50.693.432
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
ATTACCO TERRORISTICO A Barcellona: 'Cadena Ser', almeno 13 morti in attentato

WALL STREET JOURNAL: ''PER SALVARE LE BANCHE ITALIANE SERVONO ALMENO 45 MILIARDI DI EURO, IL FONDO ATLANTE NE HA SOLO 6''

mercoledì 13 aprile 2016

NEW YORK - Gli investitori hanno reagito con scetticismo ieri all'annuncio del fondo di garanzia "Atlante" da 5-6 miliardi di euro, co-partecipato dallo Stato italiano attraverso la Cassa Depositi e Prestiti, che garantira' l'inoptato degli aumenti di capitale delle banche in difficolta' e comprera' crediti in sofferenza. I titoli delle banche italiane che parteciperanno direttamente al fondo - prime tra tutte UniCredit e Intesa Sanpaolo, che dovrebbero contribuire con un miliardo di euro ciascuna - hanno incassato pesanti ribassi in Borsa, e i titoli delle banche piu' piccole hanno vissuto una giornata di forte volatilita'.

Sul "Wall Street Journal", Paul J. Davies giustifica la reazione dei mercati: "Le difficolta' di un piccolo istituto bancario a raccogliere capitale hanno spinto l'Italia sull'orlo di una grave crisi di fiducia. La risposta del governo e' stata quella di sbattere le teste tra loro e spingere l'intera industria finanziaria ad accollarsi il problema dei crediti deteriorati da 360 miliardi di euro". Missione ovviamente impossibile.

"Il fondo di garanzia annunciato ieri, sostiene Davies, rischia di apparire una soluzione di ripiego, una sorta di scorciatoia per evitare una necessaria quanto dolorosa riforma sistemica. Il fondo Atlante dovrebbe contenere una crisi sistemica, ma il successo dell'iniziativa dipende dalla riforma del sistema fallimentare a lungo promessa dal governo, che consentirebbe l'inizio del vero lavoro di smaltimento delle sofferenze".

"In molti, scrive Davies, si chiedono quanto denaro sia necessario a fugare ogni dubbio in merito alla crisi delle sofferenze bancarie italiane. La risposta esiste gia': servirebbero circa 45 miliardi di euro per coprire il costo della svalutazione dei crediti inesigibili al 20 per cento del loro valore nominale", afferma l'economista, che sottolinea come "rapportati a questa cifra, i 5 o 6 miliardi del nuovo fondo appaiono inadeguati".

"Va inoltre aggiunto che questi dati non tengono conto degli immobili posti a garanzia di questi crediti, specie nel Nord Italia: il vero problema, per i creditori italiani, e' sempre stato quello di mettere le mani su questi collaterali, che sono per l'appunto beni non mobili. In Italia, sottolinea Davies, una procedura di bancarotta richiede in media sette anni, contro i due o tre anni del resto d'Europa. In alcune zone del Meridione i tempi si dilatano ulteriormente, sino a giungere a 15 anni o piu'. E' anche e soprattutto per questa ragione, sottolinea l'autore dell'editoriale, che l'Italia ha accumulato il suo attuale monte di sofferenze, e non e' ancora riuscita a invertire la tendenza. Il governo ha anticipato alle istituzioni che sostengono il nuovo fondo che varera' un decreto in materia la prossima settimana. Si tratta di un passaggio critico, avverte Davies: senza un intervento drastico in materia di diritto fallimentare, qualunque sforzo di risanamento delle sofferenze e' destinato a fallire".

E il fallimento di questa ultima possibilità di salvezza non prevede ve ne siano di ulteriori. 

Redazione Milano 


WALL STREET JOURNAL: ''PER SALVARE LE BANCHE ITALIANE SERVONO ALMENO 45 MILIARDI DI EURO, IL FONDO ATLANTE NE HA SOLO 6''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA TROVATA DEL ''FONDO ATLANTE'' PER SALVARE LA POP.VICENZA E VENETO BANCA DAL BAIL IN NON FUNZIONA, BANCHE A PICCO.

LA TROVATA DEL ''FONDO ATLANTE'' PER SALVARE LA POP.VICENZA E VENETO BANCA DAL BAIL IN NON
Continua

 
COL CROLLO DELLA UE ARRIVA LA FINE DELL'EURO: NON SOPRAVVIVERA'. (COSA PENSATE DI FARE COI VOSTRI SOLDI?)

COL CROLLO DELLA UE ARRIVA LA FINE DELL'EURO: NON SOPRAVVIVERA'. (COSA PENSATE DI FARE COI VOSTRI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!