89.324.574
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA BAVIERA OFFRE ALL'AUSTRIA AIUTO CONTRO I MIGRANTI: PRONTA AD INVIARE CENTINAIA DI POLIZIOTTI AI CONFINI CON L'ITALIA

lunedì 16 maggio 2016

BERLINO - La crisi dell'accordo europeo con la Turchia sul contenimento dei flussi migratori - che ormai è finito su un binario morto - mette sotto attacco la cancelliera tedesca Angela Merkel, accusata di piegarsi a qualunque ricatto giunga da Ankara.

Il partito Socialdemocratico tedesco ritiene che la Cancelliera sia la diretta responsabile del rispetto dell'accordo da parte della Turchia, così pure del suo fallimento, ma la posizione deii'Spd è poco rilevante, tenendo conto del tracollo dei consensi che accusa questo partito, che ha perso la metà dei suoi voti in meno du due anni.

Secondo - invece - l'autorevole segretario della Csu, la consorella bavarese della Cdu, il patto stretto con il governo autoritario turco non ha fatto che rafforzare il partito euroscettico tedesco Alternativa per la Germania.  Il 23 maggio prossimo la Merkel si recherà ad Istanbul, dove terrà un discorso in occasione del primo vertice mondiale umanitario delle Nazioni Unite. Ancora non si sa se la Cancelliera tedesca incontrerà il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. L'accordo tra Ue e Turchia prevede tra le altre cose che quest'ultima si faccia carico dei migranti gia' sbarcati in Grecia: per ogni siriano riportato in Turchia, un altro siriano potrà entrare legalmente nell'Unione Europea. Ma questo accordo in realtà non serve a niente, oltre a regalare 6 miliardi di euro al rais Erdogan, che viola ogni regola di democrazia in Turchia.

Infatti, secondo il governatore bavarese Horst Seehofer, l'accordo sui profughi stretto con Ankara non ha avuto alcun effetto sul calo dei flussi migratori: "Arrivano meno richiedenti asilo unicamente perche' la rotta balcanica dalla Macedonia e dall'Austria e' stata chiusa", ha dichiarato di recente Seehofer, il quale ha proposto proprio ieri al governo austriaco il suo sostegno nel controllo delle frontiere nel caso in cui i flussi migratori dall'Italia dovessero aumentare.

Al quotidiano tedesco Die Welt il leader bavarese Seehofer ha affermato di ritenere "giusta" la chiusura del Brennero e ha aggiunto: "Se il governo di Vienna lo vuole, sosterremo l'Austria anche con la polizia".

Vienna ha innescato un acceso scontro con l'Italia decidendo di estendere i controlli di frontiera straordinari anche al Brennero, dove ha ipotizzato di creare una barriera. Venerdi' il ministro degli Interni austriaco Wolfgang Sobotka ha comunicato tuttavia che negli ultimi tempi il numero dei migranti che tentano di entrare in Austria attraverso il Brennero e' sceso ormai a zero. Per questo, in accordo con l'Italia, "non ci sara' alcun controlli sul Brennero fino a nuova comunicazione".

Il ministro dell'Interno austriaco ha precisato che che "se l'Italia impedirà l'arrivo di migranti in Austria, andrà tutto bene, se non accadrà il blocco del Brennero sarà immediato".

La stampa austriaca ha sottolineato con grande favore l'offerta della Baviera di inviare forze di polizia bavaresi ai confini con l'Italia, ritenendo che sia un "problema comune" il pericolo che dall'Italia arrivino in Austria e quindi in Germania quelle decine di migliaia di africani che continuano ad essere trasportati senza interruzioni in Italia dalle coste della Libia, e senza che abbiano alcun diritto di richiedere asilo nell'Unione Europea. 

Redazione Milano.


LA BAVIERA OFFRE ALL'AUSTRIA AIUTO CONTRO I MIGRANTI: PRONTA AD INVIARE CENTINAIA DI POLIZIOTTI AI CONFINI CON L'ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BAVIERA   MERKEL   TURCHIA   MIGRANTI   GERMANIA   AUSTRIA   SEEHOFER   CSU   SPD   CDU   MACEDONIA   BALCANI   MIGRANTI   ITALIA   LIBIA   DIE WELT    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
 
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua
 
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GRANDE STAMPA TEDESCA PREANNUNCIA LA CACCIATA DELL'ITALIA DALL'EUROZONA: ''POTREBBE ACCADERE GIA' A GIUGNO'' (DIE ZEIT)

LA GRANDE STAMPA TEDESCA PREANNUNCIA LA CACCIATA DELL'ITALIA DALL'EUROZONA: ''POTREBBE ACCADERE
Continua

 
DANIMARCA RIFIUTA LA ''DISTRIBUZIONE'' DI MIGRANTI E PREPARA L'ESPULSIONE IN ITALIA E GERMANIA DI QUELLI ARRIVATI NEL 2015

DANIMARCA RIFIUTA LA ''DISTRIBUZIONE'' DI MIGRANTI E PREPARA L'ESPULSIONE IN ITALIA E GERMANIA DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua

GDF DI BERGAMO NEGLI UFFICI DI ALTI DIRIGENTI DEL MINISTERO DELLA

14 gennaio - La Guardia di Finanza di Bergamo sta acquisendo documenti anche negli
Continua

GDF BERGAMO DENTRO MINISTERO SALUTE E ISS A ROMA: INCHIESTA SUL

14 gennaio - BERGAMO - La Gdf di Bergamo, oltre che negli uffici del Ministero della
Continua

LEGA: MATTARELLA EVITI DI DARE INCARICO A CONTE CON MAGGIORANZE

14 gennaio - ''Non è possibile fingere che nulla sia accaduto e aspettare che Conte
Continua

PIU' EUROPA INTIMA A CONTE DI VERIFICARE SUBITO SE HA ANCORA

14 gennaio - ''La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada
Continua

GERMANIA CON I CONTI IN ROSSO: DISAVANZO PUBBLICO CHIZZA AL 4,8%

14 gennaio - BERLINO - Con la crisi pandemica e le relative contromisure, nel 2020 la
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER NUMERO VACCINATI E SOMMINISTRAZIONI

13 gennaio - MILANO - Lombardia ha superato le 100.000 vaccinazioni Anti Covid. Con
Continua
ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

13 gennaio - VARESE - ''Finalmente sono tornato. Ringrazio il prof. Paolo Ferroli e
Continua

MATTEO SALVINI: ''SIAMO DISGUSTATI DA CONTE E RENZI, DAI LORO

13 gennaio - ''Siamo disgustati. Da settimane l'Italia è in balia dei capricci di
Continua

ROBERTO MARONI DIMESSO DAL BESTA DOPO L'INTERVENTO: CONDIZIONI

12 gennaio - MILANO - L'ex governatore della Lombardia, ed ex ministro dell'Interno,
Continua

FINANCIAL TIMES PREMIA PROGETTI DI REGIONE LOMBARDIA. MIGLIORI AL

12 gennaio - fDi Intelligence - servizio del Financial Times, il quotidiano di
Continua

TOTI: PARLAMENTARI DI CAMBIAMO NON DARANNO MAI VOTI A QUESTO GOVERNO

12 gennaio - ''In queste condizioni, i parlamentari di Cambiamo non daranno una mano
Continua
Precedenti »