42.073.054
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PERICOLO IMMIGRAZIONE SELVAGGIA IN ITALIA ARRIVA FINO IN GRAN BRETAGNA: ORA IL BREXIT E' SALDAMENTE IN TESTA

mercoledì 27 aprile 2016

LONDRA - La crisi dei migranti che dall'Africa vogliono invadere l'Europa - creata e alimentata costantemente dall'talia, giudicata ormai lo stato-colabrodo della pericolante Unione europea - ha spinto la Brexit a diventare una realta' concreta, perche' la gente nel Regno Unito non è disposta a portarseli a casa ed è profondamente contraria alla ripartizione dei costi di questa immigrazione per motivi del tutto estranei a guerre o catastrofiche calamità naturali. 

Lo sostengono una serie di esperti che hanno espresso la loro opinione in questi giorni, e sono esperti niente affatto euroscettici a priori. Anzi, alcuni, come quello di cui stiamo per parlare, addirittura apertamente contrari all'uscita della Gran Bretagna dalla Ue.

"Mentre ci avviciniamo al 'D day' di giugno, le persone sono sempre piu' nervose", ha detto appunto Scheherazade Rehman Direttore della European Union Research Center della George Washington University. "Cio' che ha spinto la Brexit verso l'essere un vero e proprio scenario e' l'emergenza immigrazione", ha ammesso Rehman osservando che il "fattore paura" da' enorme supporto al Brexit a prescindere da altre considerazioni economiche o politiche.

"Ogni proposta dell'Ue chiede una sorta di equita' o condivisione degli oneri e gli inglesi non stanno avendo nessuna di questa", ha aggiunto. Martedi' scorso, un sondaggio Icm ha rivelato che i cittadini del Regno Unito sono favorevoli ad uscire dall'Unione europea con un margine del 44-46 per cento, che arriva a meno di un mese dal referendum di mantenimento del paese nell'Unione Europea.

E' una percentuale che risulterà vittoriosa, alle urne. Infatti - si osserva - chi è per la Brexit è molto motivato ad andare a votare, mentre chi non lo è più portato a disinteressarsi del voto. Quel 44-46% alla prova dei fatti si potrebbe tramutare in un 55-60% a favore dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea.

"I cittadini britannici potrebbero votare la Brexit proprio per evitare la condivisione degli oneri che vedono la possibilita' di ricevere nel paese dai 20.000 ai 100.000 immigrati, ha suggerito Rehman secondo il quale l'immigrazione sara' un problema di lungo termine per l'Ue e i suoi paesi membri".

Rehman spera, tuttavia, che la Gran Bretagna non esca  dall'Unione europea perche' sarebbe una "sentenza di morte" per la business community britannica, dato che i produttori e le imprese hanno accesso esentasse a beni e servizi e movimento di persone dentro e fuori l'Unione europea. "Una volta che il Regno Unito sara' fuori del mercato unico, che e' il vero gioco qui, i costi economici saranno orrendi per gli inglesi", ha affermato.

Ma è una tesi debole e per di più tutta da dimostare, oltre al fatto che abbandonando la Ue la Gran Bretagna risparmierà non meno di 25 miliardi di sterline l'anno - di denaro proveniente dalle tasse - che equivalgono a quanto il Regno Unito regala alla Ue. Questo risparmio compenserebbe in ogni caso le presunte perdite di benefici fiscali all'export, permettendo radicali tagli all'imposizione fiscale delle aziende e dei singoli cittadini.

Invece, l'ex presidente di Timor Est Jose Ramos-Horta ha detto in un editoriale sullo stesso tema pubblicato su The Huffington Post che i politici europei hanno pagato un alto prezzo politico per accogliere gli immigrati. "Molti sono favorevoli alla Brexit e stanno usando la crisi dei rifugiati come uno spaventapasseri", ha detto Ramos-Horta. E questa posizione sta funzionando.

La scorsa settimana, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha avvertito che il Regno Unito avrebbe perso influenza se avesse lasciato l'Unione europea, e ha suggerito che potrebbe richiedere fino a dieci anni per negoziare nuovi accordi commerciali con gli Stati Uniti. Peccato che Obama sia a fine mandato e la sua è nulla più che una posizione personale, fanno osservare diversi commentatori sulla stampa inglese. Se Obama credeva con queste sue parole di spaventare gli elettori britannici, ha ottenuto l'effetto opposto. Il sondaggio di cui sopra è stato realizzato dopo le sue improvvide affermazioni e il Brexit a poco più di un mese dal voto referendario è in testa.

Questo, nonostante che il primo ministro David Cameron e il leader degli altri 27 Stati membri dell'Ue abbiano aggiunto un accordo nel mese di febbraio che concede al Regno Unito uno status speciale all'interno della Ue.

Redazione Milano


IL PERICOLO IMMIGRAZIONE SELVAGGIA IN ITALIA ARRIVA FINO IN GRAN BRETAGNA: ORA IL BREXIT E' SALDAMENTE IN TESTA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER E' IN TESTA

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER

giovedì 1 dicembre 2016
VIENNA - Mentre in Italia si voterà su una controversa riforma della Costituzione, che è la Carta di tutti gli italiani ed è grottesco sia "riformata" da una sola parte come
Continua
 
LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA STRADA

LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA

mercoledì 30 novembre 2016
Nella galassia dei repubblicani e' nata una nuova stella: Tomi Lahren, giornalista e opinionista politica, e' una donna di 24 anni che al fascino estetico combina doti oratorie e di persuasioni che
Continua
LEGNATA DELL'OCSE ALLA UE: LA GRAN BRETAGNA CRESCERA' MOLTO DI PIU' DELL'EUROZONA (ENORME SUCCESSO DEL BREXIT)

LEGNATA DELL'OCSE ALLA UE: LA GRAN BRETAGNA CRESCERA' MOLTO DI PIU' DELL'EUROZONA (ENORME SUCCESSO

mercoledì 30 novembre 2016
LONDRA - Negli ultimi giorni tutte le previsioni pessimistiche fatte sui presunti effetti negativi del Brexit sono state smentite dai fatti e adesso anche l'OCSE in un recente rapporto non solo
Continua
 
DONALD TRUMP OTTIENE CHE LE GRANDI FABBRICHE NON SCAPPINO DAGLI USA: SALVATI 1.400 POSTI (E SIAMO SOLO ALL'INIZIO)

DONALD TRUMP OTTIENE CHE LE GRANDI FABBRICHE NON SCAPPINO DAGLI USA: SALVATI 1.400 POSTI (E SIAMO

mercoledì 30 novembre 2016
STATI UNITI - Il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, visitera' Indianapolis in Indiana nella giornata di domani, e annuncera' pubblicamente di aver raggiunto un accordo con il
Continua
QUOTIDIANI ECONOMICI FRANCESI: ''LE BANCHE ITALIANE SONO MARCE, PIENE DI CREDITI DIVENTATI DEL TUTTO INESIGIBILI'' (ADDIO)

QUOTIDIANI ECONOMICI FRANCESI: ''LE BANCHE ITALIANE SONO MARCE, PIENE DI CREDITI DIVENTATI DEL

martedì 29 novembre 2016
PARIGI - Era un'operazione ad alto rischio ed e' partita male: e' questo il lapidario giudizio, su quanto e' accaduto alle azioni di banca Monte dei Paschi di Siena ieri lunedi' 28 novembre alla
Continua
 
SI SCRIVE MPS MA SI LEGGE PD & RENZI: LA BANCA SENESE STA PER FALLIRE PER COLPA DEL PD(DS-PDS-PCI) IN OGNI CASO.

SI SCRIVE MPS MA SI LEGGE PD & RENZI: LA BANCA SENESE STA PER FALLIRE PER COLPA DEL PD(DS-PDS-PCI)

martedì 29 novembre 2016
Ad un passo dal baratro. Con queste poche parole potrebbe essere riassunta la situazione attuale di MPS, una situazione che nulla ha a che vedere con il referendum di domenica prossima, nonostante il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ONDA AUSTRIACA ARRIVA IN GERMANIA. IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''LA GRANDE COALIZIONE E' FINITA''

L'ONDA AUSTRIACA ARRIVA IN GERMANIA. IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''LA GRANDE COALIZIONE E'
Continua

 
STRAORDINARIA INTERVISTA ALLA LEADER DI ALTERNATIVA PER LA GERMANIA SU ISLAM, MIGRANTI, CRISI ECONOMICA, UE DA BUTTARE.

STRAORDINARIA INTERVISTA ALLA LEADER DI ALTERNATIVA PER LA GERMANIA SU ISLAM, MIGRANTI, CRISI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA UE ''DONA'' LA FORTE SOMMA DI 30 MILIONI DI EURO PER TUTTI I

1 dicembre - BRUXELLES - Gli ''sciacalli'' della Ue non si smentiscono
Continua

+++ESPLOSIONE NELLA RAFFINERIA ENI DI SANNAZZARO DE BURGONDI +++

1 dicembre - PAVIA - Esplosione intorno alle 16 all'interno della raffineria Eni di
Continua

GOVERNO: ''MPS SOLIDA, SIAMO FIDUCIOSI'' BORSA SUBITO DOPO: MPS

1 dicembre - MILANO - BORSA - ''L'aumento di capitale di Mps sta andando avanti e
Continua

RENZI: ''BLOCCHEREMO L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO UE!'' (BUFALA:

1 dicembre - BRUXELLES - Ricordate la sparata di Renzi che giorni fa aveva detto
Continua

BORSE EUROPA PEGGIORANO, MALE MILANO (OVVIAMENTE) CON CADUTA INDICI

1 dicembre - Le Borse europee peggiorano, nonostante il buon andamento degli
Continua

L'EURO CADE A 1,05 SUL DOLLARO E ABBATTE I ''PALETTI'' AL RIBASSO

30 novembre - FRANCOFORTE - L'euro è sceso oggi in chiusura a 1,0607 dollari, dai
Continua

SALVINI: FAREMO IL CONGRESSO DELLA LEGA ENTRO L'INVERNO...

30 novembre - ''Non ho la minima preoccupazione del congresso, lo faremo, escludo il
Continua

SCHAEUBLE DICHIARA: VOTEREI SI' AL REFERENDUM ITALIANO, AUGURO

30 novembre - BERLINO - Nel corso del suo intervento al Berlin Foreign Policy Forum,
Continua

USA IN PIENO BOOM ECONOMICO (ALLA FACCIA DEI GUFI CONTRO TRUMP)

29 novembre - Crescita superiore alle attese per l'economia statunitense nel terzo
Continua

MPS SPROFONDA OLTRE OGNI LIMITE: IERI HA PERSO IL 13% IN BORSA

26 novembre - Da lunedi' entra nel vivo il tentativo di salvataggio di Mps con l'avvio
Continua

SALA ANDREBBE AL SENATO SOLO UN GIORNO LA SETTIMANA: ''PRIMA

25 novembre - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ritiene ''positiva'' la presenza dei
Continua

CON COSTI STANDARD LO STATO RISPARMIEREBBE 25 MILIARDI DI EURO

25 novembre - ''Se l'Italia fosse la Lombardia, se tutte le regioni adottassero i
Continua

SPREAD SALE A 190, FANNO PAURA LE BANCHE ITALIANE A UN PASSO DAL

25 novembre - Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi sale a 190 punti, il
Continua

EFFETTO TRUMP SULLO SHOPPING USA: RECORD DI 2 MILIARDI DI DOLLARI

25 novembre - NEW YORK - Effetto Trump anche sulle vendite, nel giorno del
Continua

SALVINI: ''NON VEDO PROFUGHI, VEDO SOLO OCCUPANTI. CHI DICE NO FA

25 novembre - ''Accogliere donne e bambini in fuga dalla guerra e' un dovere. Ma qua
Continua

CROLLO PRODUTTIVO GENERALE IN ITALIA (LO CERTIFICA L'ISTAT)

25 novembre - Si tratta senza ombra di dubbio di un crollo produttivo generale. A
Continua

RENZI ''SFANCULATO'': LA UE PROMUOVE BRITANNICO VICE DIR.GENERALE

24 novembre - ''La Commissione Ue ha deciso di promuovere a vice-direttore generale
Continua

SKYTG24 E RAINEWS24 SONO LE DUE ''PRAVDE'' DI RENZI: AGCOM INTIMA

24 novembre - Il Consiglio dell'Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni
Continua

+++ALERT+++ PO ESONDA A TORINO CITTA'+++

24 novembre - TORINO - Poco fa a causa delle forti piogge che da diverse ore stanno
Continua

+++MPS PARLA APERTAMENTE DI BAIL IN: ''SAREBBE DI 13 MILIARDI DI

24 novembre - SIENA - Ormai, si parla apertamente di bail in di Mps. Accade
Continua
Precedenti »