42.253.098
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GRAN BRETAGNA: L'ECONOMIA VA A GONFIE VELE MENTRE I SONDAGGI PREMIANO CONSERVATORI E UKIP. E' IL TRIONFO DEL BREXIT!

giovedì 1 settembre 2016

LONDRA - Tra le tantissime menzogne propalate dai mezzi di "informazione" europei schierati in massa contro la vittoria del Brexit, c'era anche quella che decriveva un sicuro "tracollo" del partito Conservatore britannico se il voto per l'uscita dalla Ue avesse vinto il referendum.

Ebbene, il Brexit ha vinto, ma i Tory non sono crollati affatto.

Il partito - al contrario - ha guadagnato 50 mila iscritti durante l'estate e secondo un sondaggio di Icm, ha un vantaggio di 14 punti  percentuali sulla principale forza di opposizione, il Labour: 41% contro 27%. A eguire in ordine di peso politico c'è l'Ukip, il Partito per l'indipendenza del Regno Unito, col 13% e i liberaldemocratici col 9%. 

Quindi, l'attuale governo britannico raccoglie vastissimi consensi tra i cittadini e il fronte conservatore - al quale appartiene l'Ukip - conta su un rubustissimo 54% contro il 27% della sinistra, cioè dei laburisti.

Intanto, nella prima riunione del consiglio dei ministri britannico dopo la pausa estiva (da notare che in Italia il Parlmamento riapre comodamente il 12 settembre...), la premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il quotidiano The Guardian, ha concordato coi membri del suo governo che le restrizioni all'immigrazione saranno la "linea rossa" nelle trattative sull'uscita dall'Unione Europea, una decisione che porterà alla fine dell'appartenenza della Gran Bretagna al mercato unico.

E' stato confermato, inoltre, che i parlamentari non saranno chiamati a votare prima dell'invocazione dell'articolo 50 del Trattato di Lisbona. L'esecutivo ha ribadito che la Gran Bretagna lascera' l'Ue ma non l'Europa e che e' alla ricerca di una soluzione "unica" che non segua modelli gia' esistenti.

Theresa May ha assicurato alla sua squadra che non ci saranno tentativi di rimanere nell'Ue e ha escluso l'ipotesi di un secondo referendum.

Sono state ripetute, inoltre, le rassicurazioni alle nazioni costitutive su "una Brexit che funzioni per tutti"; la decisione, comunque, spettera' a Londra e la Scozia non avra' diritto di veto.

Nel governo conservatore c'è un vasto schema di proposte sul Brexit: il ministero degli Esteri, guidato da Boris Johnson, vorrebbe mantenere la piu' stretta relazione possibile con l'Ue e il Tesoro preme per l'accesso al mercato unico, soprattutto per il settore finanziario. Da parte loro, il segretario per l'Uscita dall'Ue, David Davis, e quello per il Commercio, Liam Fox, pensano che valga la pena pagare il prezzo di restare fuori dal mercato unico per ottenere un maggior controllo delle frontiere.

Al capo del governo, quella signora May che già ora viene definita la nuova "Lady di ferro" accostandola a Margaret Thatcher, resta il compito della sintesi tra le varie opzioni proposte dai suoi ministri in vista del congresso annuale dei Tory di ottobre, a Birmingham. 

E mentre i sondaggi sono a favore del governo e il consenso sale per il partito conservatore così come per il fautore della vittoria referendaria, l'Ukip di Nigel Farage, anche l'economia va a gonfie vele: l'indice manifatturiero ad agosto è balzato a oltre 53 punti dai 48 di luglio, mentre il settore finanziario è cresciuto del 12% e più in generale - scrive il Times di Londra - l'economia britannica è in "forte espansione". 

Questo, è il Brexit.

Redazione Milano.


GRAN BRETAGNA: L'ECONOMIA VA A GONFIE VELE MENTRE I SONDAGGI PREMIANO CONSERVATORI E UKIP. E' IL TRIONFO DEL BREXIT!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONDAGGIO GALLUP IN AUSTRIA: SVOLTA A DESTRA, NORBERT HOFER AMPIAMENTE IN VANTAGGIO ALLE PRESIDENZIALI DEL 2 OTTOBRE.

SONDAGGIO GALLUP IN AUSTRIA: SVOLTA A DESTRA, NORBERT HOFER AMPIAMENTE IN VANTAGGIO ALLE
Continua

 
IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG PARLA APERTAMENTE DELLA FINE DELL'EURO E DEL RITORNO ALLE MONETE NAZIONALI IN EUROPA

IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG PARLA APERTAMENTE DELLA FINE DELL'EURO E DEL RITORNO ALLE MONETE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »