43.419.253
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''RENZI CORRE IL CRESCENTE RISCHIO DI DOVER LASCIARE PREMATURAMENTE LA POLITICA'' (SCHIAFFONE DELLA STAMPA FRANCESE)

martedì 21 giugno 2016

PARIGI - La stampa francese è  da tempo che non riserva giudizi positivi sul premier italiano Matteo Renzi, forse perchè ha mostrato più volte vicinanza con il detestato presidente Hollande, che ne ha imitato la legge sul Lavoro adattando il Jobs Act alla Francia con tutte le conseguenze che ha provocato, uno scontro senza tregua col governo socialista Valls, uno scontro appoggiato da oltre il 60% dei cittadini. Tuttavia i giornali di Oltralpe non si erano mai spinti fino a indicare la fine politica di Renzi. Ebbene, anche questo "tabù" è stato infranto, oggi, e dal più importante quotidiano economico di Francia: Les Echos.

"La sconfitta a Roma e Torino non ha circostanze attenuanti. Ma si e' trattato di elezioni comunali e non nazionali: Matteo Renzi non cerca scuse per spiegare il trionfo del Movimento 5 stelle nella capitale e la sua vittoria senza appello in quello che da 23 anni era un bastione del Partito democratico, la Torino industriale e operaia feudo del Pd. Tuttavia - scrive sul quotidiano economico francese il corrispondente da Roma Olivier Tosseri - Renzi dovra' trovare delle risposte ad una opposizione che si struttura e si rafforza dopo uno scrutinio che segna la fine del renzismo trionfante: aver conservato Milano di fronte ad un centrodestra in piena decomposizione a livello nazionale infatti è una ben magra consolazione".

"Se perciò - attacca Les Echos - le elezioni comunali non avranno conseguenze immediate sulla sopravvivenza del governo Renzi, esse avranno invece importanti ripercussioni sulla vita politica italiana: a cominciare nello stesso Pd, in cui la minoranza già chiede la fine dell'arroganza della gestione personale del potere da parte di Renzi che avrebbe impedito l'emergere di una nuova classe dirigente a livello locale".

Come si diceva poc'anzi, la grande stampa francese rappresentata autorevolmente da Les Echos non risparmia "sciabolate" a Renzi, e questo era solo l'esordio, dell'articolo.

"Ma la minaccia piu' pericolosa per Renzi è quella rappresentata dal Movimento Cinque Stelle, che passa dal rango di principale opposizione a quello di sola alternativa al governo: il successo o il fallimento nella gestione di Roma dira' se si tratta di una opposizione credibile oppure no. Tuttavia, in attesa di convincere i cittadini, l'M5S seduce gli elettori: al turno di ballottaggio i suoi candidati hanno attratto voti trasversali, da destra e da sinistra, catalizzando l'opposizione di tutti gli elettori che dopo il primo turno erano rimasti orfani dei candidati del proprio partito. E' uno scenario catastrofico per il presidente del Consiglio, che potrebbe riprodursi ad ottobre nel referendum sulle riforme costituzionali: Renzi dovrà cambiare molto per scongiurare il crescente rischio di dover lasciare prematuramente la politica".

Più che un articolo, uno schiaffone sul muso. 

Redazione Milano


''RENZI CORRE IL CRESCENTE RISCHIO DI DOVER LASCIARE PREMATURAMENTE LA POLITICA'' (SCHIAFFONE DELLA STAMPA FRANCESE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RENZI   GOVERNO   M5S   REFERENDUM   ELEZIONI   OTTOBRE   PD   ARROGANTE   LES   ECHOS   FRANCIA   PARIGI   STAMPA OLTRALPE   TOSSERI   TORINO   ROMA   RAGGI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
 
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TUTTA LA STAMPA MONDIALE SUONA LA CAMPANA A MORTO PER RENZI E SI SOTTOLINEA: ''L'M5S STA CALAMITANDO IL VOTO DI DESTRA''

TUTTA LA STAMPA MONDIALE SUONA LA CAMPANA A MORTO PER RENZI E SI SOTTOLINEA: ''L'M5S STA
Continua

 
INCHIESTA PENSIONE ALL'ESTERO / ECCO DOVE VIVERE BENE CON MILLE EURO AL MESE (E LA PENSIONE AUMENTA DEL 15-30% NETTO!)

INCHIESTA PENSIONE ALL'ESTERO / ECCO DOVE VIVERE BENE CON MILLE EURO AL MESE (E LA PENSIONE AUMENTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!