71.193.257
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA SI RIAVVICINA ALLA RUSSIA. IL VICE DELLA MERKEL VOLA A MOSCA E INCONTRA PUTIN: LE SANZIONI DEVONO FINIRE.

giovedì 22 settembre 2016

MOSCA - Il vicecancelliere tedesco Sigmar Gabriel aveva subito mesi fa molte critiche dopo la sua visita in Russia, ovviamente perchè era stata considerata una visita "eretica" rispetto la "dottrina" americana dell'amministrazione Obama che dipinge la Russia come il "principale pericolo" per l'Occidente.

Da allora, nonostante gli attacchi politici in patria, il rapporto tra Germania e Russia e' migliorato e a causa di cio' il ministro e' nuovamente volato a Mosca. L'obiettivo del viaggio, spiega oggi il Der Spiegel, è il riavvicinamento politico ed economico ttra Germania e Russia, in barba alle sanzioni Usa e Ue.

Nell'incontro a Mosca con il presidente Putin, - riferisce il Der Spiegel - si e' parlato del bombardamento dei convogli delle Nazioni Unite in Siria per cui gli Usa accusano la Russia, accusa che il ministro degli Esteri russo ha dimostrato essere palesemente falsa. Ma in realtà, gli altri argomenti di discussione sono stati di carattere economico. Infatti il ministro dell'Economia - che è anche vicecancelliere - si e' recato in Russia con una delegazione di imprenditori. Gli scambi economici fra i due Paesi sono in difficolta' per le sanzioni, su cui il vicecancelliere e' sempre stato morbido, e dichiaratamente contrario.

Apprezzamenti d'amicizia sono stati espressi da Putin, che si e' detto fiducioso circa l'appianamento delle relazioni. "Basandoci su questo potenziale positivo, penso che possiamo trovare soluzioni per tutte le questioni complicate. Piu' si fa in fretta e meglio e'. I nostri amici rimangono amici", ha dichiarato Putin.

Dal canto suo Gabriel aveva dichiarato prima della partenza: "Abbiamo bisogno di un urgente interesse verso la stabilita' politica ed economica in Europa Orientale, Siria e Medio Oriente". Anche Matthias Schepp, direttore della Camera di commercio russo tedesca (AHK) a Mosca ha dichiarato: "le sanzioni sono controproducenti nel lungo periodo".

Secondo un sondaggio tra gli 800 membri del Parlamento tedesco, il 60 per cento chiede la fine delle sanzioni e il 21 per cento il loro alleggerimento. (Ed è "curioso" che questo dato, davvero clamoroso, non sia stato reso noto in Italia... -ndr)

"Buoni gli accordi economici contratti - scrive il Der Spiegel - e potrebbe esserci in discussione anche il progetto di costruzione di una linea ferroviaria ad alta velocita' tra Mosca e Kazan, progetto del valore di non meno di due miliardi di euro.

D'altra parte che la Germania abbia subito danni molto gravi per colpa delle sanzioni, è risaputo. L'export tedesco in Russia si e' dimezzato dal 2012, da 38 è ptrecipitato a meno di 21 miliardi di euro. Il numero di aziende tedesche con una presenza in Russia e' diminuito da circa 6000 a meno di 5500. L'economia tedesca ha temuto di perdere quote di mercato - per esempio, dalla Cina - a causa delle sanzioni. 

Ora, l'iniziativa del numero due del governo Merkel volato a Mosca a chiudere accordi commerciali e a dire a Putin che le sanzioni sono un disastro per la Germania, preannuncia un radicale cambiamento di rotta della politica estera tedesca, anche in vista delle prossime elezioni politiche del 2017, alle quali la Cancelliera Merkel arriverà da perdente, se non farà qualcosa di davvero importante per la Germania tale da provare a bilancire il disastro dell'immigrazione incontrollata di oltre un milione di migranti fatti arrivare nell'estate del 2015 senza aver capito che avrebbero prodotto enormi danni al Paese.

Redazione Milano


LA GERMANIA SI RIAVVICINA ALLA RUSSIA. IL VICE DELLA MERKEL VOLA A MOSCA E INCONTRA PUTIN: LE SANZIONI DEVONO FINIRE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SIGMAR   GABRIEL   RUSSIA   MOSCA   PUTIN   SANZIONI   DISASTRO   MEKEL   GOVERNO   MIGRANTI   EXPORT   AZIENDE   TEDESCHE   BERLINO   FRONTIERE   GERMANIA   DER   SPIEGEL    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN TUTTE LE REGIONI DEL NORD DEL CENTRODESTRA PIU' LA SARDEGNA REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO PURO (PD FURIOSO)

IN TUTTE LE REGIONI DEL NORD DEL CENTRODESTRA PIU' LA SARDEGNA REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO PURO

giovedì 19 settembre 2019
Primo si' in Lombardia al quesito referendario sulla legge elettorale proposto dalla Lega e diretto ad abrogare ogni riferimento al metodo proporzionale nell' attribuzione dei seggi alla Camera e al
Continua
 
ATTILIO FONTANA A PROVENZANO (PD): ''PERCHE' AUTONOMIA SICILIANA VA BENE E QUELLA CHIESTA DA LOMBARDIA E VENETO NO?''

ATTILIO FONTANA A PROVENZANO (PD): ''PERCHE' AUTONOMIA SICILIANA VA BENE E QUELLA CHIESTA DA

giovedì 19 settembre 2019
"Ci faccia capire il ministro Provenzano perché l'autonomia siciliana va bene e quella chiesta sulla base della Costituzione e con referendum popolari da Lombardia e Veneto, non va bene.
Continua
LA CDU TEDESCA RESPINGE IL ''PIANO RICOLLOCAMENTO MIGRANTI'' ANNUNCIATO DAL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO (ADDIO CONTE)

LA CDU TEDESCA RESPINGE IL ''PIANO RICOLLOCAMENTO MIGRANTI'' ANNUNCIATO DAL MINISTRO DELL'INTERNO

giovedì 19 settembre 2019
BERLINO - A differenza di quanto racconta la stampa italiana, le posizioni "accoglienziste" e "vicine al governo Conte sui migranti" della Germania, sono un falso giornalistico. Le posizioni sono
Continua
 
AL PRIMO VOTO SEGRETO ALLA CAMERA, LA MAGGIORANZA PD-M5S-LEU E' BATTUTA CLAMOROSAMENTE: 309 A 235 (PER LE OPPOSIZIONI)

AL PRIMO VOTO SEGRETO ALLA CAMERA, LA MAGGIORANZA PD-M5S-LEU E' BATTUTA CLAMOROSAMENTE: 309 A 235

mercoledì 18 settembre 2019
Al primo voto segreto in Aula, la maggioranza non c'è più. E non si è trattato di una cossetta da nulla, ma di una autorizzazione a procedere all'arresto di un deputato di Forza
Continua
CONTE DIMEZZATO AL SENATO: GRUPPO RENZIANI SI FARA'. ALLEANZA DI GOVERNO (ANTE SCISSIONE) NON HA PIU' LA MAGGIORANZA

CONTE DIMEZZATO AL SENATO: GRUPPO RENZIANI SI FARA'. ALLEANZA DI GOVERNO (ANTE SCISSIONE) NON HA

martedì 17 settembre 2019
Nella narrazione della stampa, in testa il Corriere della Sera ormai pari all'Unità dei "bei tempi andati", dovevano essere solo un manipolo di senatori, in uscita dal Pd verso il gruppo
Continua
 
RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD FINISCONO NEL TRITACARNE

RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD

lunedì 16 settembre 2019
Oggi hanno "giurato" i sottosegretari del governo Conte, domani Renzi annuncerà la scissione del Pd. Cornuto e mazziato. Sembra la trama di un filmetto anni Settanta con la Fenech e Pozzetto,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CONTRO LE BUGIE SUL BREXIT DELL'INFORMAZIONE A SENSO UNICO A SINISTRA, I FATTI: HONDA INVESTE 250 MILIONI IN INGHILTERRA

CONTRO LE BUGIE SUL BREXIT DELL'INFORMAZIONE A SENSO UNICO A SINISTRA, I FATTI: HONDA INVESTE 250
Continua

 
FRONT NATIONAL CREA L'ASSOCIAZIONE ''LA MIA CITTA' SENZA IMMIGRATI'' A CUI ADERISCONO SUBITO MOLTI SINDACI (E IN ITALIA?)

FRONT NATIONAL CREA L'ASSOCIAZIONE ''LA MIA CITTA' SENZA IMMIGRATI'' A CUI ADERISCONO SUBITO MOLTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

UN OUTSIDER FA TREMARE SANCHEZ IN SPAGNA, SE SCENDE IN CAMPO, E'

20 settembre - MADRID - Inigo Errejon torna a far tremare la sinistra. L'ex dirigente e
Continua

FEDRIGA: GOVERNO ANDATO SOTTO SU DECRETO AMBIENTE

20 settembre - UDINE - ''Questo governo e' gia' in difficolta' e sul decreto Ambiente
Continua

ALLA CAMERA 25 MOLLANO IL PD E VANNO CON RENZI (GLI ALTRI 50

19 settembre - Nasce il gruppo di Italia Viva, il movimento di Renzi, alla Camera. Al
Continua

IL PD ATTACCA L'M5S: IL GOVERNO RISCHIA DI CADERE PER COLPA

19 settembre - Sempre più duro lo scontro dentro la coalizione Pd-M5s-Leu. Ora, è la
Continua

CONTE SPARA BALLE: FALSO CHE IL GOVERNO TEDESCO VUOLE PIGLIARSI GLI

19 settembre - Dopo ''l'enorme disponibilità'' incassata ieri dal Presidente della
Continua

UNA ''RISORSA'' DEL PD ARRIVATA COI BARCONI ROMPE UNA MANO A UN

19 settembre - MILANO - Un libico di 35 anni e' stato arrestato dalla polizia per
Continua

SINDACA RAGGI DA' CASA POPOLARE A NOMADI, GENTE DEL RIONE SI

19 settembre - ROMA - Ancora proteste nella Capitale per l'assegnazione di una casa
Continua

MESSAGGERO CONFERMA PROGETTO SCISSIONE DENTRO M5S (FONTI INTERNE A

19 settembre - Il MESSAGGERO conferma i contenuti dell'articolo a firma di Mario Ajello
Continua

48% DEGLI ITALIANI NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO CONTE. UN VERO RECORD

19 settembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato queasta mattina ad Agorà, il
Continua
PER LA PRIMA VOLTA DOPO UN ANNO E MEZZO, A SETTEMBRE AUMENTANO GLI SBARCHI

PER LA PRIMA VOLTA DOPO UN ANNO E MEZZO, A SETTEMBRE AUMENTANO GLI

19 settembre - SALVINI: INCAPACI E PERICOLOSI, ITALIANI VE LA FARANNO PAGARE PER LA
Continua
Precedenti »