48.348.834
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL GOVERNO TEDESCO VUOLE IMPIEGARE LE FORZE ARMATE PER GARANTIRE LA SICUREZZA INTERNA (COMPITO FINORA DATO ALLA POLIZIA)

martedì 12 aprile 2016

BERLINO - La notizia è davvero clamorosa e mostra il livello a cui è arrivata la tensione sociale in Germania, oltre al fatto che rappresenta una netta svolta autoritaria all'interno del Paese: "Il governo tedesco vuole impiegare le forze armate per garantire la sicurezza interna, un compito finora di competenza esclusiva della polizia federale".

Lo riferisce il quotidiano Sueddeutsche Zeitung, secondo cui la misura e' contenuta in una bozza del "Documento 2016 per le politiche di sicurezza e il futuro dell'esercito" pubblicata dal ministero dell'Interno.

"Il carattere e le dinamiche delle attuali minacce alla sicurezza interna rendono necessarie modifiche legislative che consentano un pieno impiego delle forze di sicurezza ai confini e all'interno del paese", si legge nel documento pubblicato con uno scoop - non si sa quanto pilotato dallo stesso governo Merkel - dal Sueddeutsche Zeitung in edicola.

E' bene ricordare che l'utilizzo delle forze armate per garantire la sicurezza interna in Germania e' vietato per Costituzione, al fine di evitare quanto accaduto negli anni Venti e Trenta del secolo scorso, fino all'ascesa al potere di Hitler. Quindi, il progetto del governo è più ampio, prevedendo necessariamente - si spera - una riforma costituzionale che consenta di nuovo l'uso dell'esercito per l'ordine pubblico.

Il Sueddeutsche Zeitung fa anche notare che l'ultimo documento del ministero dell'Interno relativo alle politiche nazionali legate alla sicurezza e' stato pubblicato nel 2006, e il tema da allora non era stato più affrontato. Evidentemente, la questione sicurezza allarma moltissimo l'esecutivo Merkel, alla luce anche delle aggressioni di massa di migranti islamici a ragazze e donne tedesche avvenute in diverse città della Germania la notte dello scorso capodanno. 

Dal punto di vista della tensione sociale, viene sottolineato che da gennaio ad oggi sono avvenuti più di 300 assalti a "centri per migranti" in tutta la Germania da parte di cittadini tedeschi inferociti per le continue violenze d'ogni genere di cui si rendono responsabili le centinaia di migliaia di africani e mediorientali arrivati con la "rotta balcanica" nel Paese.

La decisione, tuttavia, di ricorrere all'esercito in tempo di pace - in Germania - non ha precedenti, neppure negli anni più cupi della Guerra Fredda. 

Redazione Milano


IL GOVERNO TEDESCO VUOLE IMPIEGARE LE FORZE ARMATE PER GARANTIRE LA SICUREZZA INTERNA (COMPITO FINORA DATO ALLA POLIZIA)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
REPUBBLICA CECA DICE BASTA ALL'ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI CRISTIANI: ''SCAPPANO E VANNO IN GERMANIA, NON NE VOGLIAMO PIU'!''

REPUBBLICA CECA DICE BASTA ALL'ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI CRISTIANI: ''SCAPPANO E VANNO IN GERMANIA,
Continua

 
IL 24 APRILE LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA: LA DESTRA DELL'FPO VERSO UN TRIONFO EPOCALE CHE CAMBIERA' L'EUROPA

IL 24 APRILE LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA: LA DESTRA DELL'FPO VERSO UN TRIONFO EPOCALE CHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!