86.883.689
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SPECIALE TURCHIA / L'ACCORDO CON LA UE SUI MIGRANTI E' AL CAPOLINEA, ANKARA MINACCIA L'INVIO DI MILIONI DI CLANDESTINI

giovedì 12 maggio 2016

STRASBURGO - La decisione dell'Europarlamento di bloccare la liberalizzazione dei visti per i cittadini turchi sta già avendo forti ripercussioni sui rapporti tra Bruxelles ed Ankara: di fatto è saltato l'accordo sui migranti siglato tra le due parti il 18 marzo scorso. Il quotidiano filo-governativo turco "Yeni Safak" scrive oggi che "mentre la Turchia e i 28 paesi membri dell'Ue si scambiano 'ultimatum' sulla liberalizzazione dei visti, il fallimento dell'accordo sui rifugiati e un nuovo esodo di migranti sono ancora possibili".

Ma questo è stato scritto prima della decisione di stamattina del parlamento Ue di fermare la cancellazione dei visti per i turchi per accedere all'Unione europea. Un deputato del partito di governo turco, Giustizia e sviluppo, Burhan Kuzu, aveva scritto due giorni fa sul suo account Twitter che qualora il parlamento europeo avesse preso una decisione "sbagliata" sulla liberalizzazione dei visti, la Turchia avrebbe "inviato i rifugiati". Lo stesso presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha detto in passato che i migranti potrebbero arrivare nella zona Schengen se "Ankara perde la pazienza. Potremmo inviare i migranti su autobus e aerei", aveva detto Erdogan a febbraio scorso.

E parlando poco fa ad un evento ad Ankara, il presidente turco ha usato parole dure contro l'Europa per la decisione dell'Europarlamento di bloccare la liberalizzazione dei visti. Erdogan ha chiarito che la Turchia non intende cambiare la sua legge antiterrorismo, malgrado questo sia uno dei 72 criteri necessari per la liberalizzazione dei visti, una misura che a sua volta Ankara considera "fondamentale" per il rispetto dell'accordo del 18 marzo scorso sui migranti. Erdogan ha definito ipocrita oggi la posizione assunta da alcuni stati europei sulla lotta al terrorismo. "Chiedere alla Turchia di rivedere la sua normativa antiterrorismo significa rinunciare alla causa", ha detto Erdogan. "Se l'Ue vuole parlare con un gruppo terroristico invece che con la Repubblica di Turchia - ha aggiunto il capo dello Stato turco - sappia che consideriamo chi difende la causa dei gruppi terroristici allo stesso modo in cui consideriamo i gruppi terroristici". Una dichiarazione di fuoco, che equipara la Ue ai gruppi terroristici.

Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, da parte sua, ha ribadito invece - anch'egli poco fa - che l'Europa non garantira' la liberalizzazione dei visti alla Turchia se Ankara non rispetta tutti i requisiti richiesti. "Per noi e' importante che queste condizioni siano rispettate - ha detto Juncker ad un forum organizzato dall'emittente tedesca "Wdr" -. Altrimenti questo accordo tra Ue e Turchia non ci sara'. Se il signor Erdogan vuole seguire questa strategia, allora deve rispondere di fronte al popolo turco del perche' l'Europa neghi i visti ai turchi. Non e' un mio problema, questo sara' un suo problema".

Il presidente dell'Europarlamento, Martin Schulz, ha annunciato ieri la decisione di bloccare l'iter parlamentare della proposta della Commissione per l'abolizione dei visti per i cittadini turchi, stamattina l'Europarlamento l'ha ratificata. 

Schulz ha incontrato ieri il ministro degli Affari europei della Turchia, Volkan Bozkir: "I tempi certamente sono difficili ma tutte le porte devono essere tenute aperte", ha scritto Schulz sul suo account Twitter a seguito del bilaterale con Bozkir. La settimana scorsa la Commissione Ue aveva raccomandato a Consiglio e Parlamento Ue di eliminare l'obbligo del visto per i cittadini turchi nell'area Schengen, in linea con la tempistica concordata con Ankara che prevedeva il via libera ai viaggi visa-free gia' a partire da giugno.

Nei giorni scorsi tuttavia il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha dichiarato che Ankara non cambiera' la sua legislazione antiterrorismo. Il nodo e' particolarmente critico perche' la legislazione turca contiene una definizione di anti-terrorismo talmente ampia da includere la possibilita', in casi specifici, di perseguire anche i giornalisti, come in effetti continua ad accadere. La settimana scorsa inoltre il primo ministro della Turchia, Ahmet Davutoglu, ha rassegnato le dimissioni. Davutoglu era visto da molti come l'uomo che era riuscito a portare avanti con determinazione e credibilita' i negoziati con Bruxelles. 

L'accordo siglato il 18 marzo scorso tra Ankara e Bruxelles prevede il reinsediamento di un siriano (solo dopo essere stato identificato e registrato) dalla Turchia in Europa per ogni migrante rispedito dalla Grecia. Allo stesso tempo pero' stabilisce anche che Ankara possa contare entro fine giugno sulla liberalizzazione dei visti per i suoi cittadini in Europa. Questo accordo ha gia' avuto conseguenze positive nelle ultime settimane: gli arrivi di migranti in Grecia infatti sono crollati, passando dalle migliaia di ingressi al giorno dei primi mesi del 2015 a poche decine.

Ma ora la situazione è precipitata e lo scontro Ue Turchia avrà certamente conseguenze enormi sia rispetto la ripresa dell'invasione di migranti in Europa, sia per gli stessi equilibri di forza dentro l'Europa. Non va scordato che la Turchia è paese membro della Nato.  Se cade ufficialmente l'accordo sui migranti, che ora è destituito di fatto ma non formalmente, le conseguenze per l'Alleanza Atlantica saranno immediate. 

Redazione Milano


SPECIALE TURCHIA / L'ACCORDO CON LA UE SUI MIGRANTI E' AL CAPOLINEA, ANKARA MINACCIA L'INVIO DI MILIONI DI CLANDESTINI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TURCHIA   ERDOGAN   UE   SHULZ   STARSBURGO   BRUXELLES   ANKARA   COMMISSIONE   EUROPEA   INVASIONE   VISTI   JUNCKER    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua
 
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

giovedì 17 settembre 2020
"Abbiamo scoperto in questi giorni che donare soldi alla lega (nel pieno rispetto della legge) è illegale o, comunque, sospetto; non così, ovviamente, per tutti gli altri partiti...",
Continua
 
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3 MINUTI INIZIATA PRODUZIONE

AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3

mercoledì 9 settembre 2020
E' un tampone 'express'' made in Italy, per rilevare la positività o meno al coronavirus Sars-CoV-2. Si esegue su un campione di saliva e dà il risultato in tre minuti. Arriva da
Continua
 
BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE DI BOLSONARO VINCONO

BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE

mercoledì 9 settembre 2020
Rispetto la narrazione catastrofista dei mezzi di informazione italiani, in Brasile la realtà è completamente differente, anzi opposta: è boom industriale. Altro, che Covid.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
AMBROSE EVANS PRITCHARD SUL TELEGRAPH: ''L'ITALIA O MANDA ALL'INFERNO L'EURO O IL PAESE PRECIPITA NELL'INSOLVENZA''

AMBROSE EVANS PRITCHARD SUL TELEGRAPH: ''L'ITALIA O MANDA ALL'INFERNO L'EURO O IL PAESE PRECIPITA
Continua

 
LA GRANDE STAMPA TEDESCA PREANNUNCIA LA CACCIATA DELL'ITALIA DALL'EUROZONA: ''POTREBBE ACCADERE GIA' A GIUGNO'' (DIE ZEIT)

LA GRANDE STAMPA TEDESCA PREANNUNCIA LA CACCIATA DELL'ITALIA DALL'EUROZONA: ''POTREBBE ACCADERE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VANNO A GIOCARE IN SALE SCOMMESSE CON TESSERE DEL REDDITO DI

24 settembre - TORINO - Sale scommesse di Torino che accettano pagamenti Pos con ''la
Continua

PIANO AFRICANI DELLA LEYEN DOCCIA GELATA SUI CAPOCCIONI DI CONTE E

24 settembre - ''Piano immigrazione della UE: niente redistribuzione automatica in
Continua

TRUMP: ''LA CINA HA INFETTATO IL MONDO. HANNO SCATENATO QUESTA

22 settembre - Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump all'ONU: “La Cina ha
Continua

AFRICANI AGGREDISCONO AGENTI DELLA POLFER NELLA STAZIONE DI BRINDISI

17 settembre - BRINDISI - Una 21enne nigeriana è stata arrestata dalla Polizia
Continua

ARRESTATO ATTIVISTA NO TAV: ERA TERRORISTA DI PRIMA LINEA

17 settembre - TORINO - I carabinieri hanno arrestato a Bussoleno, in Val di Susa,
Continua

ONU: MADURO RESPONSABILE DI CRIMINI CONTRO L'UMANITA'

16 settembre - GINEVRA - Il presidente Nicolas Maduro e membri di spicco del suo
Continua

PER I VOLI AEREI CANCELLATI, PRIMA I SOLDI, POI SEMMAI I VOUCHER!

16 settembre - ''Per i voli cancellati, prima il rimborso in denaro. Poi,
Continua

GIORGIA MELONI: VERO TEST PER IL GOVERNO E' IL VOTO ALLE REGIONALI

16 settembre - ''Il vero test sul Governo sono le elezioni regionali''. Lo ha detto
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL3° TRIMESTRE +10% RISPETTO 2° TRIMESTRE. PIL

16 settembre - Confcommercio stima un rimbalzo del Pil nel III trimestre con una
Continua

MAROCCHINO UBRIACO AGGREDISCE DONNA IN STAZIONE PICCHIA POLIZIOTTI.

15 settembre - IVREA - Prende a calci la volante della polizia dopo aver attraversato a
Continua

A MILANO MAROCCHINO CHIEDE L'ELEMOSINA MINACCIANDO CON LA PISTOLA.

15 settembre - MILANO - Un marocchino di 35 anni e' stato arrestato dalla polizia dopo
Continua

SALVINI: CLANDESTINO CHE HA UCCISO UN PRETE A COMO NON DOVEVA

15 settembre - ''Il voto per il sindaco non è solo per Bondeno, i fatti di cronaca ci
Continua

BERLUSCONI DIMESSO, TORNA A CASA E FA GLI AUGURI PER IL 1° GIORNO

14 settembre - MILANO - ''Oggi è il giorno in cui milioni di bambini e ragazzi
Continua

SCIGLIO Mc ARRESTATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI COCAINA

10 settembre - COMO - La Polizia di Como ha arrestato per detenzione e spaccio di
Continua

IL GOVERNATORE FONTANA FA GLI AUGURI DI BUON COMPLEANNO A LILIANA

10 settembre - MILANO - ''Liliana Segre oggi compie 90 anni, una vita che testimonia e
Continua

NESSUNO STOP AL VACCINO DELL'UNIVERSITA' DI OXFORD, ARRIVERA' A

10 settembre - LONDRA - Il vaccino sperimentale anti-coronavirus elaborato
Continua

BELLEGGIA, INDICATO DAGLI INQUIRENTI COME L'ASSASSINO DI WILLY,

10 settembre - Francesco Belleggia, uno dei quattro aggressori di Willy Monteiro e
Continua

AFRICANO VIOLENTA PENSIONATA E TENTA DI RAPINARLA. ARRESTATO.

10 settembre - PARMA - Prima ha tentato di rapinarla, poi ha abusato di lei
Continua

SALVINI: CHI MI HA AGGREDITO SI VERGOGNI, E SIGNORA MI HA OFFERTO

9 settembre - PONTASSIEVE - ''Ognuno puo' avere idee politiche, calcistiche, religiose
Continua

AFRICANA AGGREDISCE MATTEO SALVINI A PONTASSIEVE, GLI STAPPA

9 settembre - Strattonato da una giovane che gli ha strappato la camicia e anche la
Continua
Precedenti »