Il governo socialista francese sta pensando di distribuire i 12mila immigrati che sono accampati a Calais  - nella famigerata "giungla" dove avvengono traficci illegali di ogni tipo - in tutto il territorio del Paese, ma qualcuno sta facendo di tutto per opporsi a questo piano scellerato.

E difatti pochi giorni fa Steeve Briois, uno dei vicepresidenti del Front National, ha creato un'associazione denominata "La mia citta' senza immigrati" e ha invitato tutti i sindaci francesi a farne parte.

Briois ha illustrato e spiegato questa iniziativa col fatto che il governo vorrebbe distribuire tutti gli immigrati che si trovano a Calais - 12.000 accertati, ma potrebbero essere quasi 20.000 - tra le varie citta' e villaggi francesi senza tenere in considerazione l'opinione dei cittadini francesi che vi risiedono

Questa associazione e' aperta a tutti i sindaci indipendentemente dalle loro affiliazioni politiche perche' questo e' un problema che riguarda tutti indistintamente.

E a tale proposito uno dei sindaci del Front National, Dominique Bilde, ha dichiarato che ogni centro di accoglienza avra' almeno 100 immigrati in più arrivati dalla "giungla di Calais" il che, in una cittadina di mille abitanti, vuol dire un aumento dell'immigrazione del 10% e la sua paura e' che molti di questi presunti asilanti possano commettere crimini gravi ai danni della popolazione.

Se questo non fosse abbastanza la Bilde protesta per il fatto che il governo non fa niente per i francesi poveri che vivono per strada e per descrivere questa ingiustizia ha usato lo slogan "castelli per gli immigrati e fogne per i francesi".

David Rachline, sindaco del Front National per Frejus, ha accolto favorevolmente questa iniziativa e dichiarato che nessun immigrato verra' accolto nella sua citta'.

Come era facile immaginare il partito socialista francese ha attaccato il Front National accusandolo di fomentare l'odio e il razzismo ma e' da vedere quanti condivideranno questa posizione visto che il consenso per i socialisti di Hollande e Valls e' ai minimi storici, al punto da essere passato da più del 33% all'attuale 16%.

Effettivamente con questa iniziativa il Front National ha gia' iniziato la sua campagna presidenziale per le elezioni del 2017 dimostrando di essere presente tra i cittadini e aumentando i suoi consensi visto che e' l'unico partito che ha a cuore l'interesse dei francesi.

Tale notizia, riportata dal Daily Express, e' stata completamente censurata in Italia perche' darebbe parecchio fastidio al governo Renzi ma noi ovviamente non ci stiamo e abbiamo deciso di riportarla perche' pensiamo che anche in Italia ci sia bisogno di un'associazione simile. E invitiamo le forze politiche che hanno a cuore il futuro degli italiani a formarla quanto prima.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


FRONT NATIONAL CREA L'ASSOCIAZIONE ''LA MIA CITTA' SENZA IMMIGRATI'' A CUI ADERISCONO SUBITO MOLTI SINDACI (E IN ITALIA?)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FRONT   NATIONAL   MARINE   LE   PEN   IMMIGRATI   GIUNGLA   CALAIS   ASSOCIAZIONE   MIGRANTI   FRANCIA   INVASIONE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
 
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GERMANIA SI RIAVVICINA ALLA RUSSIA. IL VICE DELLA MERKEL VOLA A MOSCA E INCONTRA PUTIN: LE SANZIONI DEVONO FINIRE.

LA GERMANIA SI RIAVVICINA ALLA RUSSIA. IL VICE DELLA MERKEL VOLA A MOSCA E INCONTRA PUTIN: LE
Continua

 
CLAMOROSO: GRANDE STAMPA TEDESCA ELOGIA I BENEFICI DEL BREXIT PER LA GRAN BRETAGNA (PREPARAZIONE DELLA FINE DI EURO-UE)

CLAMOROSO: GRANDE STAMPA TEDESCA ELOGIA I BENEFICI DEL BREXIT PER LA GRAN BRETAGNA (PREPARAZIONE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!