91.961.177
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA STORIA DI UN ITALIANO DI NOME MARCO PANNELLA CHE HA CAMBIATO IL PAESE NONOSTANTE L'ARROGANZA DEL POTERE POLITICO

giovedì 19 maggio 2016

ROMA - Quando si parla di Radicali italiani, e' impossibile non associare immediatamente il nome a quello del suo storico leader, Marco Pannella. Abruzzese di Teramo, classe 1930 e un nome di battesimo che pochi conoscono, Giacinto, che pero' rinnego' ben presto, sin dai suoi primi anni di impegno politico nel Partito liberale italiano e come presidente dell'Unione goliardica italiana (l'Ugi in sigla) e dell'Unione nazionale universitaria rappresentativa italiana, meno divertente dell'Ugi ma altrettanto rilevante, all'epoca.

Erano gli inizi degli anni Cinquanta del secolo scorso e il giovanissimo Pannella operava gia' la prima scelta politica, seguendo Mario Pannunzio e il gruppo del settimanale "Il Mondo" nella formazione di un nuovo partito nato dalla costola della sinistra liberale del Pli. Figura dunque tra i fondatori del Partito Radicale dei Democratici e dei Liberali (nel 1955), di cui otto anni dopo divento' segretario (era il 1963), scegliendo una linea politica apertamente anticlericale e antimilitarista.

Non male, se pensate che a quei tempi si era in piena Guerra Fredda con il mondo diviso in blocchi militarmente armatissimi: Nato e Patto di Varsavia.

Ma la sua cifra non e' mai stata ingabbiata in nessuno dei vecchi schemi del Novecento, cosi' come dopo la fine della cosiddetta Prima Repubblica nessuno e' mai riuscito a portare Pannella e i radicali in un solo campo di gioco, che sia esso di centrodestra o di centrosinistra. Marco Pannella ha legato indissolubilmente il suo nome alle battaglie per il riconoscimento di dei diritti civili. Quelli che sono entrati a far parte della consuetudine di ogni cittadino italiano. Lo strumento di "lotta" preferito, oltre ai suoi famosissimi scioperi della fame e della sete, e' sempre stato quello dei referendum.

Come quelli storici sul divorzio (1974) e sull'aborto (1981), ma dalla fine degli anni Settanta fino alla meta' degli anni Ottanta, sono stati molti altri i quesiti presentati dai Radicali: sui reati di opinione, per l'abolizione dei tribunali militari, contro l'ergastolo e il porto d'armi, per la legalizzazione delle droghe leggere, contro il nucleare, a favore dell'abolizione della caccia e per la smilitarizzazione della Guardia di finanza.

Non tutti furono vinti, e molti divisero gli italiani anzichè unirli, ma molti altri entrarono di diritto nella storia del nostro Paese. A dispetto dell'enorme quantita' di battaglie condotte, Pannella varca le porte di Montecitorio solo nel 1976, a 46 anni, e fu rieletto per le quattro legislature consecutive, fino al 1992, quando scoppio' Tangentopoli, che spazzo' via la vecchia partitocrazia, senza che le inchieste del pool di Milano lambissero nemmeno una volta il Partito radicale.

Nella sua carriera Pannella ha avuto grandi sodalizi e bruschi addii. Il suo piu' longevo periodo di interregno e' stato quello con Emma Bonino, ma nel corso degli anni alla sua corte si sono formati leader e protagonisti della vita politica come Francesco Rutelli, Alfonso Pecoraro Scanio, Peppino Calderisi, Marco Taradash, Gaetano Quagliariello, Marcello Pera e molti altri. Troppi per citarli tutti.

Nel 1978 Pannella si schiero' con Bettino Craxi a favore della trattativa con le Brigate rosse per il rilascio del leader Dc, Aldo Moro, e nello stesso anno per poco il referendum sull'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti fu respinto, ottenendo comunque un importante 43,7% di consensi.

Pannella e' stato anche parlamentare europeo, nel 1979, 1984 e 1989. Nel 1989 trasforma il Partito radicale in Partito radicale transnazionale e rinuncia a correre alle competizioni elettorali con il proprio simbolo. Il 20 giugno 1995 il Prt riceve lo status di Organizzazione non governativa di primo livello all'interno dell'Ecosoc delle Nazioni Unite, diventa una delle 42 organizzazioni internazionali che, al pari della Croce Rossa o di Amnesty International, possono formulare proposte formali in sede Onu, direttamente al segretario generale. 

Unico vero rammarico rimane che nessun presidente della Repubblica, nell'ordine Cossiga, Scalfaro, Ciampi, Napolitano e Mattarella, abbia avuto l'idea di nominarlo sentore a vita. E dire che c'è diventato anche quel brutto arnese di Mario Monti.

Redazione Milano


LA STORIA DI UN ITALIANO DI NOME MARCO PANNELLA CHE HA CAMBIATO IL PAESE NONOSTANTE L'ARROGANZA DEL POTERE POLITICO




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA SCORTA

ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA

lunedì 22 febbraio 2021
E' con profondo dolore che la Farnesina conferma il decesso, oggi a Goma, dell'Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell'Arma dei Carabinieri.
Continua
 
IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE DECISIONI E IL CORAGGIO''

IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE

mercoledì 17 febbraio 2021
"Il primo pensiero che vorrei condividere, nel chiedere la vostra fiducia, riguarda la nostra responsabilita' nazionale. Il principale dovere cui siamo chiamati, tutti, io per primo come presidente
Continua
PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA REGIONE LI METTE ONLINE

PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA

martedì 16 febbraio 2021
MILANO  - Con 37 contrari e' stata bocciata, oggi pomeriggio, in Consiglio regionale la mozione 418, avanzata da tutti i partiti di opposizione lombardi che contestavano alla Regione la 'Mancata
Continua
 
WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI SINTOMATICI''

WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI

lunedì 15 febbraio 2021
  Walter Ricciardi, scienziato abituato a stare davanti alle telecamere, ha collezionato in questo anno iniziato ai primi di febbraio cel 2020, una serie di scivoloni scientifici che dovrebbero
Continua
GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL GOVERNO DRAGHI...''

GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL

lunedì 15 febbraio 2021
"Sinceramente speravo in qualcosa di meglio per l'Italia. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, devo dire che non sono particolarmente ottimista. Oggi proporrò alla direzione nazionale di
Continua
 
LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI NON CE LA FAREMO

LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI

venerdì 12 febbraio 2021
MILANO - Letizia Moratti si definisce una "civil servant". "C'era un'emergenza che andava affrontata e quando Attilio Fontana mi ha chiamato ho pensato che fosse un mio dovere mettermi a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NELL'EUROZONA TENSIONI E SQUILIBRI SEMPRE PIU' PROFONDI E LA CADUTA DELLE PICCOLE IMPRESE IN ITALIA LA FARA' CROLLARE

NELL'EUROZONA TENSIONI E SQUILIBRI SEMPRE PIU' PROFONDI E LA CADUTA DELLE PICCOLE IMPRESE IN ITALIA
Continua

 
TRIBUNALE TEDESCO: ''TUTTI I MIGRANTI ARRIVATI DALL'ITALIA SARANNO ESPULSI IN ITALIA''. (ALMENO 50.000 CACCIATI A BREVE)

TRIBUNALE TEDESCO: ''TUTTI I MIGRANTI ARRIVATI DALL'ITALIA SARANNO ESPULSI IN ITALIA''. (ALMENO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »