43.418.971
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ALTERNATIVA PER LA GERMANIA: ''L'ISLAM E' INCOMPATIBILE CON LA GERMANIA E SUA LA COSTITUZIONE. E' UN CORPO ESTRANEO''.

lunedì 18 aprile 2016

BERLINO - Il partito della signora Merkel, la Cdu, è disperato, attacca la nuova destra tedesca, manon sa come ribattere nel merito. Il programma politico marcatamente anti-islamico del partito euroscettico tedesco Alternativa per la Germania gli e' valso severe critiche da parte dell'Unione di centro-destra al governo. "AfD si sta radicalizzando sempre più" ha dichiarato l'incaricato del gruppo parlamentare della Cdu/Csu per le Chiese e le Comunita' religiose, Franz Josef Jung.

"La loro posizione sull'Islam e' prova di un pensiero chiaramente estremista, non compatibile con la Legge Fondamentale del paese - afferma -. AfD diffama sommariamente tutto il credo musulmano e con la messa al bando dei minareti vuole limitare la libertà religiosa", ha aggiunto l'esponente della Cdu.

Ma è proprio questo programma politico di Alternativa per la Germania che ne decreta un successo dilagante, successo che pesca i suoi tantissimi voti proprio dentro il bacino elettorale della Cdu.

Di recente, i segretari del partito euroscettico, Beatrix von Storch e Alexander Gauland, hanno definito l'ideologia dell'Islam "incompatibile con la Legge Fondamentale, la Costituzione della Germania, e un corpo estraneo in Germania, che qua non puo' trovare la sua patria".

Nel suo programma elettorale, AfD chiede di mettere al bando i simboli dell'Islam come i minareti, vietare il canto del muezzin cosi' come i veli integrali delle donne islamiche.

Il segretario nazionale di AfD, Joeri Meuthen, chiede che la Germania rimarchi con determinazione le radici cristiane della propria identità culturale: "L'Islam non fa parte della Repubblica Federale Tedesca, tuttavia i musulmani fanno parte della realtà tedesca. Dev'essere chiaro però che qui in Germania bisogna garantire il rispetto delle leggi e della laicità. Non e' possibile accettare i musulmani che si rifanno alla Sharia", ha affermato Meuthen.

A seguito dei pessimi risultati elettorali incassati nelle ultime tre votazioni regionali, rafforzati da successivi sondaggi che vedono Alternativa per la Germania in ascesa verticale, anche i vertici della Cdu vogliono puntare sul tema della sicurezza, una questione che aveva sempre rappresentato un punto di forza del partito, ma sono spiazzati.

La politica migratoria di Angela Merkel ha fatto arrivare in Germania un milione di islamici mediorientali e nordafricani.

"Si tratta di riprendere il tema della sicurezza in tutte le sue sfaccettature e quindi la sicurezza interna, esterna ma anche la sicurezza sociale", ha comunicato domenica sera la direzione della Cdu, dopo una agitatissima seduta straordinaria durata piu' di tre ore alla Konrad-Adenauer Haus di Berlino.

Ma nonostante lo straordinario successo elettorale di AfD, l'attuale direzione della Cdu e la cancelliera Merkel sono convinti che il rilancio del partito che si sta sgretolando debba avvenire attraverso un'adesione ancora piu' convinta all'immagine e all'identita' di "centro politico" nazionale mantenendo le attuali posizioni che hanno condotto in Germania orde immani di migranti islamici.

Alla notizia delle "conclusioni" a cui è arrivato il vertice Cdu al termine della riunione, in ambienti politici vicini ad Alternativa per la Germania si è manifestato entusiasmo: AfD continuerà a crescere fino a diventare il primo partito.

Redazione Milano


ALTERNATIVA PER LA GERMANIA: ''L'ISLAM E' INCOMPATIBILE CON LA GERMANIA E SUA LA COSTITUZIONE. E' UN CORPO ESTRANEO''.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
 
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DUELLO DI GIORNALI (CHE RENZI NON LEGGE): IL FINANCIAL TIMES PRENDE A CALCI SCHAEUBLE, L'HANDELSBLATT LO DIFENDE...

DUELLO DI GIORNALI (CHE RENZI NON LEGGE): IL FINANCIAL TIMES PRENDE A CALCI SCHAEUBLE,
Continua

 
IL MINISTRO DELL'INTERNO DEL BELGIO: L'INTEGRAZIONE E' FALLITA. LE COMUNITA' MUSULMANE SONO UN CANCRO DELLA SOCIETA'

IL MINISTRO DELL'INTERNO DEL BELGIO: L'INTEGRAZIONE E' FALLITA. LE COMUNITA' MUSULMANE SONO UN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!