43.329.650
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'AUMENTO DELL'IVA NON SI DISCUTE (ANCHE IL FINANZIAMENTO AI PARTITI, BANDA DI LADRI)

lunedì 20 maggio 2013

Roma - ''Tutto non si puo' fare e lo stop all' aumento dell' Iva puo' limitare lo spazio per altri interventi. E dobbiamo ridurre il carico fiscale sull'impresa e sul lavoro, mettere in campo delle agevolazioni per chi assume''.

Lo afferma in una intervista al Messaggero il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta, convinto che sia il momento di aprire ''un confronto'' con maggioranza, parti sociali ed enti locali per affrontando gli argomenti ''tutti insieme'' perche' ''e' chiaro che dal punto di vista finanziario tutto non ci sta, bisogna decidere la scaletta delle priorita'''.

Per Baretta, intanto, ''la priorita' davvero assoluta e' uscire dalla procedura di disavanzo eccessivo, poi si potra' ragionare sul quadro che si apre''. Ma, ricorda, scongiurare l'aumento dell'Iva ''e' molto impegnativo, oltre due miliardi per quest'anno e il doppio per quelli successivi'', senza contare che ''nella stessa data scadono anche le detrazioni del risparmio energetico''.

Poi ''quasi contemporaneamente, entro agosto dobbiamo definire la riforma dell'Imu'' per la quale ''saranno necessari almeno due miliardi. Quindi c'e' da finanziare il piano giovani''.

Pertanto, dice il sottosegretario, ''e' inutile che ognuno tenga stretta la sua bandiera: abbiamo un mese davanti a noi, un po' di respiro, discutiamo''.

Bisogna ragionare sulle coperture finanziarie ''ripartendo dalla spending review'' e riaprendo e approfondendo i dossier lasciati dal governo Monti, dalla ''razionalizzazione degli sconti fiscali'', agli ''studi sulla riduzione degli incentivi alle imprese'' ma anche ''la revisione dell'Isee e la delega fiscale. Tutti dossier che vanno ripresi rapidamente in mano''.


L'AUMENTO DELL'IVA NON SI DISCUTE  (ANCHE IL FINANZIAMENTO AI PARTITI, BANDA DI LADRI)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL FUTURO DELLE GIOVANI GENERAZIONI ITALIANE? L'EMIGRAZIONE. E PEGGIO DELL'ITALIA SOLO GRECIA E BULGARIA.

IL FUTURO DELLE GIOVANI GENERAZIONI ITALIANE? L'EMIGRAZIONE. E PEGGIO DELL'ITALIA SOLO GRECIA E
Continua

 
ZAIA LEGGE CHE DICE DEL RIO (SUL NORD.IT?) E SCENDE AL SUO FIANCO: SI' AI COSTI STANDARD E FEDERALISMO FISCALE!

ZAIA LEGGE CHE DICE DEL RIO (SUL NORD.IT?) E SCENDE AL SUO FIANCO: SI' AI COSTI STANDARD E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua
Precedenti »