42.146.673
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FUGGITE ADESSO PERCHE' ENTRO IL 2015 ITALIA FUORI DALL'EURO

Lo scrive addirittura il Sole 24 Ore, non l'euroscettico Nord che state leggendo: "Tra due anni, con la recessione, il rapporto debito-Pil salirà al 140%. Rischio di uscire dall'euro".  Se addirittura il quotidano di Confindustria si spinge ad affermare che l'italia è avviata all'uscita dalla moneta unica europea, la situazione è molto ma molto più grave di quanto si sappia e di quanto soprattutto telegiornali e maggiori quotidiani dicano. 

Intanto, una facile considerazione: dal dicembre 2011 al dicembre 2012 il debito pubblico gestito dal "tecnico bocconiano" Mario Monti è lievitato a 2000 miliardi di euro da 1910 qual era. Nei primi tre mesi del 2013 è salito di altri 22 miliardi. 

Ieri, il governo decaduto e senza maggioranza di Monti ha scritto il decreto legge che prevede il pagamento di 40 miliardi di debiti arretrati - la maggior parte da oltre un anno - dello Stato con i  fornitori privati. E come fa lo Stato a trovare i soldi? Semplice: con altro debito pubblico, cioè emettendo Bot e Btp. Quindi, i 2022 miliardi di avantieri ieri sono diventati 2062 miliardi di debito statale. 

E mentre questo enorme vulcano di soldi a ufo continua a eruttare "pagherò" dello Stato, dette anche cambiali marchiate Btp-Cct-Bot e chi più ne ha - di sigle e siglette - ne metta, il prodotto interno lordo italiano tracolla sotto i colpi di maglio della recessione senza fine. Risultato? Se il dividendo diminuisce e il divisore aumenta rapidamente s'arriverà a quella fatidica soglia del 140% che ha fatto esplodere nell'ordine: Grecia, Cipro, tra poco Slovenia, e subito dopo l'italia. 

Il Pil del 2013, infatti, è previsto scenda di un altro 1,7%. Il debito pubblico non ha previsioni di sorta, per la sua salita: potrebbe crescere perfino di altri 100 milairdi da oggi. 

E in tutto questo, un governo non c'è, e gli accordi sottoscritti dall'italia apponendo la firma in calce al documento denominato Fiscal Compact, prevedono che per questo 2013 il debito pubblico scenda di 20 miliardi dal valore del 2012 e il disavanzo resti inferiore al 3%.

Un delirio. Un delirio che però ha una fine: il 2015, quando arrivati al 140% l'italia deflagherà e con essa l'euro che l'ha ammazzata. Un semplice consiglio del Nord ai lettori: se avete ancora da parte risparmi, fuggite dal'euro. Adesso.

max parisi


FUGGITE ADESSO PERCHE' ENTRO IL 2015 ITALIA FUORI DALL'EURO




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SE DEVE PAGARE UNA ASL, LA BANCA NON ANTICIPA PIU' LA FATTURA ALL'AZIENDA

SE DEVE PAGARE UNA ASL, LA BANCA NON ANTICIPA PIU' LA FATTURA ALL'AZIENDA

 
LA COMMISSIONE EUROPEA ORDINA AI PORTOGHESI DI MORIRE DI FAME. L'ALTA CORTE DI LISBONA DICE NO!

LA COMMISSIONE EUROPEA ORDINA AI PORTOGHESI DI MORIRE DI FAME. L'ALTA CORTE DI LISBONA DICE NO!


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua

BRUNETTA: ''40% DI SI' NON SONO VOTI DI RENZI, CHI LO DICE MENTE''

5 dicembre - Brunetta: ''Dalle parti del Nazareno provano a consolarsi con
Continua

IN SICILIA UNA VALANGA DI NO HA SEPPELLITO RENZI: 80% IN ALCUNI

5 dicembre - ''In Sicilia una valanga di No ha seppellito Renzi, Crocetta e tutto il
Continua

TRENTINO: IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE PRENDA ESEMPIO DA RENZI E

5 dicembre - TRENTO - ''Il risultato del referendum in provincia di Trento, con la
Continua

SALTA L'AUMENTO DI CAPITALE DI MPS, SI VA VERSO IL BAIL IN SE VOTO

5 dicembre - SIENA - Slitta di qualche giorno, almeno tre o quattro, la decisione
Continua

IL PAPA COMUNISTA L'HA PRESA MALE, LA SONORA SCONFITTA DI RENZI.

5 dicembre - CITTA' DEL VATICANO - Il papa comunista l'ha presa male, la sonora
Continua

DIJSSELBLOEM GETTA LA SPUGNA: IMPOSSIBILE SPREMERE L'ITALIA CON

5 dicembre - ''Ho parlato con il ministro italiano Padoan oggi. A causa della
Continua

LA (EX) MINISTRA BOSCHI HA PIANTO? ANCHE TANTI RISPARMIATORI DI

5 dicembre - ''Ieri il ministro Boschi ha pianto? Tanti risparmiatori di Banca
Continua

LUCA ZAIA: MATTARELLA SCIOLGA LE CAMERE, ELEZIONI SUBITO.

5 dicembre - VENEZIA - ''Renzi si e' dimesso e Mattarella puo' solo sciogliere le
Continua

LA UE ''DONA'' LA FORTE SOMMA DI 30 MILIONI DI EURO PER TUTTI I

1 dicembre - BRUXELLES - Gli ''sciacalli'' della Ue non si smentiscono
Continua

+++ESPLOSIONE NELLA RAFFINERIA ENI DI SANNAZZARO DE BURGONDI +++

1 dicembre - PAVIA - Esplosione intorno alle 16 all'interno della raffineria Eni di
Continua

GOVERNO: ''MPS SOLIDA, SIAMO FIDUCIOSI'' BORSA SUBITO DOPO: MPS

1 dicembre - MILANO - BORSA - ''L'aumento di capitale di Mps sta andando avanti e
Continua

RENZI: ''BLOCCHEREMO L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO UE!'' (BUFALA:

1 dicembre - BRUXELLES - Ricordate la sparata di Renzi che giorni fa aveva detto
Continua

BORSE EUROPA PEGGIORANO, MALE MILANO (OVVIAMENTE) CON CADUTA INDICI

1 dicembre - Le Borse europee peggiorano, nonostante il buon andamento degli
Continua

L'EURO CADE A 1,05 SUL DOLLARO E ABBATTE I ''PALETTI'' AL RIBASSO

30 novembre - FRANCOFORTE - L'euro รจ sceso oggi in chiusura a 1,0607 dollari, dai
Continua

SALVINI: FAREMO IL CONGRESSO DELLA LEGA ENTRO L'INVERNO...

30 novembre - ''Non ho la minima preoccupazione del congresso, lo faremo, escludo il
Continua

SCHAEUBLE DICHIARA: VOTEREI SI' AL REFERENDUM ITALIANO, AUGURO

30 novembre - BERLINO - Nel corso del suo intervento al Berlin Foreign Policy Forum,
Continua

USA IN PIENO BOOM ECONOMICO (ALLA FACCIA DEI GUFI CONTRO TRUMP)

29 novembre - Crescita superiore alle attese per l'economia statunitense nel terzo
Continua

MPS SPROFONDA OLTRE OGNI LIMITE: IERI HA PERSO IL 13% IN BORSA

26 novembre - Da lunedi' entra nel vivo il tentativo di salvataggio di Mps con l'avvio
Continua

SALA ANDREBBE AL SENATO SOLO UN GIORNO LA SETTIMANA: ''PRIMA

25 novembre - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ritiene ''positiva'' la presenza dei
Continua
Precedenti »