44.316.049
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IN IRLANDA SINDACATI E STUDI LEGALI CHIEDONO UN REFERENDUM AL PIU' PRESTO CONTRO IL TTIP, LO SCIAGURATO TRATTATO UE-USA

mercoledì 20 luglio 2016

LONDRA - Aumenta il numero delle persone che si oppone al TTIP, il trattato di libero scambio tra USA e Unione Europea fortemente voluto da Obama per conto delle multinazionali Usa e dalle oligarchie burocratiche della Ue che ne trarrebbero vantaggi di potere a discapito dei cittadini europei, e che inoltre e' fortemente criticato per il fatto che i negoziatori lavorano nell'ombra lasciando all'oscuro l'opinione pubblica e perfino i singoli governi europei.

Dopo le proteste a Bruxelles - delle quali siamo stati gli unici in Italia a riferire - adesso sono gli avvocati di spicco irlandesi a chiedere al governo irlandese di indire quanto prima un referendum nazionale sul TTIP per via del fatto che questo accordo e' cosi' vasto e intrusivo che deve per forza essere messo al voto come richiesto dalla costituzione d'Irlanda.

Ma non sono solo gli avvocati a fare questa proposta.

Infatti anche Unite, un sindacato che ha 100.000 membri iscritti in Irlanda, sta facendo pressione per avere un referendum su questo trattato perche', come dichiarato dal portavoce Michael Taft, i suoi effetti sono cosi' estesi che una consultazione e' inevitabile.

A scatenare l'ira e la preoccupazione degli avvocati e dei sindacati irlandesi contro questo accordo scritto e pensato per i soli interessi delle multinazionali, e' il fatto che il TTIP prevede l'istituzione di un tribunale internazionale dove le multinazionali possono far causa ai vari governi se ritenessero di essere "danneggiate" dalle leggi nazionali, con addirittura la possibilità di stratosferiche richieste danni, oltre al fatto di non dover - comunque, in base al TTIP - rispettare le leggi delle singole nazioni Ue, se la Ue firmasse questo sciagurato trattato-capestro.

Molti temono che in questo modo tutti i servizi essenziali forniti dagli stati europei siano in pericolo perche' qualcuno potrebbe dire che lo stato, fornendo questi servizi, gode di un forte vantaggio competitivo senza contare che anche le leggi a tutela dei lavoratori e dei consumatori sarebbero invalidate.

Al momento non si sa quanti irlandesi voterebbero contro questo trattato, benchè sia parere condiviso in Irlanda che sarebbe sonoramente bocciato, ma non bisogna dimenticare che gia' in passato gli irlandesi hanno votato contro l'Unione Europea e anche se i parassiti di Bruxelles li hanno fatti votare piu' volte (come e' successo col trattato di Lisbona) questa volta la situazione e' completamente diversa, visto che il referendum britannico e il crescente euroscetticismo hanno indebolito la UE.

Da parte nostra c'e' una domanda che ci poniamo: cosa ne pensano i sindacati italiani del TTIP?

Fino ad ora nessun sindacalista ha dichiarato di fare sciopero per opporsi a questo trattato e se le cose stanno veramente cosi' allora si dovrebbero vergognare visto che di fatto stanno rovinando i lavoratori italiani.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


IN IRLANDA SINDACATI E STUDI LEGALI CHIEDONO UN REFERENDUM AL PIU' PRESTO CONTRO IL TTIP, LO SCIAGURATO TRATTATO UE-USA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TTIP   OBAMA   BRUXELLES   TRATTATO   MULTINAZIONALI   IRLANDA   BRUXELLES   MULTINAZIONALI   REFERENDUM   SINDACATI   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
AL VIA LA CONVENTION REPUBBLICANA CHE PROCLAMERA' DONALD TRUMP CANDIDATO ALLA CASA BIANCA: ''MAKE AMERICA FIRST AGAIN!''

AL VIA LA CONVENTION REPUBBLICANA CHE PROCLAMERA' DONALD TRUMP CANDIDATO ALLA CASA BIANCA: ''MAKE
Continua

 
IL FINANCIAL TIMES ANNUNCIA TOUR EUROPEO DI NIGEL FARAGE PER PROMUOVERE ALTRI REFERENDUM D'USCITA DALLA UE E DALL'EURO

IL FINANCIAL TIMES ANNUNCIA TOUR EUROPEO DI NIGEL FARAGE PER PROMUOVERE ALTRI REFERENDUM D'USCITA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!