74.247.427
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''IL GOVERNO ITALIANO E' RESPONSABILE DEL CROLLO DI SCHENGEN, E' IPOCRITA E AMBIGUO''

domenica 10 aprile 2016

BERLINO - L'Austria schiera l'esercito e la milizia sul confine con l'Italia per impedire che orde di migranti superino la frontiera, la Germania al momento "arma" solo la penna del più autorevole quotidiano tedesco, il Frankfurter Allgemeine Zeitung, ma l'effetto è ancora più dirompente: "L'atteggiamento dell'Italia nella politica sui profughi e' segnata da autocompiacimento e ambiguità".

Parole come pietre scagliate addosso al governo Renzi da Tobias Piller, firma di punta del giornale, in un articolo ovviamente di prima pagina, passato altrettanto ovviamente sotto silenzio in Italia.

"La gestione dei migranti - si legge - nel lungo periodo diventera' piu' difficile se i problemi potranno ancora esser coperti con la retorica della vanità. Con i controlli sulla frontiera austriaco-italiana, adesso molta dell'ambiguità e dell'ipocrisia della politica sui profughi di Roma potrebbe diventare evidente".

"C'è d'aspettarsi che il governo Renzi fara' i suoi appelli alla tutela delle frontiere aperte di Schengen, ma stando a questa lettura i governanti degli anni scorsi (e attuali) del paese devono piuttosto lasciarsi chiedere se, col loro atteggiamento, non abbiano minato lo spirito europeo e i trattati, che adesso evocano, in materia".

Un po' come dire che il Trattato di Schengen è stato distrutto dalla folle politica italiana dell'immigrazione e adesso il governo italiano invoca - proprio lui -  il salvataggio del Trattato che ha schiantato. 

"Finora gli italiani nella politica sui rifugiati si sono innanzitutto auto-lodati. - scrive Piller - L'immagine del Paese che ha salvato piu' profughi degli altri, pero', e i grafici che mostrano come il denso flusso di migranti s'interrompa con l'apertura della rotta balcanica, ha poco a che fare con la realtà. Se è vero infatti, che a lungo i profughi in viaggio su imbarcazioni precarie sono stati salvati dall'Italia, della maggior parte di coloro che sono arrivati si sono poi perse le tracce".

"L'Italia si fa scudo sostenendo che i profughi "vogliano andare avanti verso il nord. Sulla presenza dei profughi nella penisola però non ci sono dati chiari. Stime attuali di Roma annunciano 3000 profughi al giorno in primavera verso l'Austria: se il flusso dovesse ristagnare al Brennero si creerebbe nel centro dell'Europa una situazione come quella di Idomeni. A meno che gli italiani non si attivino nella politica di accoglienza e integrazione".

"Piu' probabile e' che Roma chieda un'immediata modifica dell'accordo di Dublino. Gli italiani temono uno scenario nel quale il loro Paese si riempie di profughi, senza che il resto d'Europa sia obbligato ad aiutare. Ma - chiede il giornale conservatore - e' ammissibile chiedere solidarieta' dopo che negli anni, richiamandosi a Dublino, l'Italia e' stata a guardare, in modo non solidale, come flussi di profughi andavano in Germania?"

Evidentemente, no. Lo scenario prospettato dalla FAZ per la primavera e l'estate in arrivo è da incubo, ma è anche assai probabile che l'incubo si materializzerà. Da un lato, il governo Renzi continua a pompare in Italia migranti clandestini senza alcun diritto d'asilo, dall'altro la principale frontiera di fuga - quella austriaca - bloccata. Non è difficile prevedere che più di una "Idomeni" e di una "Calais" s'incisteranno in Trentino, in Alto Adige, in Friuli e in Venezia Giulia. 

Un disastro? Certo che sì.

Redazione Milano.


FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''IL GOVERNO ITALIANO E' RESPONSABILE DEL CROLLO DI SCHENGEN, E' IPOCRITA E AMBIGUO''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA L'INFERNO CHE HA ATTORNO

UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA

martedì 18 febbraio 2020
Il racconto di un "prigioniero" italiano che ri trova dentro l'epicentro dell'epidemia di coronavirus Uscite di sicurezza dell'hotel sbarrate con catena e lucchetto e ingresso unico, mascherina
Continua
 
LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA UCCIDENDO L'ECONOMIA

LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA

martedì 18 febbraio 2020
L'epidemia causata dal nuovo ceppo di coronavirus Covid-19, originata nella Cina centrale e poi diffusasi a livello internazionale, ha posto la diplomazia di Pechino in una situazione di stress senza
Continua
INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO PLANETARIO

INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO

mercoledì 29 gennaio 2020
La Cina e la comunita' internazionale osservano con crescente preoccupazione le ricadute della propagazione del nuovo ceppo di coronavirus sull'economia del paese asiatico, che potrebbe rallentare
Continua
 
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua
UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL BUCO-BREXIT DI 15 MLD/ANNO

UE VORREBBE INCASSARE DIRETTAMENTE UNA PLASTIC TAX PAGATA DA TUTTI I CITTADINI PER COPRIRE IL

lunedì 13 gennaio 2020
LONDRA - Pochi giorni fa, il parlamento britannico ha approvato a larga maggioranza la legge che stabilisce che la Gran Bretagna lascera' definitivamente l'Unione Europea il 31 Gennaio del 2020. Al
Continua
 
CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI E FORMARE FAMIGLIE

CROAZIA ACCUSA LA UE DI NON FARE NULLA PER AIUTARE I GIOVANI A TROVARE LAVORO NELLE PROPRIE NAZIONI

martedì 7 gennaio 2020
LONDRA - Negli ultimi anni, in diversi Paesi e' aumentato il numero di coloro che sono contrari al libero movimento delle persone all'interno della UE in quanto questa politica ha visto le nazioni
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ALLIANZ IN ITALIA VUOLE LIBERARSI DEL PORTAFOGLIO POLIZZE-VITA PER NON GARANTIRE IL CAPITALE SE L'ITALIA FA DEFAULT

ALLIANZ IN ITALIA VUOLE LIBERARSI DEL PORTAFOGLIO POLIZZE-VITA PER NON GARANTIRE IL CAPITALE SE
Continua

 
FINANCIAL TIMES TIRA SCHIAFFONI AL GOVERNO RENZI: COSI' LE BANCHE NON LE SALVA E LA NUOVA LEGGE SUI FALLIMENTI NON C'E'

FINANCIAL TIMES TIRA SCHIAFFONI AL GOVERNO RENZI: COSI' LE BANCHE NON LE SALVA E LA NUOVA LEGGE SUI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PIRELLI: DUE DEI TRE STABILIMENTI IN CINA SONO CHIUSI, IL TERZO

19 febbraio - MILANO - L'impatto previsto del Coronavirus sui conti di Pirelli ''al
Continua

LA RUSSIA CHIUDE LE FRONTIERE AI CITTADINI CINESI, NON UNO ESCLUSO.

19 febbraio - PECHINO - ''Non e' un bando totale agli scambi tra persone dei due
Continua

BOLLETTINO DI GUERRA CORONAVIRUS: AD OGGI, 2004 MORTI E 74.000

19 febbraio - Sale a quota 2.004 il bilancio totale dei morti per malattia da nuovo
Continua

INCHIODATA DEL PIL DELLA CINA, FABBRICHE APERTE SONO SOLO IL

19 febbraio - La crescita del Pil in Cina potrebbe frenare a +3,5% nel primo
Continua

LA RUSSIA PREPARA UN PIANO PER RIDURRE DANNI DA BLOCCO FORNITURE

18 febbraio - MOSCA - La Russia sta preparando un piano d'azione per ridurre al minimo
Continua

ANCHE CHANEL CANCELLA LE SFILATE DEL PROSSIMO 21 MAGGIO A PECHINO

18 febbraio - Il CORONAVIRUS non risparmia l'industria della moda. Oltre a Prada, che
Continua

CORONAVIRUS: PRADA RINVIA A DATA DA DESTINARSI LE SFILATE IN

18 febbraio - Anche Prada, dopo la rinuncia di Chanel Metiers d'Art a sfilare a
Continua

GRANDI DIFFICOLTA' PER LE IMPRESE STRANIERE IN CINA: IMPIANTI FERMI

18 febbraio - PECHINO - Le imprese straniere stanno avendo grandi difficolta' nel far
Continua

STUDIO USA: 5.000.000 DI AZIENDE A RISCHIO NEL MONDO PER COLPA DEL

18 febbraio - Il coronavirus potrebbe avere un impatto sull'economia globale e
Continua

SALONE INTERNAZIONALE DELL'AUTO DI PECHINO RINVIATO A DATA DA

18 febbraio - PECHINO - Anche il Beijing auto show, il piu' grande evento dell'anno
Continua

INDICE ZEW PRECIPITA: LA GERMANIA VEDE NERISSIMO, CROLLO GLOBALE

18 febbraio - Brusco calo a febbraio dell'indice Zew, che è l'indice di fiducia delle
Continua

MEGA BOOM DELL'OCCUPAZIONE IN GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT

18 febbraio - LONDRA - L'economia britannica ha creato posti di lavoro a un ritmo
Continua

542 MALATI DI CORONAVIRUS SULLA NAVE DA CROCIERA DIAMOND PRINCESS

18 febbraio - Altre 88 persone a bordo della nave da crociera Diamond Princess,
Continua

BENETTON PROVANO A VENDERE AUTOSTRADE PER L'ITALIA (CAUSE

17 febbraio - ''Fonti ben informate e vicine al dossier confermano che la famiglia
Continua

SECONDO IL PD, LA MAGGIORANZA VA ''STABILIZZATA'' ALLARGANDOLA

17 febbraio - ''Il ragionamento di Bettini, alias Zingaretti, secondo cui la
Continua

CINA: GOVERNO DECIDE CHE TUTTI I PEDAGGI NELL'INTERA RETE VIARIA

17 febbraio - PECHINO - Il governo cinese deve essersi reso conto che l'epidemia di
Continua

UN ITALIANO MALATO TRA I PASSEGGERI EVACUATI DALLA DIAMOND PRINCESS

17 febbraio - Un italiano che si trovava a bordo della Diamond Princess, la nave
Continua

EPIDEMIA CORONAVIRUS DILAGA SULLA NAVE DIAMOND PRINCESS: 454 MALATI

17 febbraio - TOKYO - I test hanno accertato altri 99 contagiati sulla nave da
Continua

SALVINI: VOGLIONO CANCELLARE I DECRETI SICUREZZA. PAZZESCO.

17 febbraio - ''Pazzesco. Con tutti i problemi che ci sono in Italia qual e' la loro
Continua

BMW CHIUDE TRE FABBRICHE IN CINA PER COLPA DEL CORONAVIRUS

30 gennaio - Bmw sta chiudendo tre delle sue fabbriche nella città cinese di
Continua
Precedenti »