48.369.610
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NOTIZIA CENSURATA IN ITALIA: EUROBUROCRATI SI RIUNISCONO PER APPROVARE IL TTIP, ARRESTATA GENTE CHE PROTESTAVA IN STRADA

lunedì 18 luglio 2016

LONDRA - Probabilmente nessuno e' al corrente in Italia del fatto che giovedi' scorso a Bruxelles c'e' stata una manifestazione contro il TTIP e la cosa non deve sorprendere, visto che nessun mezzo di informazione in lingua italiana ha riportato questa notizia.

A protestare sono state 200 persone che hanno bloccato l'edificio in pieno centro a Bruxelles dove 100 "delegati" stavano portando avanti il 14° giro di trattative per portare a termine questo contestatissimo accordo di libero scambio tra USA e EU fortemente voluto da Obama, benchè più di uno stato aderente alla Ue, primo tra i quali la Francia, abbia detto per bocca dei massimi vertici isitituzionali che il trattato TTIP non va firmato nè ora nè mai. Addirittura il tedesco SPD, partito socialdemocratico che assieme alla Cdu-Csu sorregge il governo Merkel, ha dichiarato che voterebbe contro il TTIP se fosse presentato alla ratifica parlamentare, anche a costo di far cadere il governo.

E ciò nonostante, gli euro-burocrati e i loro sodali si continuano a riunire - senza avvisare nessun Paese e governo Ue - per portare avanti questo sciagurato trattato. Così, a Bruxelles è scoppiata la protesta. I manifestanti hanno suonato tamburi, fischiato e messo uno striscione dove faceva riferimento alla natura segreta di queste trattative e al fatto che tuttora poco si sa su questo accordo.

I dimostranti hanno lanciato confetti contro i delegati che entravano nel centro congressi ma sono stati subito portati via dalla polizia che li ha arrestati mentre gli altri manifestanti hanno applaudito il loro gesto.

Martine Guerard, il portavoce dei manifestanti, ha dichiarato che lo scopo della protesta e' quello di fermare un accordo che non ha nessun mandato popolare e quindi e' antidemocratico senza contare che porterebbe alla distruzione di migliaia di posti di lavoro tanto negli USA quanto in Europa.

A preoccupare gli attivisti e' la prospettiva che il TTIP permette alle multinazionali di aggirare le normative ambientali dei singoli stati e un esempio e' l'accordo raggiunto dai paesi del G7 di rimuovere per il 2025 tutti i sussidi per i combustibili fossili.

Tale misura ha lo scopo di impedire una volta per tutte che i vari governi usino i soldi dei contribuenti per incentivare l'uso di combustibili fossili e inquinanti e quindi e' qualcosa che tutti dovrebbero appoggiare ma il TTIP impedirebbe tutto questo visto che alcune proposte trapelate alla stampa prevedono un'abolizione molto graduale e se questo non fosse gia' inaccettabile il TTIP prevede anche di abolire i sussidi alle fonti rinnovabili.

Ovviamente i vari movimenti ecologisti come Greenpeace e gli Amici della Terra hanno trovato queste proposte inaccebabili e per tale motivo hanno aderito a questa protesta a Bruxelles.

Qui sotto c'e' il link che contiene il video di questa protesta che nessun tg ha trasmesso:  https://www.rt.com/news/351074-ttip-protest-brussels-arrests/

Come al solito la stampa italiana, i telegiornali nazionali, i settimanali come l'Espresso (che hanno fior di siti web)  hanno deciso di censurare questa storia ma noi non ci stiamo perche' crediamo che il popolo debba essere informato su questo accordo che influenzera' di parecchio le nostre vite, se verrà mai approvato. Inutile dire che noi siamo apertamente schierati contro il TTIP e contro le oligarchie Ue che vorrebbero imporlo all'Europa, tranne la Gran Bretagna, ovviamente. Che non è un caso - quindi - abbia fatto vincere il Brexit.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


NOTIZIA CENSURATA IN ITALIA: EUROBUROCRATI SI RIUNISCONO PER APPROVARE IL TTIP, ARRESTATA GENTE CHE PROTESTAVA IN STRADA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   OLIGARCHI   BRUXELLES   OBAMA   TTIP   PROTESTE   ARRESTI   MARTINE   GUERARD   GERMANIA   FRANCIA   SPD   CDU   SCU   MERKEL   UE   BUROCRATI   EURO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
APOCALISSE A NIZZA: TERRORISTA ISLAMICO COMPIE UNA STRAGE SULLA PROMENADE, 84 MORTI E DECINE DI FERITI.

APOCALISSE A NIZZA: TERRORISTA ISLAMICO COMPIE UNA STRAGE SULLA PROMENADE, 84 MORTI E DECINE DI
Continua

 
PUGNO DI FERRO DELLE DESTRE FRANCESI: ESPELLERE TUTTI GLI IMAM, ARRESTARE TUTTI I FONDAMENTALISTI, CHIUDERE LE MOSCHEE

PUGNO DI FERRO DELLE DESTRE FRANCESI: ESPELLERE TUTTI GLI IMAM, ARRESTARE TUTTI I FONDAMENTALISTI,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!