63.319.395
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CLAMOROSO: IL LUSSEMBURGO (DI JUNCKER) CHIEDE IN VIA UFFICIALE L'ESPULSIONE DELL'UNGHERIA DALL'UNIONE EUROPEA!

mercoledì 14 settembre 2016

BRUXELLES - Sembra una barzelletta, tenendo conto che c'è appena stato il Brexit, invece è una faccenda molto seria dagli sviluppi imprevedibili. Il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, considera un'"enorme sciocchezza" la richiesta di espulsione dell'Ungheria dall'Ue avanzata  - oggi - dal ministro degli Esteri del Lussemburgo, Jean Asselborn. "Non sappiamo nemmeno come sarà l'uscita per i britannici, in che modo possiamo espellere l'Ungheria?", ha detto Schul, intervenuto al programma dell'emittente tedesca ZDF-Morgenmagazin.

Tuttavia, il presidente del Parlamento europeo ritiene "comprensibili" le dichiarazioni del ministro lussemburghese rilasciate in un'intervista al quotidiano "Die Welt": "Il premier ungherese, Victor Orban, - ha dichiarato il sinistro Schulz - è un esperto in provocazioni". Schulz ha poi detto di voler approfittare del summit a Bratislava per dire ad Orban che non ha senso lanciarsi in provocazioni a vicenda e che si dovrebbero risolvere insieme i problemi dell'Ue. La vertice di Bratislava il quattro stati del Gruppo di Visegrad diranno alla Ue a muso duro che di migranti "ricollocati" con ne vogliono e quelli che arriveranno verranno immediatamente espulsi. E i confini verranno ancor di più presidati per impedire invasioni di orde di migranti mediorientali e africani.

Da parte sua, il ministro degli Esteri del Lussemburgo Asselborn ha detto ad un'emittente radiofonica tedesca - sempre oggi - di non essere sorpreso delle critiche sollevate dalle sue dichiarazioni. "Non mi aspettavo di ricevere appoggio. Quello che ho fatto è qualcosa di non convenzionale, per molti può essere scioccante," ha ammesso il ministro, che ha poi precisato di non avere intenzione di dimettersi.

Asselborn ha chiesto l'espulsione dell'Ungheria dall'Ue, tra l'altro, per la sua politica di respingimento dei migranti che provano a superare illegalmente le frontiere ungheresi. Poi, il ministro lussemburghese ha chiesto maggiore collaborazione tra i membri dell'Ue, divisi tra quanti sostengono un'Europa più funzionale alla globalizzazione e quanti invece vorrebbero un ritorno agli Stati-nazione. "Non c'è consenso, sulla Ue" ha detto Asselborn, sottolineando come il consenso sia sempre stato il motore dell'Ue.

Resta il fatto che per la prima volta nella storia travagliata e dell'Unione europea, uno stato membro chiede in via ufficiale per mezzo del proprio ministro degli Esteri, l'espulsione dalla Ue di un altro stato membro. Questo dà il segno della corrosione della Ue, ormai ridotta a un rottame arrugginito.

Redazione Milano

 


CLAMOROSO: IL LUSSEMBURGO (DI JUNCKER) CHIEDE IN VIA UFFICIALE L'ESPULSIONE DELL'UNGHERIA DALL'UNIONE EUROPEA!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua
SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL  LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA CONCRETA FELICITA'

SALVINI: I VALORI VERI NON SONO LA FINANZA, MA IL DIRITTO ALLA VITA AL LAVORO ALLA SICUREZZA, ALLA

domenica 16 settembre 2018
"Hanno capito che il loro tempo e' finito, stanno tornando i valori veri che non sono la finanza ma il diritto alla vita, al lavoro, alla sicurezza alla felicita' ad avere piedi piantati per terra.
Continua
 
MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI DISPONIBILI (COME NELLA UE...)

MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: MOLTE PIU' LE RICHIESTE DEL MERCATO DEI CANDIDATI

sabato 15 settembre 2018
LONDRA - La stampa italiana non perde mai l'occasione per lanciare falsi allarmi sulla Brexit, nel timore che anche l'Itala segua la via intrepresa dal Regno Unito, e parallelamente censura ogni
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
AL DER SPIEGEL CHE SCRIVE ''UE SPACCATA IN DUE, NORD CONTRO SUD'' SI AGGIUNGE EL PAIS: ''JUNCKER INADEGUATO, UE ALLA FINE''

AL DER SPIEGEL CHE SCRIVE ''UE SPACCATA IN DUE, NORD CONTRO SUD'' SI AGGIUNGE EL PAIS: ''JUNCKER
Continua

 
BORIS JOHNSON, MINISTRO DEGLI ESTERI BRITANNICO: BARCONI DI AFRICANI VANNO FERMATI IN MARE E RICONDOTTI A RIVA IN LIBIA

BORIS JOHNSON, MINISTRO DEGLI ESTERI BRITANNICO: BARCONI DI AFRICANI VANNO FERMATI IN MARE E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'UNGHERIA SI RIBELLA E RIGETTA LA CONDANNA UE: ACCUSE INGIUSTE E

18 settembre - BUDAPEST - L'Ungheria si ribella all'aggressione Ue. Il Parlamento
Continua

LE MONDE SI ACCORGE CHE MARINE LE PEN POTREBBE VINCERE LE ELEZIONI

18 settembre - Sottovalutare il peso politico della presidente del Rassemblement
Continua

SALVINI: EFFICACE PRIMO UTILIZZO DEL TASER. COMPLIMENTI ALLE FORZE

18 settembre - Primo utilizzo del Taser. È successo ieri sera a Reggio Emilia, quando
Continua

VERTICE DI SALISBURGO SUI MIGRANTI SARA' L'ENNESIMO BUCO NELL'ACQUA

18 settembre - BRUXELLES - Al vertice di Salisburgo il premier Giuseppe Conte
Continua

MASTURBARSI IN PUBBLICO NON E' PIU' REATO, LO DECISE IL GOVERNO PD

18 settembre - ''Masturbarsi in pubblico non e' piu' reato, come deciso dal governo di
Continua

ESPULSO MAROCCHINO CHE INNEGGIA ALLE STRAGI ISLAMICHE IN SPAGNA

17 settembre - Un marocchino di 32 anni e' stato espulso per motivi di sicurezza dello
Continua

MINISTRO TRIA: IL PROCESSO DI DISGREGAZIONE DELLA UE NON VIENE

17 settembre - ''Il processo di disgregazione europea non viene dall'Italia ma dal
Continua

WEIDMANN: BENE SALVATAGGIO STATALE DELLE BANCHE TEDESCHE (VIETATO

17 settembre - ''La crisi finanziaria e' stata anche una crisi tedesca'' nella quale
Continua

RITORNA LA NAVE ONG ''AQUARIUS'' (CAMBIATO NOME E BANDIERA): VETO

17 settembre - ''La nave Ong Aquarius 2 questa mattina in navigazione a Sud della
Continua

TAJANI: NESSUN ACCORDO SUI NOMI RAI NELL'INCONTRO

17 settembre - ''Non si e' parlato di Rai, non c'e' nessuno accordo sui nomi. A noi
Continua
Precedenti »