45.278.947
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'HANDELSBLATT: ''L'AUSTRIA E' DIVENTATA IL SIMBOLO DEL FALLIMENTO DELLE GRANDI COALIZIONI. ACCADRA' ANCHE IN GERMANIA''

lunedì 23 maggio 2016

BERLINO - "Le dimissioni del cancelliere austriaco Werner Faymann e i recenti avvenimenti politici in Austria rappresentano un segno premonitore per la Germania e forse anche per l'Europa - scrive l'editorialista Donata Rieder sul quotidiano Handelsblatt.- All'improvviso l'Austria e' diventata il simbolo dell'inevitabile fallimento delle grandi coalizioni e del conseguente ed inevitabile rafforzamento della nuova destra".

"Tra l'Austria e la Germania si possono tracciare evidente paralleli - prosegue l'articolo -. La Germania, come l'Austria, e' governata da una Grande Coalizione che sembra sempre piu' implodere su se stessa. In entrambi i paesi la situazione economica e' stabile: le crisi politiche sono innescate da fattori esogeni cui la politica non ha saputo opporre risposte convincenti e primo di questi fattori è l'immigrazione di massa dall'Africa e dal Medioriente".

"Come in Austria, anche in Germania - analizza l'Handelsblatt - Unione di centro-destra e socialdemocratici di Spd stanno lavorando controvoglia agli ultimi punti del loro patto di coalizione, mentre una formazione conservatrice e euroscettica, il partito "Alternativa per la Germania", detta sempre piu' le priorità e le direzioni del dibattito politico esattamente come accade in Austria con il Fpoe di Strache".

"Le dinamiche per il futuro tra i due paesi - scrive Rieder -  per il momento sembrano divergere. In Austria, infatti, la Groko (Grosse Koalition - ndr) di lunga durata è piu' una conseguenza che una causa del rafforzamento di Fpoe: il partito della destra austriaca infatti e' parte del sistema partitico dell'Austria dal 1955 e dalla metà degli anni Ottanta, sotto Joerg Haider, si e' trasformato in un moderno partito di destra. Invece il partito euroscettico tedesco Alternativa per la Germania e' nato come conseguenza della crisi dell'euro, che ormai è sempre più evidente e dannosa. La crisi dei migranti in Germania è stata fatta propria da AfD (Sigla tedesca per Alternativa per la Germania -ndr) e ha amplificato il consenso aggiungendo un altro tema al tema della lotta per la fine dell'euro. Paradossalmente, se il disastro migranti fosse scoppiato sei mesi piu' tardi - conclude il giornale - la formazione euroscettica dopo l'uscita dell'alla economica del partito attorno al fondatore Bernd Luecke avrebbe dovuto reinventarsi e non è detto che si sarebbe riuscita".

Tuttavia, la storia insegna che con i "se" e con i "ma" non si spiegano gli eventi. E gli eventi parlano chiaro: in Austria la destra trionfa, indipendentemente anche dall'elezione del nuovo presidente austriaco, e in Germania - questo sì, insegna la storia - i  grandi cambiamenti sono sempre anticipati da ciò che accade a Vienna.  Nel bene e anche nel male.

Redazione Milano.


L'HANDELSBLATT: ''L'AUSTRIA E' DIVENTATA IL SIMBOLO DEL FALLIMENTO DELLE GRANDI COALIZIONI. ACCADRA' ANCHE IN GERMANIA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AUSTRIA   GERMANIA   COALIZIONI   CDU   SPD   FPOE   STRACHE   MERKEL   ELEZIONI   ALTERNATIVA   AFD   STORIA   MIGRANTI   PERICOLO   INVASIONE   HAIDER    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA MACEDONIA SI RIBELLA ALLA UE. DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE SCENDONO IN PIAZZA: ''BASTA INGERENZE NEL NOSTRO STATO!''

LA MACEDONIA SI RIBELLA ALLA UE. DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE SCENDONO IN PIAZZA: ''BASTA

giovedì 30 marzo 2017
Forse nessuno e' al corrente che alcuni giorni fa in Macedonia c'e' stata una grossa manifestazione contro l'Unione Europea e la cosa non deve sorprendere, visto che nessuno in Italia ha riportato
Continua
 
SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE EUROPEA (VERGOGNA!)

SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE

giovedì 30 marzo 2017
Solidarieta' e unita': parole che sono risuonate vuote alla riunione degli ambasciatori dell'Ue, dove sei Paesi - Germania, Finlandia, Danimarca, Austria, Olanda e Svezia - nel giorno della Brexit,
Continua
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ECONOMIST TOGLIE LA MASCHERA DEMOCRATICA ALL'ALTA FINANZA: ''REFERENDUM DA ELIMINARE, SONO UN MALE, DISTURBANO...''

L'ECONOMIST TOGLIE LA MASCHERA DEMOCRATICA ALL'ALTA FINANZA: ''REFERENDUM DA ELIMINARE, SONO UN
Continua

 
DONALD TRUMP SORPASSA NEI SONDAGGI IN TUTTI GLI STATI UNITI LA CLINTON: ORA E' LUI L'UOMO DA BATTERE (POVERA HILLARY)

DONALD TRUMP SORPASSA NEI SONDAGGI IN TUTTI GLI STATI UNITI LA CLINTON: ORA E' LUI L'UOMO DA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!