73.743.712
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO, MOLTE BANCHE ITALIANE SONO COMMISSARIATE E A UN PASSO DAL FALLIMENTO. SIETE LORO CLIENTI?

giovedì 14 luglio 2016

Mentre il premier non eletto ha incassato l’ennesima porta in faccia all’Ecofin sui salvataggi bancari dove, al di là delle parole di facciata, gli oligarchi Ue hanno chiaramente detto che l’Italia deve muoversi all’interno delle normative vigenti (quindi niente deroga al bail in), sono iniziati i rimborsi farsa per gli obbligazionisti delle quattro banche fallite lo scorso anno, tra cui quella di cui era un pezzo da novanta il padre del ministro per le riforme, Boschi.

Udite udite: verrà rimborsato l’80% delle obbligazioni ai risparmiatori con patrimonio inferiore a 100.000 euro e reddito irpef inferiore a 35.000 euro l’anno (vale a dire circa 1.500 euro al mese netti!). Già che c’erano potevano anche mettere che il diritto al rimborso spetta solo a chi riesce a stare sulle punte degli alluci per almeno mezz’ora ed a volare su una scopa in una notte di luna piena, tanto i paletti sono stretti.

Si tratta dell’ennesima farsa del sistema bancario nazionale, dove, a differenza che all’estero, i responsabili del disastro sono liberi di girare per strada a piede libero, mentre chi ha investito i risparmi di una vita in quello che credeva un investimento tranquillo, si trova con un pugno di mosche in mano. E c'è anche stato chi si è tolto la vita per la disperazione d'aver per - senza colpa alcuna - tutto ciò che possedeva grazie al decreto "salva banchieri e ammazza risparmiatori" del governo Renzi.

D’altra parte, che la situazione delle banche sia tutt’altro che serena e tranquilla, lo dimostrano le richieste più o meno velate di aumenti di capitale - l'ultima questa mattina - per Unicredit, giusto per non parlare della solita disastrata Monte dei Paschi di Siena, banca che è resistita a tutte le tragedie, incluse tre guerre d'indipendenza nell'Ottocento e due guerre mondiali nel Novecento, tranne che alla gestione del PD.

Sia chiaro: non sono solo le banche italiane ad essere in cattive acque, basti pensare a Commerzbank che è in stato comatoso o Deutsche Bank, una vera e propria bomba atomica in grado di distruggere l’intero sistema economico mondiale. Ecco: ci piacerebbe vedere se per Commerzbank e Deutsche gli oligarchi Ue imporranno di “rispettare le regole vigenti” o se caleranno le braghe come sempre fanno con i tedeschi. E vorremmo ricordare che Commerzbank tuttora è posseduta per il 15% dallo Stato tedesco, perchè quando è stata salvata dal governo Merkel in cambio di una montagna di miliardi di euro in contanti (oltre 150) lo Stato ha ricevuto azioni (carta straccia) della banca "salvata".  E ora, torna ad essere pericolante, avendo perso in questo 2016 - e dopo il Brexit - quasi il 40% del suo valore in Borsa a Francoforte.

Però, qua non stiamo sostenendo che mal bancario comune nell'eurozona sia mezzo gaudio per l'Italia.

Il punto, difatti, è un altro: la crisi sistemica delle banche italiane, oltre che per mala gestione interna (e su questo nessuno discute), è anche diretta conseguenza della macelleria sociale attuata dal governo Monti in poi che, distruggendo a colpi di tasse i consumi interni, ha mandato in crisi imprese e famiglie, rendendo una marea di crediti prima solidi, ora inesigibili.

E questo, per stessa ammissione di Monti alla CNN, venne attuato per tutelare e salvaguardare il sistema bancario del nord Europa. Ora capite che un premier degno di questo nome, andrebbe a sbattere i pugni sui tavoli Ue a Bruxelles e qualora non ottenesse ciò che vuole, manderebbe a quel paese tutti per fare come farebbero i tedeschi: gli interessi del proprio popolo senza guardare in faccia nessuno.

Ma Renzi è di un'altra pasta. Non possiede nè l'intelligenza politica nè il coraggio umano per agire a questo modo.

Quindi, stante la situazione attuale, ci sentiamo di consigliare i lettori di cercare di restare il più liquidi possibile, evitando obbligazioni bancarie di ogni tipo e fondi obbligazionari che contengano obbligazioni bancarie e, possibilmente, di spezzettare i propri risparmi in più banche, meglio se non esclusivamente italiane. E' fuor di dubbio che tra pochi giorni la Bce darà responsi molto allarmanti sugli "stress test" a cui ha sottoposto anche banche italiane, tra le quali Unicredit e Mps. Ed è altrettanto evidente che gli ordini della Banca centrale europea di aumenti di capitale e di vendita o comunque di liberazione dei bilanci da crediti marci per decine di miliardi di euro, non potranno essere eseguiti senza l'intervento dello Stato italiano. Oppure, bail in imposto in questo caso dalla Commissione europea.

Si sperava che il Brexit portasse a più miti consigli gli oligarchi Ue capitanati da quel disgustoso individuo che risponde al nome di Juncker, ma così non è stato: sono troppo arroganti e pieni di sé per ammettere di aver imboccato una strada senza ritorno, e per questo sono destinati a far implodere l’intero continente. L’autunno non si preannuncia per niente tranquillo.

Dulcis in fundo, è bene sempre ricordare che c'è tuttora un nutrito gruppo di banche commissariate, in Italia, benchè la notizia non venga divulgata dai cosiddetti "mezzi d'informazione".  Di seguito proponiamo l’elenco aggiornato delle banche commissariate da Bankitalia:

Istituto per il credito sportivo

Cassa di risparmio di Loreto

Banca popolare dell’Etna

Banca popolare delle province calabre

BCC Banca Romagna Cooperativa

BCC Irpina

BCC Banca Padovana

Cassa rurale di Folgaria

Credito Trevigiano

Banca di Cascina

Banca Brutia

BCC di terra d’Otranto

Inutile dire che essere clienti ancora di queste banche assomiglia molto al gioco della roulette. Sì, ma quella russa.

Luca Campolongo

Fonti

http://www.affarimiei.biz/2015/12/banche-commissariate-rischi-risparmiatori.html

http://formiche.net/2016/02/09/deutsche-bank-commerzbank-germania-merkel-bundesbank-ue-credit-default-swap/

http://www.repubblica.it/economia/finanza/2016/07/13/news/salva-banche_dopo_l_attesa_arriva_il_modulo_per_i_rimborsi-143991343/

https://www.youtube.com/watch?v=LyAcSGuC5zc

 


NEL SILENZIO PIU' ASSOLUTO, MOLTE BANCHE ITALIANE SONO COMMISSARIATE E A UN PASSO DAL FALLIMENTO. SIETE LORO CLIENTI?


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BANCHE   ITALIANE   COMMISSARIATE   BANCA   ITALIA   BAIL IN   RENZI   BRUXELLES   GOVERNO   COMMERZBANK   DEUTSCHE   BANK   MPS   UNICREDIT   PD    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO PLANETARIO

INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO

mercoledì 29 gennaio 2020
La Cina e la comunita' internazionale osservano con crescente preoccupazione le ricadute della propagazione del nuovo ceppo di coronavirus sull'economia del paese asiatico, che potrebbe rallentare
Continua
 
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
 
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua
GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA (CRISI IN ARRIVO)

GOVERNO TEDESCO TRABALLA, CSU PROPONE UN ''RIMPASTO'' SOSTITUENDO INNANZITUTTO IL MINISTRO

martedì 7 gennaio 2020
BERLINO - In vista delle elezioni che si terranno in Germania nel 2021, e' necessario "un rimpasto e un ringiovanimento" del governo federale, attualmente formato dalla Grande coalizione tra Unione
Continua
 
EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA, GOVERNICCHIO CONTE S'AFFLOSCIA

EUROZONA IN GINOCCHIO NEL 2020, DECOLLA CON LA BREXIT IL REGNO UNITO, MOLTO BENE GLI USA,

giovedì 2 gennaio 2020
Il dodici dicembre 2019 - archiviato molto in fretta dalla solita stampa serva ue italiana -  sarà festeggiato negli anni a venire come il giorno del trionfo della democrazia sulle elites
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA / DEUTSCHE BANK VALEVA 130 MILIARDI, ORA 15 (LA META' DI BANCA INTESA!) E BANCHE EUROZONA -40% DA INIZIO 2016

INCHIESTA / DEUTSCHE BANK VALEVA 130 MILIARDI, ORA 15 (LA META' DI BANCA INTESA!) E BANCHE EUROZONA
Continua

 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''PIL PRO CAPITE ITALIANO OGGI PIU' BASSO DEL 1998, QUANDO L'ITALIA DISSE SI' ALL'EURO''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''PIL PRO CAPITE ITALIANO OGGI PIU' BASSO DEL 1998, QUANDO L'ITALIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA COMPAGNIA AEREA LUFTHANSA INTERROMPE A TEMPO INDETERMINATO VOLI

29 gennaio - La compagnia aerea tedesca Lufthansa ha annunciato la cancellazione di
Continua

VIROLOGO BURIONI: MORTALITA' CORONAVIRUS SIMILE ALLA SPAGNOLA DEL

29 gennaio - La mortalità del coronavirus cinese ''non è bassa, circa il 2%, ed è
Continua

BRITANNICI RIMPATRIATI DALLA CINA IN QUARANTENA IN BASE MILITARE

29 gennaio - LONDRA - Sono circa duecento i cittadini britannici che il governo di
Continua

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua
Precedenti »