76.660.658
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SCHIERAMENTO PER IL BREXIT (CHE E' IN TESTA NEI SONDAGGI!) PROMETTE UNA LEGGE ''AUSTRALIANA'' SUI MIGRANTI

mercoledì 1 giugno 2016

LONDRA - L'opinione pubblica del Regno Unito sull'Unione Europea si sta calamitando attorno all'approvazione del Brexit, a poche settimane dal referendum sull'appartenenza, in programma il 23 giugno. Due sondaggi di Icm per il quotidiano britannico "The Guardian", uno telefonico e uno online, convergono nel registrare uno spostamento dei consensi verso lo schieramento per la Brexit, passato in vantaggio su quello europeista col 52 contro il 48 per cento, escludendo gli indecisi.

Nel rilevamento per telefono, su un campione di oltre mille adulti, il 45 per cento si e' dichiarato a favore dell'uscita dall'Ue, il 42 per cento contrario e il 13 per cento ancora indeciso. In quello in rete il 47 per cento si e' detto pronto a votare "no", il 44 per cento schierato per il "si'" e il nove per cento incerto. Nelle indagini precedenti dello stesso istituto, a meta' maggio, nel rilevamento telefonico il fronte "Remain" precedeva di dieci punti il fronte "Leave", 55 a 45 per cento; quello online dava, invece, lo stesso risultato di 52 a 48 a favore dei "Brexiteer".

Lo schieramento della Brexit sta insistendo in modo particolare sul tema dell'immigrazione. Boris Johnson e Michael Gove, le due figure piu' importanti del fronte antieuropeista, entrambi del Partito conservatore, si sono impegnati a cambiare il sistema in caso di Brexit con un piano ispirato a quello australiano, sottoscritto anche da Priti Patel, sottosgretaria all'Occupazione, e dalla deputata laborista Gisela Stuart. L'ingresso dei migranti sarebbe subordinato non alla nazionalita', ma alle competenze lavorative e per alcune posizioni, dovrà essere dimostrata una buona conoscenza della lingua inglese. 

Ma mentre in Italia un evento epocale qual è il referendum per l'uscita della Gran Bretagna dalla Ue viene bellamente ignorato dalla grande stampa per non dire dai telegiornali nazionali (scomparsi i servizi da Londra), in Germania viceversa il tema rimbalza sulle prime pagine dei maggiori quotidiani.

Scrive oggi in prima l'Handelsblatt: "l problema puo' essere puntualizzato con un solo dato: 29 per cento. E' la percentuale di cittadini britannici che si fida delle Istituzioni dell'Unione Europea - scrive l'editorialista Katharina Slodczyk -. Solo in Grecia si rileva una percentuale piu' bassa, ha dimostrato un sondaggio condotto l'anno scorso dalla Commissione europea. L'euroscetticismo dei britannici, che tra poco piu' di tre settimane andranno a votare al referendum sulla permanenza del loro paese nella Ue, ha molte cause, di natura anche storico-geografiche. Ma tutto cio' non spiega il perche' la Gran Bretagna si ritrovi proprio ora ad un passo dall'uscita dalla Ue".

Secondo Katharina Slodczyk "una lunga serie di scelte della politica interna britannica hanno inasprito ancor di piu' la situazione. Dato che negli ultimi anni la politica ha investito nel sistema sanitario e scolastico senza tenere conto del possibile arrivo di enormi masse migratorie, oggi gli ospedali e le scuole si trovano sotto forte pressione".

"La Gran Bretagna - conclude l'articolo - ha aderito controvoglia all'integrazione europea e, diversamente da Germania e Francia, non ha mai inteso l'Europa come un progetto per la difesa della pace, ma solo come uno strumento per conseguire scopi politici contingenti. E in materia di immigrazione - accusa infine l'autrice dell'editoriale - i laburisti britannici dimenticano le loro responsabilità. Fu proprio il governo di Tony Blair a spingere per l'allargamento ad Est della Ue e a non volere alcuna limitazione alla liberta' di circolazione dei lavoratori dall'Europa centro-orientale. Sarà bene che gli elettori del referendum del 23 giugno lo ricordino".

Redazione Milano

 


SCHIERAMENTO PER IL BREXIT (CHE E' IN TESTA NEI SONDAGGI!) PROMETTE UNA LEGGE ''AUSTRALIANA'' SUI MIGRANTI




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
 
IL PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA LUC MONTAGNIER: CORONAVIRUS SFUGGITO A LABORATORIO CINESE CHE STUDIAVA VACCINO ANTI HIV

IL PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA LUC MONTAGNIER: CORONAVIRUS SFUGGITO A LABORATORIO CINESE CHE

venerdì 17 aprile 2020
Il Sars-CoV-2 sarebbe un virus manipolato, sfuggito accidentalmente da un laboratorio cinese di Wuhan dove si studiava un vaccino contro l'Hiv. E' questa la tesi dirompente di Luc MONTAGNIER, premio
Continua
MENTRE IL CORONAVIRUS SI AFFACCIA IN EUROPA, LA UE E' DILANIATA DALLA FAIDA SUI SOLDI PER COPRIRE IL ''BUCO'' BREXIT

MENTRE IL CORONAVIRUS SI AFFACCIA IN EUROPA, LA UE E' DILANIATA DALLA FAIDA SUI SOLDI PER COPRIRE

mercoledì 26 febbraio 2020
LONDRA - Se qualcuno avesse ancora dei dubbi sul fatto che la fuoriuscita della Gran Bretagna dalla UE avrebbe causato l'implosione dell'Unione Europea per convincersi non deve fare altro che
Continua
 
LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA UCCIDENDO L'ECONOMIA

LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA

martedì 18 febbraio 2020
L'epidemia causata dal nuovo ceppo di coronavirus Covid-19, originata nella Cina centrale e poi diffusasi a livello internazionale, ha posto la diplomazia di Pechino in una situazione di stress senza
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
HILLARY CLINTON AFFONDATA IN CONTEMPORANEA DAL WASHINGTON POST E DAL WALL STREET JOURNAL. CORSA ALLA CASA BIANCA, ADDIO?

HILLARY CLINTON AFFONDATA IN CONTEMPORANEA DAL WASHINGTON POST E DAL WALL STREET JOURNAL. CORSA
Continua

 
IL BREXIT E' IN TESTA E IN GERMANIA IL 29% - OGGI - E' A FAVORE DEL GERMANEXIT (IN ITALIA LA PERCENTUALE E' DEL 57%)

IL BREXIT E' IN TESTA E IN GERMANIA IL 29% - OGGI - E' A FAVORE DEL GERMANEXIT (IN ITALIA LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA POLIZIA DELLA DITTATURA COMUNISTA CINESE SPARA SULLA FOLLA A

27 maggio - La polizia agli ordini della dittatura comunista cinese che a Hong Kong
Continua

MINACCE DI MORTE AL GOVERNATORE FONTANA: ADESSO E' SOTTO SCORTA

27 maggio - Da due giorni il presidente della Regione Lombardia, Attilio FONTANA, e'
Continua

L'IMPATTO DEL COVID SULL'ECONOMIA DELL'EUROZONA SARA' IL DOPPIO DEL

27 maggio - FRANCOFORTE - La Bce ha preparato diverse stime sull'impatto della crisi
Continua

SUPER FLOP DEI TEST COVID: ALLA PROVA DEI FATTI, SOLO IL 25% HA

26 maggio - Tutta questa ''corsa'' (e polemiche di ogni genere) a fare test
Continua

FRANCIA SE NE FREGA DELLA UE: MASSICCI AIUTI DI STATO ALLE AZIENDE

26 maggio - PARIGI - Addio libero mercato, addio regole e regoline della Ue che
Continua

LEGA: LA UE DEVE IMPORRE SANZIONI AL REGIME COMUNISTA CINESE!

26 maggio - ''L'Europa non può essere silente davanti a quanto sta succedendo ad
Continua

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua

DIMISSIONI A CATENA AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: TUTTA GENTE DI

15 maggio - ''Prima le dimissioni di Basentini, capo del Dap, ora quelle di Baldi,
Continua

FONTANA: TEST SIEROLOGICI INUTILI PER SINGOLI, SONO TEST

15 maggio - MILANO. ''I test sierologici sono inutili per cittadini singoli che non
Continua

GOVERNATORE FONTANA: MES? E' PERICOLO ESTREMO, STESSI SOLDI IN

15 maggio - MILANO - ''La vedo come una situazione di estremo pericolo perche' le
Continua

IN GERMANIA IERI 101 MORTI DA COVID 913 NUOVI CONTAGIATI

15 maggio - BERLINO - I casi di coronavirus in Germania sono saliti a 173.152
Continua

IN GERMANIA DIMINUISCONO I MORTI DA COVID MA AUMENTANO I CONTAGI

14 maggio - BERLINO - La Germania registra 89 decessi per Covid-19 nelle ultime 24
Continua
Precedenti »