50.731.736
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''SECONDO MATTEO'' IL LIBRO SCRITTO DA MATTEO SALVINI CHE SPALANCA LA PORTA DELLE SUE IDEE E DEL MODO PER REALIZZARLE

mercoledì 4 maggio 2016

E' il primo libro di Matteo Salvini, ma è nel solco della tradizione della Lega, perchè mettere nero su bianco il pensiero politico, le analisi della situazione e il il modo di affrontarla è sempre stato il meTodo preferito ed usato dal fondatore, Umberto Bossi.

Questo libro però è molto importante anche per il fatto che Matteo - il "capitano" come lo chiamano i militanti del partito - parla in prima persona di sè, della sua storia, e non solo del fare politico.

Lo scopo è evidente ed è raggiunto, leggendolo: creare quell'empatia con la gente che sta alla base del successo di ogni idea politica e ancor di più di quella rivoluzionaria dentro e fuori la Lega portata avanti da Salvini. 

Ma il miglior modo di presentarlo lo fa lui stesso. Leggiamo insieme un brano, quello che apre il libro.

"Ho scritto questo libro perché sono curioso e mi piace la gente curiosa. L’ho scritto per provare a lasciarvi qualcosa di me che vada al di là dell’immagine burbera e arrabbiata dei programmi televisivi. Non solo perché in realtà sono più magro di quello che appare in video (ottantasette chili portati con dignità) ma soprattutto per spiegarvi come un uomo normale sogna un Paese normale. L’ho scritto perché «odio gli indifferenti», come diceva Gramsci, perché penso che in questi tempi «l’obbedienza non è più una virtù» come scriveva don Milani. L’ho scritto da innamorato della Fallaci de La Rabbia e l’Orgoglio ma anche di Lettera a un bambino mai nato e di Un uomo, due dei libri più belli di sempre. L’ho scritto perché per me la politica è una passione e vorrei contagiarvi almeno un po’. L’ho scritto per raccontarvi quello che faccio a Strasburgo (con 90% di presenza alle votazioni del Parlamento europeo) e per spiegarvi l’Europa che vorrei. L’ho scritto perché i miei due bimbi capiscano un giorno perché il «papà con la valigia sempre in mano» girava come un matto per cambiare questo Paese. L’ho scritto perché «se puoi sognarlo, puoi farlo» rubando le parole a Walt Disney. L’ho scritto sperando che, per me ma soprattutto per voi, il bello debba ancora venire. Non conosco un modo giusto per cominciare un libro. Ne conosco molti sbagliati. Alcuni confessano di aver resistito a lungo alla richiesta di raccontarsi e a volte ci si chiede perché poi abbiano accettato. Altri si inventano di scrivere una lunga lettera. Quasi mai di scuse, purtroppo. Poi ci sono i secchioni, ne ho in mente uno che scrive proprio benissimo. È un talento e siccome io voglio valorizzare i talenti, ho pensato che sia meglio andare al posto suo al governo perché si possa dedicare completamente alla produzione narrativa, a raccontare tante nuove favole di grande successo: fuori però dalla stanza dei bottoni. Sì, io voglio andare al governo di questo Paese per trasformarlo, non in chissà quale campo dei miracoli, ma in un posto normale, dove le leggi tutelano tutti e vengono rispettate, dove i diritti esistono solo insieme ai doveri, dove le tasse diventano servizi, dove l’idea di futuro non si misura sullo «zero virgola» del PIL, ma sul numero dei bambini nati, sulla qualità dell’aria che respiriamo, del cibo che ci finisce in tavola, sulla possibilità che le persone avranno di radicare le loro storie nei loro territori, come sempre è stato prima di noi, di generazione in generazione. In questo libro c’è un po’ della mia vita e ci sono le mie idee che non sono tante e fumose, ma poche e precise. E sono disposto a battermi fino in fondo per poterle realizzare. Cambiare si può. Sono matto a crederlo? Giudica tu".

Firmato: Matteo Salvini.

 

Bene, caro Matteo. Questo è un viaggio, questa è un'avventura, questa è una sfida a cambiare l'Italia che accetto fino in fondo.

Max Parisi.


''SECONDO MATTEO'' IL LIBRO SCRITTO DA MATTEO SALVINI CHE SPALANCA LA PORTA DELLE SUE IDEE E DEL MODO PER REALIZZARLE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MATTEO   SALVINI   SECONDO MATTEO   LIBRO   POLITICA   LEGA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SPECIALE LIBIA / CRONACA DI UNA GUERRA CONTRO L'ISIS CHE STA PER SCOPPIARE INCENDIANDO TUTTO IL NORD AFRICA

SPECIALE LIBIA / CRONACA DI UNA GUERRA CONTRO L'ISIS CHE STA PER SCOPPIARE INCENDIANDO TUTTO IL
Continua

 
TUTTI I SONDAGGI CONCORDANO: IL NUOVO SINDACO DI ROMA SI CHIAMERA' VIRGINIA RAGGI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

TUTTI I SONDAGGI CONCORDANO: IL NUOVO SINDACO DI ROMA SI CHIAMERA' VIRGINIA RAGGI DEL MOVIMENTO 5
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!