43.370.863
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

REPUBBLICA CECA: ''NIENTE MIGRANTI DA NOI, SE LA UE PROVA A IMPORCELI PROCESSEREMO LA COMMISSIONE NEI NOSTRI TRIBUNALI''

lunedì 8 agosto 2016

LONDRA -  Che molti stati non ne possano più della Ue per sue folli politiche economiche che hanno provocato e continuano a provocare povertà, disoccupazione e crisi finanziarie a catena è chiaro da tempo, perchè il Brexit non è affatto un fulmine al ciel sereno.

Ma mai il rifiuto, il rigetto e il disgusto per la Ue è stato così alto come da quando le oligarchie burocratiche di Bruxelles pretendono di imporre anche l'invasione di migranti islamici africani e mediorientali all'Europa intera. E così, siamo arrivati allo scontro diretto tra stati e Unione. Dopo l'Ungheria di Orban, la Polonia, la Slovacchia, un altro paese dell'est europeo sta mettendo in atto una politica dura contro i rifugiati.

E difatti pochi giorni fa la Repubblica Ceca ha fatto sapere all'Unione Europea che non intende accettare nessun rifugiato e qualora la UE la obbligasse a farlo il governo ceco e' pronto a ricorrere alle vie legali, portando in tribunale la Ue sia a Praga sia alla Corte di giustizia europea.

Il vice primo ministro Andrej Babis ha dichiarato che il suo paese non accettera' neanche un rifugiato neanche per un periodo di tempo limitato e se qualcuno dovesse venire il suo governo lottera' contro la Commissione Europea e intraprendera' azioni legali qualora la UE imponesse sanzioni.

Babis ha sottolineato che Ungheria e Slovacchia hanno gia' intrapreso azioni legali contro il piano di ripartizioni dei rifugiati voluto dalla UE e quindi la Repubblica Ceca fara' altrettanto.

Il vice primo ministro ceco ha anche condannato l'idea della UE di multare tutti i paesi che rifiutano di accettare rifugiati definendola assurda e insensata e ha anche condannato l'accordo fatto con la Turchia per controllare il flusso di immigrati sottolineando che adesso in Turchia c'e' un dittatore e quindi questo accordo non e' piu' valido.

La posizione di Babis riflette quella del presidente ceco Milos Zeman il quale ha detto che il suo paese non deve accettare rifugiati perche' potrebbero commettere attacchi barbarici come quelli di Francia e Germania, il che è provato dai fatti.

Queste posizioni non sono affatto isolate visto che nei paesi dell'est europeo e' forte l'opposizione contro le quote di ripartizione della UE e su questo argomento il 2 Ottobre i cittadini ungheresi andranno a votare e tutti danno per scontato che il no vincera' di larga misura.

E a tale proposito un sondaggio fatto pochi giorni fa dall'istituto CVVM ha rivelato che il 61% dei cittadini cechi e' contrario all'arrivo dei rifugiati e questa cifra e' aumentata visto che a ottobre del 2015 ad essere contrari erano il 52% e un ulteriore 34% vuole che i rifugiati stiano solo fino a quando il loro paese di provenienza e' di nuovo sicuro.

Questa notizia e' stata riportata dalla stampa britannica, con in evidenza il Daily Express, ma censurata dalla stampa italiana perche' ovviamente dà fastidio al governo Renzi visto che molti italiani si chiederebbero perche' l'Italia non segue l'esempio della Repubblica Ceca.

Non non ci stiamo e abbiamo deciso di riportare questa notizia perche' crediamo che gli italiani abbiano il diritto di essere informati.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


REPUBBLICA CECA: ''NIENTE MIGRANTI DA NOI, SE LA UE PROVA A IMPORCELI PROCESSEREMO LA COMMISSIONE NEI NOSTRI TRIBUNALI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

REPUBBLICA   CECA   PRAGA   UE   COMMISSIONE   EUROPEA   UNGHERIA   SLOVACCHIA   POLONIA   BABIS   ZEMAN   TURCHIA   DITTATURA   AFRICANI   ISLAMICI   MIGRANTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA DESTRA AUSTRIACA ACCUSA ERDOGAN DI AGIRE COME HITLER E INTANTO LA GERMANIA PREPARA IL ''PIANO B'' CONTRO LA TURCHIA

LA DESTRA AUSTRIACA ACCUSA ERDOGAN DI AGIRE COME HITLER E INTANTO LA GERMANIA PREPARA IL ''PIANO
Continua

 
ESTONIA LETTONIA E LITUANIA SI RIBELLANO ALLA COMMISSIONE UE: NIENTE ''MIGRANTI'' DALL'ITALIA (COME VOLEVA BRUXELLES)

ESTONIA LETTONIA E LITUANIA SI RIBELLANO ALLA COMMISSIONE UE: NIENTE ''MIGRANTI'' DALL'ITALIA (COME
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua
Precedenti »