63.353.693
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NEL SOLITO SILENZIO DELL'INFORMAZIONE ITALIANA DOMANI REFERENDUM IN OLANDA: RATIFICA ACCORDO UCRAINA-UE (SARA' BOCCIATO)

martedì 5 aprile 2016

Il referendum consultivo che si terrà domani nei Paesi Bassi sulla ratifica dell'accordo di associazione Ue-Ucraina "è una questione interna che riguarda il popolo olandese e sta al popolo olandese valutare come votare". Così il portavoce capo della Commissione Ue, Margaritis Schinas, precisa la posizione dell'esecutivo comunitario sulla consultazione che si terrà domani nei Paesi Bassi. "L'accordo tra Ue ed Ucraina - ha continuato Schinas - è stato firmato. Per quanto riguarda il processo di ratifica, ricordo che 27 Stati membri hanno notificato la ratifica. I procedimenti interni di ratifica sono questioni interne che riguardano gli Stati membri. E' anche in corso di ratifica nel Parlamento Europeo". 

Se l'accordo non venisse confernato dal referendum olandese di domani, perderebbe valore e decadrebbe in quanto tale. 

"In attesa che venga "ratificato da tutti gli Stati membri, parti rilevanti dell'accordo di associazione vengono applicate provvisoriamente. Non è compito della Commissione - conclude il portavoce - dire alla gente come votare, ma è suo compito sottolineare quale sia l'importanza per l'Europa di quel voto". Il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker in gennaio ha invitato gli elettori olandesi a non votare contro l'accordo, avvertendo che un voto contrario potrebbe aprire le porte a "una crisi continentale" e che il primo beneficiario sarebbe la Russia di Vladimir Putin. Questa diretta ingerenza di Juncker nelle scelte politiche degli olandesi non è stata apprezzata per niente, anzi, ha dato una gran mano a chi vuole che l'accordo venga bocciato alle urne referendarie.

Il referendum, ricorda Judy Dempsey del think tank Carnegie Europe, è stato organizzato dopo che GeenPeil, un movimento euroscettico olandese che va per la maggiore, è riuscito a raccogliere molte più delle firme sufficienti a richiedere la consultazione, dopo l'entrata in vigore di una nuova legge che consente ai cittadini di ottenere la convocazione di una consultazione referendaria su qualsiasi legge passata dal Parlamento, a condizione che vengano raccolte almeno 300mila firme.

GeenPeil ne ha accumulate ben 470mila, quindi molte di più rispetto al minimo necessario. L'obiettivo politico di GeenPeil, spiega ancora la Dempsey, era di sottolineare la necessità di un maggior controllo democratico sul Parlamento, quando ratifica accordi siglati dall'Ue con altri Paesi. Tuttavia, prendendo di mira l'accordo di associazione Ue-Ucraina, il movimento "ha trasformato il referendum in un pericoloso gioco che vede contrapposti da un lato gli euroscettici e la Russia e dall'altro l'Ue e l'Ucraina". Va da sè che questo think tank sia europeista, c'è anche chi afferma finanziato sottobanco proprio dall'Unione europea.

I sondaggi, allo stato, a meno di 24 ore dal voto, prevedono una netta vittoria del 'no' alla ratifica, cosa che creerebbe "grossi problemi: al governo olandese, che dovrà reagire al voto; all'Ue, perché tutti gli Stati membri dell'Ue devono ratificare l'accordo di associazione e ne basta uno contro per inficiarlo; e per l'Ucraina, perché l'attuale governo ha un disperato bisogno dell'accordo per ricevere capitali e sostegno economico dalla Ue, altrimenti può dichiarare bancarotta in poche ore".

Inoltre, se prevale il "no", sarà un grande successo per Vladimir Putin, ma questo è già evidente ora. 

Redazione Milano


NEL SOLITO SILENZIO DELL'INFORMAZIONE ITALIANA DOMANI REFERENDUM IN OLANDA: RATIFICA ACCORDO UCRAINA-UE (SARA' BOCCIATO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

OLANDA   UE   REFERENDUM UCRAINA   CROLLO   ACCORDO   CANCELLATO   KIEV   GOVERNO   JUNCKER   PUTIN   RUSSIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''ALLO STATO ATTUALE, IL DEFAULT DELLA GRECIA A LUGLIO E' INEVITABILE'' (FINE DEI GIOCHI)

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''ALLO STATO ATTUALE, IL DEFAULT DELLA GRECIA A LUGLIO E'
Continua

 
AL REFERENDUM OLANDESE SULL'ACCORDO UE-UCRAINA VINCONO I NO! DURISSIMO COLPO ALLA UE, GLI EUROSCETTICI HANNO VINTO!

AL REFERENDUM OLANDESE SULL'ACCORDO UE-UCRAINA VINCONO I NO! DURISSIMO COLPO ALLA UE, GLI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua

ESPLOSIONE NELLA NOTTE IN UNO STABILE DOVE RISIEDONO 24

19 settembre - VERONA - E' un passante l'unico ferito in modo non grave dell'esplosione
Continua

L'OLANDA SI ''ACCORGE'' DELL'INVASIONE AFRICANA DELLA UE... (E

19 settembre - AMSTERDAM - Il ministro dell'Interno olandese, Mark Harbers, ha scritto
Continua
Precedenti »