49.747.472
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''ALLO STATO ATTUALE, IL DEFAULT DELLA GRECIA A LUGLIO E' INEVITABILE'' (FINE DEI GIOCHI)

martedì 5 aprile 2016

BERLINO - Distratti dalle tante emergenze immediate, che vanno dal disastro migranti al pericolo mortale del terrorismo islamico in Europa, a cui si aggiungono la deflazione nell'area dell'euro e la stagnazione delle principali economie europee, la "questione default della Grecia" sembra passata in secondo ordine, quando invece è di una terribile attualità, fa sapere il principale quotidiano tedesco, il Frankfurter Allgemeine Zeitung.

"C'e' una cosa che non sorprende nell'affaire Fmi-Wikileaks sulla Grecia: il contenuto delle conversazioni condotte dai membri del Fondo Monetario Internazionale sulla prosecuzione delle trattative fra la Troika e il governo di Atene. Tutte le questioni piu' scottanti - scrive l'editorialista Werner Mussler sul quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung in prima pagina -  sono risapute".

"E' vero, i tre membri politicamente decisivi della Troika - accanto all'Fmi, la Commissione Europea e la Bce - non hanno una posizione negoziale comune nei confronti di Atene - prosegue l'articolo - . La Commissione europea, in particolare, appare disposta a qualunque compromesso. La Ue e' politicamente paralizzata, non solo a causa dell'imminente referendum sulla Brexit in Gran Bretagna, ma anche per lo scontro non ancora composto sulla gestione della crisi dei profughi. Gli Stati della Ue sono ancora divisi sulla posizione da adottare di fronte alla crisi del debito greca. La maggior parte degli Stati, cosi' come il Fondo Monetario Internazionale, vogliono concedere ulteriore credito ad Atene".

Quindi, al "questione default" è risolta? Non proprio.

"Una piccola minoranza guidata dalla Germania, invece, e' contraria. E la prossima estate un'insolvenza dello Stato greco non e' solo possibile, ma inevitabile, a meno che Atene non riceva ingenti aiuti finanziari. Anche su questo punto - scrive Mussler - i rappresentanti dell'Fmi hanno ragione: solo sotto una pressione diretta e cioe' la minaccia dell'insolvenza il governo greco potrebbe dirsi disposto ad attuare le riforme che avrebbe dovuto realizzare gia' nell'autunno del 2015. L'immediata e stridente indignazione del governo greco e' per questo poco credibile: il premier Alexis Tsipras - conclude il Frankfurter Allgemeine Zeitung - confonde cause ed effetti quando accusa l'Fmi di voler ricattare il suo governo con la minaccia dell'insolvenza".

"Ma per Il Fondo Monetario - sono le ultime lapidarie parole dell'articolo - una cosa e' chiara: fino a quando lo Stato greco non fallira', il governo di Atene non muovera' un dito". 

Fine dei giochi.

Redazione Milano


FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''ALLO STATO ATTUALE, IL DEFAULT DELLA GRECIA A LUGLIO E' INEVITABILE'' (FINE DEI GIOCHI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FRANKFURTER   ALLGEMEINE   ZEITUNG   GRECIA   DEFAULT   FMI   UE   BCE   INSOLVENZA   TROIKA   ATENE   BERLINO   GERMANIA   MUSSLER   EDITORIALE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE MONDE: ''L'ITALIA STA PER ESSERE INVASA DA 300.000 MIGRANTI ILLEGALI, TUTTI AFRICANI SENZA DIRITTO D'ASILO NELLA UE''

LE MONDE: ''L'ITALIA STA PER ESSERE INVASA DA 300.000 MIGRANTI ILLEGALI, TUTTI AFRICANI SENZA
Continua

 
NEL SOLITO SILENZIO DELL'INFORMAZIONE ITALIANA DOMANI REFERENDUM IN OLANDA: RATIFICA ACCORDO UCRAINA-UE (SARA' BOCCIATO)

NEL SOLITO SILENZIO DELL'INFORMAZIONE ITALIANA DOMANI REFERENDUM IN OLANDA: RATIFICA ACCORDO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!