68.701.183
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ALTERNATIVA PER LA GERMANIA: ''L'ISLAM E' INCOMPATIBILE CON LA GERMANIA E SUA LA COSTITUZIONE. E' UN CORPO ESTRANEO''.

lunedì 18 aprile 2016

BERLINO - Il partito della signora Merkel, la Cdu, è disperato, attacca la nuova destra tedesca, manon sa come ribattere nel merito. Il programma politico marcatamente anti-islamico del partito euroscettico tedesco Alternativa per la Germania gli e' valso severe critiche da parte dell'Unione di centro-destra al governo. "AfD si sta radicalizzando sempre più" ha dichiarato l'incaricato del gruppo parlamentare della Cdu/Csu per le Chiese e le Comunita' religiose, Franz Josef Jung.

"La loro posizione sull'Islam e' prova di un pensiero chiaramente estremista, non compatibile con la Legge Fondamentale del paese - afferma -. AfD diffama sommariamente tutto il credo musulmano e con la messa al bando dei minareti vuole limitare la libertà religiosa", ha aggiunto l'esponente della Cdu.

Ma è proprio questo programma politico di Alternativa per la Germania che ne decreta un successo dilagante, successo che pesca i suoi tantissimi voti proprio dentro il bacino elettorale della Cdu.

Di recente, i segretari del partito euroscettico, Beatrix von Storch e Alexander Gauland, hanno definito l'ideologia dell'Islam "incompatibile con la Legge Fondamentale, la Costituzione della Germania, e un corpo estraneo in Germania, che qua non puo' trovare la sua patria".

Nel suo programma elettorale, AfD chiede di mettere al bando i simboli dell'Islam come i minareti, vietare il canto del muezzin cosi' come i veli integrali delle donne islamiche.

Il segretario nazionale di AfD, Joeri Meuthen, chiede che la Germania rimarchi con determinazione le radici cristiane della propria identità culturale: "L'Islam non fa parte della Repubblica Federale Tedesca, tuttavia i musulmani fanno parte della realtà tedesca. Dev'essere chiaro però che qui in Germania bisogna garantire il rispetto delle leggi e della laicità. Non e' possibile accettare i musulmani che si rifanno alla Sharia", ha affermato Meuthen.

A seguito dei pessimi risultati elettorali incassati nelle ultime tre votazioni regionali, rafforzati da successivi sondaggi che vedono Alternativa per la Germania in ascesa verticale, anche i vertici della Cdu vogliono puntare sul tema della sicurezza, una questione che aveva sempre rappresentato un punto di forza del partito, ma sono spiazzati.

La politica migratoria di Angela Merkel ha fatto arrivare in Germania un milione di islamici mediorientali e nordafricani.

"Si tratta di riprendere il tema della sicurezza in tutte le sue sfaccettature e quindi la sicurezza interna, esterna ma anche la sicurezza sociale", ha comunicato domenica sera la direzione della Cdu, dopo una agitatissima seduta straordinaria durata piu' di tre ore alla Konrad-Adenauer Haus di Berlino.

Ma nonostante lo straordinario successo elettorale di AfD, l'attuale direzione della Cdu e la cancelliera Merkel sono convinti che il rilancio del partito che si sta sgretolando debba avvenire attraverso un'adesione ancora piu' convinta all'immagine e all'identita' di "centro politico" nazionale mantenendo le attuali posizioni che hanno condotto in Germania orde immani di migranti islamici.

Alla notizia delle "conclusioni" a cui è arrivato il vertice Cdu al termine della riunione, in ambienti politici vicini ad Alternativa per la Germania si è manifestato entusiasmo: AfD continuerà a crescere fino a diventare il primo partito.

Redazione Milano


ALTERNATIVA PER LA GERMANIA: ''L'ISLAM E' INCOMPATIBILE CON LA GERMANIA E SUA LA COSTITUZIONE. E' UN CORPO ESTRANEO''.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
JOE BIDEN DA VICE DI OBAMA ''INTERVENNE'' IN UCRAINA PER FAR CACCIARE IL GIUDICE CHE STAVA INDAGANDO SU SUO FIGLIO

JOE BIDEN DA VICE DI OBAMA ''INTERVENNE'' IN UCRAINA PER FAR CACCIARE IL GIUDICE CHE STAVA

martedì 21 maggio 2019
NEW YORK - L'ex vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden, che ha formalizzato la propria candidatura in vista delle elezioni presidenziali 2020, e appare ad oggi il candidato di punta del Partito
Continua
 
NORDAFRICANO CLANDESTINO DA' FUOCO AL COMANDO DEI VIGILI DI MIRANDOLA: DUE MORTI, VENTI FERITI TRA CUI SEI MINORI

NORDAFRICANO CLANDESTINO DA' FUOCO AL COMANDO DEI VIGILI DI MIRANDOLA: DUE MORTI, VENTI FERITI TRA

martedì 21 maggio 2019
MIRANDOLA - Due morti, una signora 84enne italiana costretta a letto per le precarie condizioni di salute e la sua badante ucraina di 74 anni, e 20 feriti, tra cui il marito della vittima e altre tre
Continua
L'ITALIA STA CAMBIANDO PER IL BENE DI TUTTI IL GOVERNO HA DIRITTO DI CONTINUARE ATTACCHI DA OGNI DOVE, MA NON VINCERANNO

L'ITALIA STA CAMBIANDO PER IL BENE DI TUTTI IL GOVERNO HA DIRITTO DI CONTINUARE ATTACCHI DA OGNI

lunedì 20 maggio 2019
MILANO - La bacchetta magica non esiste, e men che meno in mano a chi governa un Paese. Tuttavia, dopo più di un anno dalle elezioni politiche in Italia che hanno decretato la vittoria della
Continua
 
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
 
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DUELLO DI GIORNALI (CHE RENZI NON LEGGE): IL FINANCIAL TIMES PRENDE A CALCI SCHAEUBLE, L'HANDELSBLATT LO DIFENDE...

DUELLO DI GIORNALI (CHE RENZI NON LEGGE): IL FINANCIAL TIMES PRENDE A CALCI SCHAEUBLE,
Continua

 
IL MINISTRO DELL'INTERNO DEL BELGIO: L'INTEGRAZIONE E' FALLITA. LE COMUNITA' MUSULMANE SONO UN CANCRO DELLA SOCIETA'

IL MINISTRO DELL'INTERNO DEL BELGIO: L'INTEGRAZIONE E' FALLITA. LE COMUNITA' MUSULMANE SONO UN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!