54.988.345
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

HILLARY CLINTON AFFONDATA IN CONTEMPORANEA DAL WASHINGTON POST E DAL WALL STREET JOURNAL. CORSA ALLA CASA BIANCA, ADDIO?

martedì 31 maggio 2016

WASHINGTON - Donald Trump già col vento in poppa alimentato dalle dirompenti vittorie ognidove alle primarie repubblicane, ora ottiene un insperato aiuto nella corsa alla Casa Bianca dalla sua avversaria, Hillary Clinton, che si sta auto-affondando.

"In una mail risalente al novembre 2010, l'allora segretaria di Stato Usa Hillary Clinton lamenta il fatto che la sua corrispondenza email privata finisca assieme a quella ufficiale. Anziche' ottenere dal governo il permesso di impiegare un indirizzo o un apparecchio separato per le sue mail private, pero', l'attuale candidata democratica alla presidenza penso' bene di creare un proprio dominio e un proprio indirizzo web privato, e di dirottarvi anche la corrispondenza ufficiale. Ebbene, ora la storia si ripete".

A scriverlo in prima pagina oggi è Ruth Marcus sul Washington Post, quotidiano americano da sempre schierato col fronte dei democratici, per di più.

"Ormai 22 anni fa - prosegue l'articolo - l'allora moglie del presidente Clinton ammise durante una conferenza sul commodity trading di non essere stata abbastanza attenta alla stampa e all'interesse pubblico, nè al diritto dei cittadini di conoscere di più riguardo a me e mio marito".

"Già allora - ricorda l'autorevole giornalista del Washington Post - i Clinton erano accusati di scarsa trasparenza e di una malcelata tendenza alla commistione tra la sfera pubblica e quella dei loro interessi privati. Adesso lo scandalo delle email del dipartimento di Stato dimostra che Hillary Clinton non ha mai appreso la lezione". 

"La candidata democratica ha giustificato l'ultimo scandalo che l'ha riguardata affermando di non essere stata a conoscenza che l'impiego non autorizzato di un indirizzo email privato da parte del capo della diplomazia Usa fosse proibito dai regolamenti. Si tratta di una linea difensiva risibile, specie se si considera - attacca il Washington Post con rara ferocia - che durante la presidenza Bush fu proprio la Clinton a scagliarsi contro gli account di posta elettronica segreti della Casa Bianca".

E se questo articolo del Washington Post può essere tranquillamente definito "un siluro nella sala macchine" della nave elettorale di Hillary Clinton, specialmente perchè proprio questo quotidiano è universalmente riconosciuto essere un giornale capace di far dimettere presidenti degli Stati Uniti, figuriamoci fermare al corsa alla Casa Bianca di una "unfit" come la Clinton, in contemporanea un altro "missile giornalistico" ha centrato sempre oggi la candidata democratica provenendo dal versante giornalistico repubblicano.

Secondo William McGurn, del Wall Street Journal che dedica un lungo pezzo in prima alla Clinton, "il problema dei Clinton, moglie e marito, è che tutto ciò che non è esplicitamente illegale per loro diventa ammissibile".

E per illustrare meglio questa pesantissima accusa di indegnità morale ed etica, McGurn scrive in prima pagina, lapidario: "Talmente ammissibile, per loro, questo comportamento francamente inaccettabile, che le parole pronunciate dal presidente Richard Nixon allo scoppio dello scandalo "Watergate" - "non sono un mascalzone" - sono divenute l'argomento fondamentale della campagna presidenziale della candidata democratica".

Se non è una pietra tombale sulle ambizioni presidenziali di Hillary Clinton, ci somiglia molto.

Redazione Milano 


HILLARY CLINTON AFFONDATA IN CONTEMPORANEA DAL WASHINGTON POST E DAL WALL STREET JOURNAL. CORSA ALLA CASA BIANCA, ADDIO?




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua
 
INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA MEGLIO GIOVENTU' NE VA!

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA

martedì 12 dicembre 2017
Nel 2016, ben 124.000 italiani sono emigrati all’estero e di questi il 39% aveva tra i 18 ed 34 anni, per la maggior parte con titolo di studio qualificato. Come mai una simile emorragia di
Continua
SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE

martedì 12 dicembre 2017
BUDAPEST - Il parlamento ungherese ha approvato oggi la risoluzione che condanna la decisione del Parlamento europeo sulla riforma del sistema di asilo. Lo riferisce l'agenzia slovacca "Tasr" citando
Continua
 
CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN

martedì 12 dicembre 2017
BARCELLONA - La trategia repressiva decisa dal governo Rajoy contro la Catalogna si sta trasformando in un boomerang micidiale per Madrid. Il gruppo di partiti indipendentisti molto probabilmente
Continua
IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO

martedì 12 dicembre 2017
BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco, il cristiano democratico Thomas de Maizière (della Cdu, partito di orientamento cristiano simile alla vecchia Dc italiana), in un'intervista
Continua
 
TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA. GOVERNERA' DA SOLA

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA.

lunedì 11 dicembre 2017
AJACCIO - I nazionalisti in Corsica hanno stravinto le elezioni amministrative e, con in mano le chiavi della nuova "collettività territoriale unica" chiedono ora al governo di "fare bene i
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''L'ITALIA E LA FRANCIA SONO STATI DESTINATI AL FALLIMENTO PER COLPA DELL'EURO NON C'E' ALTRO DA DIRE''' (THE INDIPENDENT)

''L'ITALIA E LA FRANCIA SONO STATI DESTINATI AL FALLIMENTO PER COLPA DELL'EURO NON C'E' ALTRO DA
Continua

 
SCHIERAMENTO PER IL BREXIT (CHE E' IN TESTA NEI SONDAGGI!) PROMETTE UNA LEGGE ''AUSTRALIANA'' SUI MIGRANTI

SCHIERAMENTO PER IL BREXIT (CHE E' IN TESTA NEI SONDAGGI!) PROMETTE UNA LEGGE ''AUSTRALIANA'' SUI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!