50.017.326
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGIO IN FRANCIA: MARINE LE PEN SALDAMENTE IN TESTA NELLE INTENZIONI DI VOTO ALLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2017

mercoledì 8 giugno 2016

LONDRA - Manca poco meno di un anno alle elezioni presidenziali francesi ma dai sondaggi emerge gia' un vincitore ed e' Marine Le Pen. Infatti la leader del Front National e' in testa col 28%, seguita da Nicolas Sarkozy col 21% e ultimo e' il presidente Francois Hollande col 14%.

Il sondaggio e' stato fatto da Le Monde con la collaborazione del dipartimento di scienze politiche dell'Universita' Sciences Po e la societa' di sondaggi Ipsos Sopra Steria la quale ha intervistato 19.455 persone, un campione di assoluta fedeltà statistica nazionale.

Questo genere di sondaggio è iniziato lo scorso mese di novembre e viene ripetuto ogni mese per capire le intenzioni di voto con l'approssimarsi delle elezioni presidenziali del 2017.

Ma i dati statistici rilevati non riguardano solo il gradimento dei leader in corsa per l'Eliseo. Il sondaggio rileva anche  - in negativo - il non gradimento del presidente della Repubblica Hollande, che risulta essere profondamente disprezzato dal 57% dei francesi, con un aumento di 10 punti percentuali rispetto alla rilevazione dello scorso mese di marzo. Hollande è precipitato ormai ad un livello negativo che non ha precedenti nella storia di Francia, se non quello del Maresciallo Petain alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Se le cose non cambieranno, quindi, Marine Le Pen sicuramente passerà il primo turno delle presidenziali e ha ottime possibilita' di diventare il prossimo presidente della Repubblica. L'importanza di questo sondaggio non va sottovalutata e non e' un caso che diversi quotidiani britannici abbiano deciso di riportare questa notizia, perche' tali risultati avranno conseguenze per tutta l'Europa.

In Italia invece il sondaggio e i suoi risultati sono stati bellamente censurati, benchè addirittura un italiano, l'ex presidente del Consiglio Enrico Letta, sia alla guida dell'Università di Sciences Po in qualità di preside, proprio l'Università che gestisce e ha ordinato questa serie di sondaggi nazionali in vista delle elezioni presidenziali del 2017.

E' semplice la ragione di questa colossale censura: il regime renziano non vuole che il popolo italiano sia informato.

Noi ovviamente non ci stiamo e per tale motivo abbiamo deciso di riportarla perche' crediamo che il popolo abbia il diritto di sapere.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


SONDAGGIO IN FRANCIA: MARINE LE PEN SALDAMENTE IN TESTA NELLE INTENZIONI DI VOTO ALLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2017


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SONDAGGIO   LETTA   GIANNI   RENZI   SCIENCES   PO   PARIGI   LONDRA   MARINE   LE PEN   SARKOZY   HOLLANDE   ELISEO   CORSA   FRONT   NATIONAL   FRANCIA   ELEZIONI   PRESIDENZIALI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
 
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ISIS ANNUNCIA STRAGI A ROMA: ''LE STRADE DI ROMA SARANNO INONDATE DAL VOSTRO SANGUE. VOI VOLETE RAQQA NOI VOGLIAMO ROMA''

ISIS ANNUNCIA STRAGI A ROMA: ''LE STRADE DI ROMA SARANNO INONDATE DAL VOSTRO SANGUE. VOI VOLETE
Continua

 
THE TELEGRAPH IN PRIMA PAGINA, OGGI: ''L'ITALIA E' AVVIATA AL FALLIMENTO, PER SALVARSI DEVE USCIRE ORA DALL'EURO'' (BOOM!)

THE TELEGRAPH IN PRIMA PAGINA, OGGI: ''L'ITALIA E' AVVIATA AL FALLIMENTO, PER SALVARSI DEVE USCIRE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!