63.374.734
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FONDI NERI E RICICLAGGIO IN FRANCIA: L'EX MINISTRO DEL BILANCIO SOTTO PROCESSO CHIAMA IN CAUSA ''SCIABOLETTA'' HOLLANDE

mercoledì 14 settembre 2016

PARIGI -  Alla fine, la valanga di fango della corruzione politica colpisce anche Hollande. Proseguono in Francia le rivelazioni in relazione allo scandalo dei fondi neri accantonati dall'ex ministro socialista del Bilancio Jèrome Cahuzac, accusato davanti al tribunale di Parigi di frode fiscale e riciclaggio di denaro sporco; anche se la grande stampa nazionale - quella socialista per ovvie ragioni d'asservimento, quella di centrodestra per paura di far guadagnare consensi a Marine Le Pen - non sta dando grande rilievo a questa vicenda. Per altro gravissima. 

E cosi' oggi solo il quotidiano economico Les Echos - l'equivalente in Francia dell'italiano Sole 24 Ore - riporta in prima pagina che Cazuhac nella sua deposizione di ieri martedi' 13 settembre davanti alla corte, dopo aver chiamato in causa l'ex primo ministro socialista Michel Rocard, alla cui attivita' politica era destinata secondo lui parte di quei fondi neri, ha coinvolto nella vicenda anche l'attuale presidente della Repubblica Francois Hollande.

L'ex ministro del Bilancio ha lanciato la "bomba politica" ma e' rimasto assai vago: ha solo accennato a due occasioni in cui, nel 2012 e nel 2013, al termine di altrettante riunioni del Consiglio dei ministri Hollande gli avrebbe chiesto conto delle voci che gia' all'epoca circolavano sulle sue attivita' "illegali"; spiegando che pero' il presidente non gli avrebbe posto le "giuste domande" e ricavandone quindi la convinzione, questa la tesi di Cahuzac, che fosse in qualche modo autorizzato a "continuare a fare quel che stavo facendo".

L'ex ministro del Bilancio ha aggiunto ulteriore ambiguita' alla sua deposizione affermando come "da un punto di vista politico Hollande non ha alcuna colpa; umanamente invece", ha detto, "e' tutta un'altra storia"; ed ha concluso dicendo di essere consapevole che queste sue parole su di un possibile coinvolgimento del presidente nello scandalo dei fondi neri "non passeranno inosservate".

In effetti cosi' dovrebbe essere, conclude la cronaca dell'udienza su "Les Echos": ma poi il quotidiano non pubblica nessun commento a queste dichiarazioni di Cahuzac; e del resto nessun altro grande giornale francese le ha riportate, almeno fino ad ora. 

Tuttavia, che il ministro del Bilancio del governo socialista scelto da Hollande raccogliesse fondi neri destinati al capo del governo socialista, Rocard, "a insaputa" di Hollande per finanziare proprio l'attività politica del partito socialista di cui Hollande è l'esponente di punta in Francia, è francamente grottesco.

Queste rivelazioni fatte all'imputato durante il processo avranno certamente conseguenze.

Redazione Milano


FONDI NERI E RICICLAGGIO IN FRANCIA: L'EX MINISTRO DEL BILANCIO SOTTO PROCESSO CHIAMA IN CAUSA ''SCIABOLETTA'' HOLLANDE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

HOLLANDE   CORRUZIONE   RICICLAGGIO   FONDI   NERI   PROCESSO   PARIGI   SOCIALISTI   ROCARD   FRANCIA   PARIGI   SCIABOLETTA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
BANCA POPOLARE DI VICENZA SOTTO INCHIESTA PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE: ''STRUTTURA GERARCHICA CRIMINALE AL VERTICE''

BANCA POPOLARE DI VICENZA SOTTO INCHIESTA PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE: ''STRUTTURA GERARCHICA
Continua

 
DEUTSCHE BANK SOTTO INCHIESTA NEGLI STATI UNITI E GRAN BRETAGNA PER RICICLAGGIO INTERNAZIONALE (GIA' 630 MLN DI MULTA)

DEUTSCHE BANK SOTTO INCHIESTA NEGLI STATI UNITI E GRAN BRETAGNA PER RICICLAGGIO INTERNAZIONALE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua

ESPLOSIONE NELLA NOTTE IN UNO STABILE DOVE RISIEDONO 24

19 settembre - VERONA - E' un passante l'unico ferito in modo non grave dell'esplosione
Continua

L'OLANDA SI ''ACCORGE'' DELL'INVASIONE AFRICANA DELLA UE... (E

19 settembre - AMSTERDAM - Il ministro dell'Interno olandese, Mark Harbers, ha scritto
Continua
Precedenti »