46.387.278
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA SVIZZERA FA ALZARE IN VOLO DI NOTTE I DRONI PER INDIVIDUARE NEI BOSCHI MIGRANTI CLANDESTINI IN ARRIVO DALL'ITALIA

venerdì 22 luglio 2016

Quando alcuni mesi fa il governo svizzero ha dichiarato che avrebbe schierato l'esercito per impedire che gli immigrati arrivati in Italia attraversassero il confine svizzero pochi hanno prestato attenzione ma gli svizzeri si sa non scherzano e adesso hanno dimostrato di fare sul serio.

Infatti proprio in questi giorni e' emerso che le forze aeree elvetiche stanno  pattugliando il valico che separa la fascia di confine tra il comasco e il Canton Ticino  di notte con un velivolo telecomandato dotato di telecamere a infrarossi capaci di individuare senza possibilità di errore persone in movimento di notte nei boschi di confine tra Svizzera e Italia.

L’esercito svizzero fa decollare il drone ricognitore dell’Aerospace ADS-95 Ranger Drone, utilizzato per controllare il confine con l’Italia, soprattutto nella zona del Comasco dove si sta registrando un’emergenza profughi senza precedenti. La notizia del volo  del drone è la conferma della volontà delle forze dell’ordine elvetiche di intercettare i clandestini e impedire che entrino illegalmente in Ticino.  Si tratta di migranti africani arrivati coi barconi della Libia che la Svizzera  non vuole assolutamente entrino illegalmente nella Confederazione attraverso i sentieri nei boschi lariani.

A svelare la notizia idel volo del drone è il sito flightradar24 che nella serata di martedì ha registrato il volo del Aerospace ADS-95 Ranger Drone di proprietà delle forze aeree elvetiche. Decollato alle 22.20 da Lugano, per due ore il drone - dotato di una potente telecamera a infrarossi - ha sorvolato in notturna la Spina Verde, la zona di Maslianico arrivando fino al Bisbino a una quota di 9mila piedi, pari a circa 2.700 metri di altezza.

La decisione di schierare anche i droni militari nel controllo dei confini dimostra come gli svizzeri abbiano deciso di blindare i propri confini per impedire ai migranti che si affollano a Como di entrare in Ticino.

A pubblicare questa notizia e' stato il quotidiano La Provincia di Como - di area "progressista" - che non ha nascosto la delusione per il fatto che la Svizzera abbia deciso di blindare i suoi confini, ma questo non deve sorprendere visto che in Italia molte testate giornalistiche adottano il cosiddetto "senso unico a sinistra" nel fare "informazione".

Ovviamente, fatta eccezione per questa testata locale, non deve sorprendere  come questa storia sia stata completamente censurata dai quotidiani nazionali, dai telegiornali e alle radio. Il circo della cosiddetta "infomazione" italiana sta facendo di tutto per nascondere agli italiani che la chiusura dei confini svizzeri e il controllo ferreo della linea di frontiera stanno creando una situazione esplosiva a Como, visto che moltissimi immigrati stanno bivaccando lì nella speranza di poter attraversare il confine illegalmente.

Inoltre c'e' una considerazione che va fatta: perche' l'Italia non usa i droni per intercettare tutti gli immigrati che arrivano via mare quando i barconi sono appena salpati dalle coste libiche? Intercettarli a 200-300 metri da riva contentirebbe di riportarli sulle spiagge di partenza senza pericoli di stragi in mare, come invece continua ad accadere.

Purtroppo sappiamo e probabilmente sapete la risposta e quindi non occorre aggiungere che tante coop si stanno arricchendo con questi immigrati a spese dei contribuenti, intascando qualcosa come oltre tre milioni di euro al giorno e in contanti.

Noi ovviamente non ci stiamo al "gioco del silenzio" e abbiamo deciso di riportare questa notizia perche' vogliamo informare gli italiani sulla reale situazione ai confini della Svizzera.

GIUSEPPE DE SANTIS 


LA SVIZZERA FA ALZARE IN VOLO DI NOTTE I DRONI PER INDIVIDUARE NEI BOSCHI MIGRANTI CLANDESTINI IN ARRIVO DALL'ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SVIZZERA   ESERCITO   DRONI   INVASIONE   CLANDESTINI   AFRICANI   MIGRANTI   COMO   ITALIA   FRONTIERA   CHIUSA   ITALIA   GOVERNO   RENZI   TICINO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
 
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL BREXIT HA FATTO DI THERESA MAY LA LEADER D'EUROPA, NON SOLO DELLA GRAN BRETAGNA, E DETTA L'AGENDA ANCHE ALLA GERMANIA

IL BREXIT HA FATTO DI THERESA MAY LA LEADER D'EUROPA, NON SOLO DELLA GRAN BRETAGNA, E DETTA
Continua

 
ATTENTATO AL CENTRO COMMERCIALE OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA: KILLER SPARA A RAFFICA E FUGGE, MOLTI MORTI

ATTENTATO AL CENTRO COMMERCIALE OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA: KILLER SPARA A RAFFICA E FUGGE, MOLTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!