81.013.740
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''LO STATO ISLAMICO STA ALLA BASE DI TUTTI GLI ATTENTATI IN EUROPA. VA NEUTRALIZZATO'' (MONS. PASCAL GOLLNISH - VATICANO)

mercoledì 27 luglio 2016

Non è vero che la Chiesa cattolica capitanata da Bergoglio sia tutta contrita e pacifista, all'insegna del "perdono" degli islamici assassini, ultimi due dei quali hanno sgozzato un prete dentro la sua parrocchia, ieri, in Normandia. E nel caso tutta orientata al "dialogo" con l'islam a qualsiasi costo.

Da questo coro "ecclesiastico-buonista" che fa appello alla preghiera ed alla compassione si distaccano completamente le dichiarazioni del direttore dell'Opera vaticana per i cristiani d'Oriente, monsignor Pascal Gollnisch, il quale, in un'intervista pubblicata oggi dal quotidiano francese Les Echos, fa - invece - appello alla comunità internazionale perchè "neutralizzi" l'organizzazione dello Stato islamico in Siria e Iraq in quanto, a suo parere, essa è "alla base dei tragici attentati che in questi giorni si sono susseguiti in Europa". 

Quindi, giova ripeterlo, dopo l'attacco islamico a una chiesa di Saint-Etienne du Rouvray in cui un sacerdote è stato ucciso da un terrorista che aveva giurato fedeltà all'isis, monsignor Pascal Gollnisch, che difende gli interessi dei cristiani orientali nella Chiesa cattolica, chiama le autorità internazionali di "neutralizzare" l'organizzazione stato islamico, su cui "sono supportati questi tragici eventi" - ha detto.

Nel corso dell'intervista di Les Echos, viene chiesto a Monsignor Gollnish: "Nel comunicato stampa da lei redatto, si chiede di "neutralizzare lo Stato islamico", quando la maggior parte dei capi della chiesa che hanno parlato, hanno chiamato alla preghiera e compassione. Perché lei no?"

Il quale risponde: "Il mio appello non è ovviamente in contrasto con il loro messaggio di perdono e di amore che condivido. Ma a ogni attentato ci ricordiamo che questi tragici eventi sono supportati dall'organizzazione dello stato islamico. Ed è contro di lei, contro questa organizzazione che dobbiamo agire per porre fine a queste atrocità. Lo stato islamico deve essere neutralizzato. Intanto mi domando: perché le sue reti di comunicazione, tra cui Internet, non sono ancora neutralizzati? Questo è uno dei mezzi attraverso i quali lo stato islamico trasmette la sua propaganda e talvolta l'unico contatto che le persone hanno con esso prima di agire. Inoltre, bisogna chiudere definitivamente il confine turco-siriano attraverso il quale molti jihadisti e candidati jihad passano".

Parole chiare, incisive e molto importanti, queste pronunciate da Monsignor Gollnish, e che ovviamente nessun mezzo di comunicazione in Italia - dove impera oggi un sistema di "informazione" assolutamente controllato da ferrea censura  di ogni voce e notizia scomoda al governo e figuriamoci al papa fillo-islamico Bergoglio - ha inteso riferire all'opinione pubblica.

"Viene detto - continua Monsignor Gollnish -  che l'isis sta perdendo terreno, ma è una perdita relativa. Sulla riva sinistra del Tigri, nella piana di Ninive, non un metro quadrato di questa zona vede più presente un insediamento cristiano. I cristiani sono tutti stati cacciati o uccisi e nessuna comunità precedente all'isis è stata recuperata negli ultimi due anni. Eppure, lo stato islamico in quell'area non rappresenta un notevole potere. Basterebbe un quarto dei 10.000 soldati dell'operazione Sentinel annunciata da Hollande per neutralizzare l'isis in Iraq e Siria".

La chiesa non può "neutralizzare" l'isis. Chi dovrebbe farlo? - viene chiesto ancora a Monsignor Gollnish dal giornalista Gabriel Nedelec di Les Echos.

La risposta: "Come ricordato l'arcivescovo di Rouen, le armi della Chiesa è la preghiera e di fraternità. Non è la guardia del Vaticano che andrà combattere contro i terroristi Daesh. Devono essere le autorità internazionali ad agire. Purtroppo, non sentiamo il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite affrontare il tema. E noi non sentiamo neanche l'Unione Europea. La difficoltà è che lo stato islamico non è uno Stato, ma una organizzazione terroristica. Devi trovare la risposta giusta. Perché non è quella di affrontare tutti i sunniti in Iraq e la Siria. Le popolazioni sunnite sono le prime vittime dei terroristi dello stato islamico".

E' l'ultima domanda di Les Echos a Monsignor Gollnish in questa straordinaria intervista che apre a scenari nuovi anche dentro la Chiesa Cattolica, circa cosa fare con gli islamici assassini in Europa e i loro mandanti dell'isis:  "Qual è secondo lei la risposta della chiesa al colpo ricevuto (con questo omicidio in Normandia)?"

"Penso, soprattutto, il ricordo. Lui è un prete, un fratello prete che è stato massacrato. Siamo crollati, alla notizia. Poi la giustizia deve essere esercitata, ma non solo in Francia. Essa deve inoltre essere esercitata per i yazidi e sunniti che sono stati cacciati fuori dall'Iraq. Quindi in concreto, le chiese anche loro devono essere vigili per la loro sicurezza. Ma soprattutto, la Chiesa deve ora aiutare a mobilitare le persone di buona volontà al fine di portare una visione utile per la società. C'è un laicismo che ci può unire o che ci può disunire. Uno che ci può unire dà spazio a tutti, qualunque sia la confessione religiosa. Questa è la base della nostra società e dei nostri valori comuni. Questo è anche il motivo per cui il precedente attacco islamico ha avuto luogo il 14 luglio. E 'il giorno della nostra festa nazionale e la celebrazione dei valori umani che condividiamo. Questi stessi valori sono condivisi dai cristiani d'Oriente ed è per questo che sono cacciati dalla loro terra".

Straordinario. 

Redazione Milano 


''LO STATO ISLAMICO STA ALLA BASE DI TUTTI GLI ATTENTATI IN EUROPA. VA NEUTRALIZZATO'' (MONS. PASCAL GOLLNISH - VATICANO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MONSIGNOR   GOLLNISH   PASCAL   FRANCIA   ISIS   MASSACRI   ISLAMICI   LES   ECHOS   PARIGI   ITALIA   VATICANO   PAPA   BERGOGLIO   STRAGI   NEUTRALIZZATO   OPERA   ORIENTE   NINIVE   IRAQ   SIRIA   ONU   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO RENZI VUOLE SPENDERE I SOLDI DEI FONDI PENSIONE PRIVATI PER SALVARE LA BANCA DEL PD FALLITA. QUALE? MPS.

IL GOVERNO RENZI VUOLE SPENDERE I SOLDI DEI FONDI PENSIONE PRIVATI PER SALVARE LA BANCA DEL PD
Continua

 

LA LETTERA DI MARINA BERLUSCONI.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ZAIA: ''L'APP IMMUNI HA GRANDI LIMITI, IMPOSSIBILE GESTIRLA''

3 giugno - VENEZIA - ''L'app immuni ha due grandi limiti, uno legato alla privacy e
Continua

NELLO SCORSO MESE DI APRILE, PERSI IN ITALIA 274.000 POSTI DI LAVORO

3 giugno - ROMA - Una perdita di 274 mila posti di lavoro in un solo mese, quello
Continua

LA BANCA D'INGHILTERRA INVITA LE BANCHE INGLESI A PREPARARSI ALLA

3 giugno - LONDRA - Il governatore della Bank of England (BoE), Andrew Bailey ha
Continua

SENATRICE ELENA TESTOR ADERISCE ALLA LEGA ED ENTRA NEL GRUPPO AL

3 giugno - La senatrice Elena Testor ha lasciato Forza Italia e ha aderito
Continua

IN SPAGNA LA CATASTROFE DEL CORONAVIRUS HA CANCELLATO 133.000

3 giugno - La crisi scatenata dal coronavirus ha provocato in Spagna la scomparsa
Continua

LA POLIZIA DELLA DITTATURA COMUNISTA CINESE SPARA SULLA FOLLA A

27 maggio - La polizia agli ordini della dittatura comunista cinese che a Hong Kong
Continua

MINACCE DI MORTE AL GOVERNATORE FONTANA: ADESSO E' SOTTO SCORTA

27 maggio - Da due giorni il presidente della Regione Lombardia, Attilio FONTANA, e'
Continua

L'IMPATTO DEL COVID SULL'ECONOMIA DELL'EUROZONA SARA' IL DOPPIO DEL

27 maggio - FRANCOFORTE - La Bce ha preparato diverse stime sull'impatto della crisi
Continua

SUPER FLOP DEI TEST COVID: ALLA PROVA DEI FATTI, SOLO IL 25% HA

26 maggio - Tutta questa ''corsa'' (e polemiche di ogni genere) a fare test
Continua

FRANCIA SE NE FREGA DELLA UE: MASSICCI AIUTI DI STATO ALLE AZIENDE

26 maggio - PARIGI - Addio libero mercato, addio regole e regoline della Ue che
Continua

LEGA: LA UE DEVE IMPORRE SANZIONI AL REGIME COMUNISTA CINESE!

26 maggio - ''L'Europa non può essere silente davanti a quanto sta succedendo ad
Continua

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua
Precedenti »