69.432.893
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

VIOLENTO SCONTRO POLITICO DENTRO IL GOVERNO TEDESCO E ALTERNATIVA PER LA GERMANIA PROPONE DI CHIUDERE TUTTE LE MOSCHEE

giovedì 7 aprile 2016

LONDRA - Che in Germania il disastro migranti abbia scardinato la maggioranza che sorregge il governo Merkel, appare ormai chiaro. Il segretario della Csu, la consorella bavarese della Cdu, Horst Seehofer, ha riacceso nuovamente lo scontro con i vertici dell'Unione cristiano-democratica.

Il governatore bavarese ha reagito duramente all'annuncio del ministro dell'Interno tedesco,Thomas de Maizière, della conclusione dei controlli di frontiera tra la Germania e l'Austria gia' nel mese di maggio.

"Nella veste di land piu' colpito dal fenomeno migratorio non siamo stati coinvolti ne' informati: questo e' uno stile di governo autoritario", ha dichiarato ieri il segretario della Csu, secondo cui "questa prepotenza si rivolge sempre piu' contro la Baviera".

Secondo Seehofer, la decisione del governo e' pericolosa sul fronte della sicurezza. Poche ore prima, il ministro de Maizière aveva dichiarato alla televisione austriaca che, nel caso in cui l'attuale situazione di calma relativa dovesse perdurare, i controlli di frontiera straordinari potrebbero essere annullati gia' il prossimo 12 maggio.

Prima di un incontro con la Cancelliera Angela Merkel e a seguito di un colloquio con il segretario dell'Spd Sigmar Gabriel, il governatore bavarese ha chiesto anche un cambio di rotta ai partiti dell'Unione di centro-destra: "Se non cambiamo la nostra politica a Berlino, crolleremo sotto il 30 per cento", ha dichiarato Seehofer all'agenzia di stampa Dpa. "L'Unione deve formulare ancora una volta un progetto che rispecchi la nostra volontà, altrimenti Alternativa per la Germania continuerà ad avanzare sottraendoci voti".

E proprio l'AfD nelle ore in cui maturava questo duro scontro dentro la Cdu ha lanciato una proposta che ha destato un certo scalpore, e l'ha fatto proprio in Baviera: "Alternativa per la Germania prevede la chiusura di tutte le moschee sul suolo tedesco perche' l'islam non appartiene alla Germania".

Il documento di 45 pagine intitolato "Il coraggio di prendersi le proprie responsabilita' " e' stato redatto dalla sezione della Bassa Baviera di AfD e giustifica questa proposta col fatto che la religione musulmana e' in contraddizione con la costituzione, con i suoi contenuti democratici, di libertà, eguaglianza e rispetto delle leggi tedesche. 

" La nostra Costituzione - scrive l'AfD bavarese -  difende il diritto di professare la propria religione, e tale diritto e' disciplinato dall'articolo 4 della costituzione tedesca, ma quando fu redatto nessuno poteva immaginare che potesse proteggere una religione che incoraggia la criminalita' e prevede il dominio globale". Per tale motivo questo documento redatto da Alternativa per la Germania, vittoriosa alle recenti elezioni amministrative, chiede la chiusura di tutte le moschee e il divieto di culto per questa religione.

L'AfD al suo interno ha diverse componenti e non e' un segreto che alcuni suoi membri siano ferventi nazionalisti, e la redazione di tale documento sembra essere il classico sasso lanciato per testare la reazione degli elettori tedeschi.

Dopo le recenti vittorie alle elezioni locali e' evidente il tentativo di fare il salto di qualita' chiedendo qualcosa che molti riterrebbero oltraggioso ma proprio per questo l'AfD bavarese ha osato l'impensabile, solo due anni fa, perche' vuole stimolare la reazione in Germania all'effettivo pericolo islamico.

Fino ad ora non e' chiaro quanto l'opinione pubblica approvi tale documento ma di sicuro nei prossimi mesi le voci per una chiusura delle moschee si faranno piu' forti specie se ci saranno attacchi terroristici in Germania.

Da parte nostra e' interessante notare il silenzio dei mezzi di informazione italiani, forse perche' c'e' la paura che anche in Italia ci siano tante persone che vorrebbero vietare l'islam e le moschee e questo getterebbe nel panico il governo in carica, evidentemente filo islamico.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra 


VIOLENTO SCONTRO POLITICO DENTRO IL GOVERNO TEDESCO E ALTERNATIVA PER LA GERMANIA PROPONE DI CHIUDERE TUTTE LE MOSCHEE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AFD   GERMANIA   CDU   MERKEL   MOSCHEE   ISLAM   PERICOLO   BAVIERA   CSU   CHIUSURA   MIGRANTI   ISLAMICI   CONTROLLI   FRONTIERE   ALTERNATIVA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA UE DA' IL PERMESSO DI IMPORTAZIONE A DAZIO ZERO DI 80.000 TONNELLATE DI RISO VIETNAMITA COLTIVATO SFRUTTANDO BAMBINI

LA UE DA' IL PERMESSO DI IMPORTAZIONE A DAZIO ZERO DI 80.000 TONNELLATE DI RISO VIETNAMITA

martedì 25 giugno 2019
Con l'accordo di libero scambio con il Vietnam che sara' firmato ad Hanoi il prossimo 30 giugno, l'Unione Europea da' il via libera all'ingresso a dazio zero di 80 mila tonnellate di riso lavorato,
Continua
 
ENORME SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: LE OLIMPIADI INVERNALI 2026 SONO STATE ASSEGNATE ALL'ITALIA! IL PAESE C'E'!

ENORME SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: LE OLIMPIADI INVERNALI 2026 SONO STATE ASSEGNATE ALL'ITALIA!

lunedì 24 giugno 2019
La combinazione tra dinamismo della metropoli e fascino delle Dolomiti e' una delle chiavi che hanno aperto la porta del successo alla candidatura Milano-Cortina per le Olimpiadi e le Paralimpiadi
Continua
ARTICOLO ESPLOSIVO DEL DAILY MAIL SUL PIANO DI SOROS PER AGGREDIRE LE DEMOCRAZIE EUROPEE (STAMPA ITALIANA CENSURA)

ARTICOLO ESPLOSIVO DEL DAILY MAIL SUL PIANO DI SOROS PER AGGREDIRE LE DEMOCRAZIE EUROPEE (STAMPA

lunedì 24 giugno 2019
LONDRA - Quando alcuni giorni fa Giorgia Meloni ha dichiarato che George Soros vuole distruggere l'Occidente tramite l'invasione di immigrati, molti a sinistra l'hanno criticata ma la verita' e' che
Continua
 
INCHIESTA /  IL TAGLIO RADICALE DELLE TASSE NON AUMENTERA' IL DEBITO PUBBLICO, LO FARA' DIMINUIRE: LA CURVA DI LAFFER

INCHIESTA / IL TAGLIO RADICALE DELLE TASSE NON AUMENTERA' IL DEBITO PUBBLICO, LO FARA' DIMINUIRE:

lunedì 24 giugno 2019
Mentre gli oligarchi dell’uscente commissione ue sono presi dai loro ultimi, inutili e spregevoli rantoli contro l’Italia minacciando una procedura d’infrazione che non spaventa
Continua
MATTEO SALVINI INCONTRA LUCA ZAIA: ''SULL'AUTONOMIA INDIETRO NON SI TORNA''. L'ARGOMENTO ARRIVA AL CONSIGLIO DEI MINISTRI

MATTEO SALVINI INCONTRA LUCA ZAIA: ''SULL'AUTONOMIA INDIETRO NON SI TORNA''. L'ARGOMENTO ARRIVA AL

giovedì 20 giugno 2019
"Incontro di lavoro al Ministero con l'amico Luca Zaia: lavoro, infrastrutture, autonomia, sviluppo, Olimpiadi, futuro. Indietro non si torna!". Lo scrive sui social il vicepremier e ministro
Continua
 
REGIONE LOMBARDIA APPROVA E RENDE SUBITO ESECUTIVO IL NUOVO ''PATTO DI INTEGRITA''' DECISIVO PER LA LOTTA ALLA CORRUZIONE

REGIONE LOMBARDIA APPROVA E RENDE SUBITO ESECUTIVO IL NUOVO ''PATTO DI INTEGRITA''' DECISIVO PER LA

giovedì 20 giugno 2019
MILANO - Lealta', trasparenza e correttezza, oltre all'impegno a non offrire, accettare o chiedere somme di denaro o altre ricompense, vantaggi e benefici. Sono gli impegni che devono assumersi i
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
AL REFERENDUM OLANDESE SULL'ACCORDO UE-UCRAINA VINCONO I NO! DURISSIMO COLPO ALLA UE, GLI EUROSCETTICI HANNO VINTO!

AL REFERENDUM OLANDESE SULL'ACCORDO UE-UCRAINA VINCONO I NO! DURISSIMO COLPO ALLA UE, GLI
Continua

 
BOTTE DA ORBI TRA IL SOCIALISTA SANDERS E LA SIGNORA DI WALL STREET CLINTON, IL PARTITO DEMOCRATICO STA PER ESPLODERE

BOTTE DA ORBI TRA IL SOCIALISTA SANDERS E LA SIGNORA DI WALL STREET CLINTON, IL PARTITO DEMOCRATICO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!