90.633.968
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA APPLE HA SIGLATO NEL 1980 (!) L'ACCORDO TRIBUTARIO CON L'IRLANDA, MA PER LA COMMISSIONE UE E' SOLO UN PEZZO DI CARTA

giovedì 1 settembre 2016

Come ogni regime prossimo al crollo, anche la Ue sta cercando disperatamente di sopravvivere utilizzando le classiche armi di tutte le dittature: intimorire i “sudditi” e cercare il nemico esterno su cui scaricare l’odio delle masse oppresse e rinsaldare lo spirito unitario.

Niente di nuovo sotto il sole: l’Argentina  della giunta militare lo fece con la guerra delle Falkland (nemico esterno la perfida Albione) mentre aumentava la repressione interna (oltre 30.000 scomparsi di cui non si sa ancora oggi assolutamente più nulla). Il risultato lo conosciamo: Margaret Thatchcer mandò esercito e marina militare a riprendersi quelle sperdute isole e poco dopo la dittatura argentina crollò.

Qui, sembra che la storia si ripeta: dopo aver preso la sonora scoppola della Brexit, con tutti i fondamentali dell’economia inglese che dimostrano uno stato di salute invidiabile a dispetto dei profeti di sventura prezzolati nostrani, la Ue doveva assolutamente trovare qualcosa per riaffermare la propria forza. Non essendoci riuscita con il patetico vertice di Ventotene, ecco che è estato estratto il coniglio dal cilindro: la mega multa di 13 miliardi di euro ad Apple “rea” di aver pagato poche tasse in Irlanda.

Il punto nodale è che con questa azione la Commissione Juncker ha scavalcato, calpestato, massacrato la sovranità nazionale irlandese, dimostrando tutta la sua ignorante arroganza ed il suo vero volto tirannico. Ricorda fin troppo da vicino quel che disse Hitler al riguardo dei "trattati", degli accodi: sono solo dei pezzi di carta.  

Infatti, nel 1980 (avete letto bene: anno 1980) Apple ed il governo irlandese hanno ratificato proprio un accordo - tuttora in vigore - per cui, in cambio della realizzazione della sede di Cork con relative assunzioni di impiegati ed operai, Apple avrebbe pagato tasse decisamente basse. Si trattò e si tratta di una scelta legittima del governo irlandese, nella sua piena sfera di competenza.

Oggi, la Ue, disconoscendo l’autorità politica legittima del governo irlandese, ritiene che Apple debba pagare 13 miliardi di euro di tasse “indebitamente” risparmiate e per giunta con effetto retroattivo!

In un sol colpo gli oligarchi della Ue hanno devastato la sovranità nazionale di uno stato e soprattutto la certezza del diritto: da sempre si è ritenuto che una normativa, specie sanzionatoria, non possa avere valore retroattivo, e questo per dare certezza ai cittadini sui loro comportamenti. E’ come se ciascuno di noi venisse multato per aver fatto una cosa 10 anni fa che all’epoca era assolutamente legale. 

Lo stesso governo irlandese ha dichiarato di voler fare ricorso contro questa assurda quanto arrogante presa di posizione della Ue.

D’altra parte era logico attendersi una simile, disperata mossa da parte della Ue: gettare in pasto al popolo sfiancato dall’austerità imposta dagli oligarchi il “nemico brutto sporco e cattivo che non paga le tasse e che vi riduce in miseria”. Si chiama propaganda, materia in cui Goebbels era maestro: il lupo perde il pelo, ma non il vizio.

Del pari si manda dal quartier generale di Bruxelles un messaggio agli stati membri della Ue: non azzardatevi a criticarci, perché possiamo calpestarvi come e quando vogliamo. Poco conta che il Regno Unito abbia già dato disponibilità ad Apple ad accoglierla sul proprio territorio, quello che gli oligarchi vogliono è il terrore ed il dominio assoluto ed incontrastato sui popoli europei.

Sinceramente speriamo che gli irlandesi abbiano un sussulto di orgoglio e si apprestino a fare quanto prima ciò che ha già fatto l’Inghilterra: uscire dalla Ue, magari stipulando un accordo di collaborazione proprio con i territori di Sua  Maestà.

Naturalmente, in italia, il pensiero autorazzista, espresso magnificamente da Paolo Mieli in un incontro a Cortina d’Ampezzo, dove ha infangato tutti gli italiani e lodato il popolo tedesco come nemmeno il peggiore dei maggiordomi si sarebbe sognato di fare, farà di tutto per giustificare la mossa della Ue contro l’Irlanda ed Apple.

La storia, a questi individui, non ha insegnato nulla: già una volta l’alleanza con i tedeschi ci portò alla rovina, ripetere l’errore sarebbe quanto meno segno di profonda ignoranza.

Luca Campolongo

Fonti

http://www.apple.com/it/customer-letter/

http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2016-08-29/apple-una-maxi-sanzione-ue-tasse-non-pagate--203006.shtml?uuid=ADKHvxBB

http://scenarieconomici.it/commento-alle-parole-di-paolo-mieli/

http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2016-08-30/apple-ue-risposta-cook-e-tesoro-usa-a-rischio-investimenti-europa-161822.shtml?uuid=AD6PjJCB

 

 


LA APPLE HA SIGLATO NEL 1980 (!) L'ACCORDO TRIBUTARIO CON L'IRLANDA, MA PER LA COMMISSIONE UE E' SOLO UN PEZZO DI CARTA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

OLIGARCHI   UE   BRUXELLES   IRLANDA   ARGENTINA   VIDELA   GOLPE   TASSE   COMMISSIONE   HITLER   JUNCKER   APPLE   AGGRESSIONE   BRUXELLES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LEGA VOTA A FAVORE DEL RECOVERY PLAN: ''RASSICURATI DA DRAGHI, NON CI SARA' AUSTERITY IN EUROPA, LA UE VA RIFORMATA''

LEGA VOTA A FAVORE DEL RECOVERY PLAN: ''RASSICURATI DA DRAGHI, NON CI SARA' AUSTERITY IN EUROPA, LA

mercoledì 10 febbraio 2021
La Lega voterà a favore del Recovery plan: ''Abbiamo finito ora la riunione con Matteo Salvini e siamo davvero soddisfatti, afferma Marco Zanni, leghista, presidente di
Continua
 
INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI RESPONSABILITA' LEGALE PER I DANNI

INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI

martedì 19 gennaio 2021
Il mistero sui vaccini, o meglio, sul loro prezzo, sui contratti firmati dalla Ue per acquistarli, sulla responsabilità legale in caso di effetti collaterali avversi, anzichè
Continua
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua
 
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG PARLA APERTAMENTE DELLA FINE DELL'EURO E DEL RITORNO ALLE MONETE NAZIONALI IN EUROPA

IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG PARLA APERTAMENTE DELLA FINE DELL'EURO E DEL RITORNO ALLE MONETE
Continua

 
BARROSO ALLA GOLDMAN SACHS SPAVENTA GLI EUROBUROCRATI, CHE ORGANIZZANO DUE PETIZIONI PER FARGLI LASCIARE L'INCARICO

BARROSO ALLA GOLDMAN SACHS SPAVENTA GLI EUROBUROCRATI, CHE ORGANIZZANO DUE PETIZIONI PER FARGLI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »