43.303.640
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GRECIA E' IN BANCAROTTA PER COLPA DI UE-BCE-FMI USURAI: SU 86,9 MLD DI DEBITI CHE AVEVA, PRETESI 52,5 MLD D'INTERESSI

mercoledì 4 maggio 2016

BERLINO - ATENE - Lo spettro della bancarotta greca e' tornato: il ritorno della crisi nonostante il terzo pacchetto di salvataggio deciso nell'estate del 2015 e' da imputare soprattutto all'impasse nel processo di riforme e la ragione è nota: la Troika pretende ulteriori massacranti tagli delle pensioni, delgi stipendi pubblici, della sanità e della scuola. E questo, dopo che i governi filo-Troika degli anni passati hanno già abbattuto del 50% ciascuna delle voci di spesa summenzionate. Per il governo Tsipras, quindi, è inaccettabile continuare su questa strada, che porterebbe la Grecia direttamente alla guerra civile, se fosse di nuovo intrapresa.  

Resta il fatto che finora la cancelliera tedesca Angela Merkel e i suoi omologhi europei, i rappresentanti della Ue e dell'Fmi in testa, hanno risposto picche alla richiesta del premer greco Alexis Tsipras di nuovi aiuti per evitare il default.

La realtà è che la cancelliera tedesca ormai e' assuefatta alla crisi ellenica e alle tattiche del governo socialista di Atene, e la minaccia della bancarotta greca non sembra spaventarla piu': da quando nella primavera del 2010 ha accordato il primo pacchetto di salvataggio per Atene, la Grecia ha vissuto una teoria interminabile di crisi.

Ma perche' dopo sei anni di salvataggio perpetuo, tre pacchetto d'aiuti e piu' di 220 miliardi di euro di crediti la Grecia non riesce ad uscire dalla crisi? La colpa e' veramente solo degli oppositori alle riforme ad Atene?

La risposta è nota da tempo, ma il fatto che ora venga data anche da un grande quotidiano tedesco, è una vera novità.

Uno studio della European School of Management and Technology, riportato per la prima volta in Germania dal quotidiano tedesco "Handelsblatt", torna a puntare l'indice contro i contenuti dei programmi di aiuto concepiti dai creditori internazionali della Grecia.

Negli ultimi anni, dal 2010 ad oggi, gli europei, ovvero la Ue e la Bce, assieme il Fondo Monetario Internazionale, hanno salvato non solo e non tanto al Grecia, ma soprattutto le banche e altri creditori privati che greci non sono.

L'accusa, come dicevamo, non e' nuova. Gli economisti della ESMT succitata - scrive Handelsblatt  -hanno esaminato le singole tranche di crediti e hanno verificato a chi sono arrivati realmente i 215,9 miliardi di euro dei primi due pacchetti di salvataggio.

Il risultato: solo 9,6 miliardi di euro su 215,9 miliardi di euro di "aiuti alla Grecia", e cioe' meno del 5 per cento del totale, e' finito nel bilancio greco. Tutto il resto e' stato utilizzato per saldare i vecchi debiti ed interessi da strozzini, cosi' da mettere al sicuro gli istituti bancari europei, primi tra tutti quelli tedeschi, dall'esposizione alla crisi greca.

"Con i pacchetti d'aiuto sono state salvate soprattutto le banche europee", conferma il presidente di Esmt Joeri Rocholl, - scrive l'importante quotidiano tedesco - secondo cui 86,9 miliardi di euro sarebbero stati utilizzati per saldare i vecchi debiti, 52,5 miliardi di euro sono stati stanziati per il pagamento degli interessi (vi redente conto: 52,5 miliardi di interessi su 86,9 miliardi di debiti, si tratta di una percentuale da usura perpetrata dal crimine organizzato) e 37,3 miliardi di euro sono confluiti nella ricapitalizzazione delle banche elleniche.

Ecco perchè la Grecia non solo non è uscita dalla crisi, ma al contrario è precipitata in un disastro senza vie d'uscita diverse dalla bancarotta.

Redazione Milano. 


LA GRECIA E' IN BANCAROTTA PER COLPA DI UE-BCE-FMI USURAI: SU 86,9 MLD DI DEBITI CHE AVEVA, PRETESI 52,5 MLD D'INTERESSI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GRECIA   BANCAROTTA   DEFAULT   ATENE   BERLINO   BANCHE   TEDESCHE   INTERESSI   USURAI   CRINE   ORGANIZZATO   BRUXELLES   BCE   FMI   MERKEL   TSIPRAS    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
 
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
 
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua
 
SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RIVISTA ''TIME'': IL TRATTATO DI LIBERO SCAMBIO USA-UE E' SEGRETO OBAMA NON VUOLE SIA RESO PUBBLICO PRIMA DELLA FIRMA

LA RIVISTA ''TIME'': IL TRATTATO DI LIBERO SCAMBIO USA-UE E' SEGRETO OBAMA NON VUOLE SIA RESO
Continua

 
MAZZATA DI LE MONDE A RENZI  E AL PD: ''CORRUZIONE, MAFIA, TRAFFICO DI DROGA, ONDATE DI SCANDALI. IL GOVERNO DURA POCO''

MAZZATA DI LE MONDE A RENZI E AL PD: ''CORRUZIONE, MAFIA, TRAFFICO DI DROGA, ONDATE DI SCANDALI.
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua
Precedenti »