74.299.197
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL CASO CARIFE / RICHIESTA AL TAR DI ANNULLARE IL DECRETO SALVA BANCHE, SENTENZA IL 18 APRILE (PREPARATIVI DI TERREMOTO)

lunedì 4 aprile 2016

"Annullate il Salvabanche per la Carife": e' questa la richiesta della Fondazione Carife presentata negli atti giudiziari del ricorso contro il decreto Salvabanche del 22 novembre 2015 che ha messo in risoluzione, azzerandone obbligazioni subordinate e azioni, Carife, Etruria, Carichieti e Banca Marche.

La richiesta e' negli atti giudiziari presentati al Tar del Lazio che dovra' decidere, nel merito tra pochi giorni, il 18 aprile prossimo. Al centro degli atti presentati da Fondazione Carife c'e' una lettera di Bankitalia al Fondo interbancario, documento che e' stato citato, in modo sfumato da Riccardo Maiarelli, presidente di Fondazione Carife, all'incontro di domenica a Ferrara con un migliaio di risparmiatori e che - come spiega oggi il sito web della Nuova Ferrara - potrebbe essere il punto di svolta nella vicenda giudiziaria, perche' "prova" inoppugnabile per annullare il decreto che ha messo in risoluzione e liquidazione la Carife.

Annullamento che - se fosse deciso dal Tar del Lazio - provocherebbe un vero terremoto nel sistema bancario italiano, mettendo concretamente in dubbio la stessa esistenza del meccanismo del bail in.

Come aveva riferito Maiarelli, il documento conferma che "il caso Carife e' differente dagli altri (le altre banche interessate dal decreto salva-banche) per varie ragioni".

La prima ragione - espressa nel ricorso al Tar - e' che oltre la soluzione del Salvabanche (il Governo sostiene vi fosse solo questa), era in corso da tempo quella dell'intervento del Fondo Interbancario che dialogando con Bankitalia, diceva di avere 300 milioni in cassa per salvare Carife, con una azione che era stata deliberata dall'ultima assemblea, quella del 30 luglio 2015 e che avrebbe salvato, pur con sacrifici per azionisti e risparmiatori la Carife, ma non l'avrebbe messa in insolvenza come accaduto oggi dopo il decreto.

Il Fondo chiedeva lumi su cosa e come fare l'intervento su Carife e pertanto agli atti vi e' la corrispondenza tra Fondo e Bankitalia, citata copiosamente nel fascicolo in discussione al Tar del Lazio.

La Fondazione Carife chiede di annullare il decreto Salvabanche per "sopravvenuto difetto di presupposto", perche', mentre il Governo decideva di salvare-cancellare la banca cittadina, Bankitalia aveva gia' avviato la procedura per accogliere la richiesta del Fondo interbancario e lo aveva rassicurato.

Bankitalia scriveva al Fondo, nell'ottobre 2015: "Si comunica che questo istituto ha avviato il procedimento in oggetto a decorrere dalla data odierna: il termine di conclusione e' pari a 60 giorni lavorativi decorrenti dal 22 ottobre 2015. Entro il suddetto termine la Banca Centrale Europea adotta una decisione su proposta di Banca Italia e in mancanza di espresso rigetto entro lo stesso termine, l'istanza e' da intendersi accolta".

La Bce, dunque, avrebbe dovuto pronunciarsi entro il 22 dicembre 2015, non lo ha fatto e allora col principio del silenzio assenso l'intervento del Fondo Interbancario - di fatto - e' stato accolto.

Dunque su "tutti gli atti conseguenti e attuativi adottati si chiede la decadenza a catena", propone la Fondazione e gli atti sono quelli del decreto Salvabanche del 22 novembre 2015 che avrebbe dovuto tenere conto del procedimento in corso del Fondo.

Il Governo, pertanto, non avrebbe potuto ne' dovuto intervenire, per Carife perche' gia' un'altra soluzione era avviata con la garanzia di Bankitalia. O almeno, nell'altra ipotesi, la soluzione in corso del Fondo, si sarebbe dovuta stoppare e annullare.

L'udienza del prossimo 18 aprile e' dunque importante se non fondamentale per il futuro di Carife: i giudici del Tar dovranno esprimere un giudizio subito, nel merito, poiche' alla precedente udienza di marzo ritennero di non dover decidere sulla sospensiva richiesta ma vista l'importanza della questione, ritennero di andare direttamente al merito, rinviato appunto ad aprile.

Non e' questione di poco. Perche' riporterebbe tutto se accolta, al 30 luglio dello scorso anno con le azioni a 0.27 centesimi e i warrant dati in garanzia agli azionisti. Lo stesso Maiarelli alla platea di domenica al Comunale lo ha detto in modo netto: "Quell'intervento (il Salvabanche, ndr) e' stato adottato in modo assolutamente improprio".

Redazione Milano. 


IL CASO CARIFE / RICHIESTA AL TAR DI ANNULLARE IL DECRETO SALVA BANCHE, SENTENZA IL 18 APRILE (PREPARATIVI DI TERREMOTO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SALVA   BANCHE   DECRETO   IMPROPRIO   CARIFE   TAR   LAZIO   BANKITALIA   GOVERNO   FONDAZIONE   RICORSO   BCE   RISPARMIATORI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL MEDICO DERMATOLOGO DEL POLICLINICO DI MILANO AMMALATO DI CORONAVIRUS ORA E' QUASI GUARITO E STA BENE

IL MEDICO DERMATOLOGO DEL POLICLINICO DI MILANO AMMALATO DI CORONAVIRUS ORA E' QUASI GUARITO E STA

lunedì 24 febbraio 2020
Il medico, specialista di Dermatologia al Policlinico di Milano, malato di coronavirus è in via di guarigione, e potrebbe essere dimesso anche ora. L'ospedale Sacco sta solo attendendo che la
Continua
 
IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO BERSAGLIO DOPO AL CINA

IL TURISMO E' ALLA CATASTROFE, LA PSICOSI GLOBALE DEL CORONAVIRUS FA DELL'ITALIA OGGI IL SECONDO

lunedì 24 febbraio 2020
Quando noi, di questo giornale online, lanciamo l'allarme "panico" per dire che questo sì è il virus che può ammazzare il nostro Paese, magari qualcuno pensa che sbagliamo.
Continua
UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA L'INFERNO CHE HA ATTORNO

UN VELISTA ITALIANO ''PRIGIONIERO'' DENTRO L'EPICENTRO DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS RACCONTA

martedì 18 febbraio 2020
Il racconto di un "prigioniero" italiano che ri trova dentro l'epicentro dell'epidemia di coronavirus Uscite di sicurezza dell'hotel sbarrate con catena e lucchetto e ingresso unico, mascherina
Continua
 
LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA UCCIDENDO L'ECONOMIA

LA SITUAZIONE DELLA CINA E' MOLTO PIU' GRAVE DI QUANTO VENGA RACCONTATO DAI MEDIA IL VIRUS STA

martedì 18 febbraio 2020
L'epidemia causata dal nuovo ceppo di coronavirus Covid-19, originata nella Cina centrale e poi diffusasi a livello internazionale, ha posto la diplomazia di Pechino in una situazione di stress senza
Continua
INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO PLANETARIO

INCHIESTA / L'ALTRA FACCIA DELL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS: IL TRACOLLO DELL'ECONOMIA A LIVELLO

mercoledì 29 gennaio 2020
La Cina e la comunita' internazionale osservano con crescente preoccupazione le ricadute della propagazione del nuovo ceppo di coronavirus sull'economia del paese asiatico, che potrebbe rallentare
Continua
 
''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE CANCELLARE ISRAELE E' ANTISEMITA

''LE NUOVE FORME DELL'ANTISEMITISMO'' CONVEGNO ORGANIZZATO DALLA LEGA. SALVINI: CHI VUOLE

giovedì 16 gennaio 2020
A dieci giorni dalla ricorrenza del Giorno della Memoria in omaggio alle vittime dell'Olocausto, la Lega ha organizzato a Roma il convegno 'Le nuove forme dell'antisemitismo'. A Palazzo Giustiniani,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CONFEDERCONTRIBUENTI LANCIA L'ALLARME: ''RIMBORSI NON FATTI, ORA C'E' LO SPETTRO DELLA LIQUIDAZIONE DELLE 4 NUOVE BANCHE''

CONFEDERCONTRIBUENTI LANCIA L'ALLARME: ''RIMBORSI NON FATTI, ORA C'E' LO SPETTRO DELLA LIQUIDAZIONE
Continua

 
LE FIGARO LANCIA L'ALLARME: ''360 MILIARDI DI CREDITI INESIGIBILI NELLE BANCHE ITALIANE, LA BCE POTREBBE STUFARSI PRESTO''

LE FIGARO LANCIA L'ALLARME: ''360 MILIARDI DI CREDITI INESIGIBILI NELLE BANCHE ITALIANE, LA BCE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DEI 23 MALATI EMILIA ROMAGNA: 3-4 IN TERAPIA INTENSIVA, LA META' A

25 febbraio - Tra le 23 persone al momento positive al coronavirus in Emilia-Romagna
Continua

UNA SIGNORA MALATA DI CORONAVIRUS SARA' DIMESSA, NON HA SINTOMI.

25 febbraio - PADOVA - L'Azienda ospedaliera di Padova ha deciso la dimissione di una
Continua

CONTE ''PRECISA'' E RITRATTA: MA COME CI SIAMO CAPITI MALE...

25 febbraio - ''Ho assolutamente chiarito: ieri a una precisa domanda ho dato una
Continua

GOVERNATORE TOTI: PRIMO CASO DI CORONAVIRUS IN LIGURIA, DONNA DI 72

25 febbraio - ''Il primo caso di coronavirus in Liguria riguarda una signora di 72
Continua

IL KUWAIT FERMA TUTTI I VOLI PROVENIENTI DALL'ITALIA E DALLA COREA

25 febbraio - In Kuwait, le autorità dell'aviazione civile locale hanno ''bloccato
Continua

FONTANA: SANITA' LOMBARDA E' ECCELLENZA SAPRA' DIMOSTRARLO ANCHE IN

25 febbraio - MILANO - ''Il sistema sanitario lombardo e' un'eccellenza e anche in
Continua

RISCHIO DI PARALISI PER 500 AZIENDE AGRICOLE CON 100.000 TRA MUCCHE

25 febbraio - MILANO - ''Con l'emergenza coronavirus c'e' il rischio paralisi per 500
Continua

NONOSTANTE IL MISERABILE INCAPACE SEDUTO A PALAZZO CHIGI, CE LA

25 febbraio - ''Un grande abbraccio di solidarieta' e tutto il nostro sostegno a
Continua

QUARANTENA PER CHI ARRIVA IN GRAN BRETAGNA DAL NORD ITALIA.

25 febbraio - LONDRA - La Gran Bretagna impone da oggi ''l'auto-isolamento'' per 14
Continua

GALLERA NON LE MANDA A DIRE A CONTE CHE SPARA ALLE SPALLE DI CHI

25 febbraio - MILANO - ''Ormai sta emergendo la totale incapacita' del Governo di
Continua

REGIONE LOMBARDIA COMPRA - DA SOLA - 100.000 TAMPONI PER

25 febbraio - MILANO - ''Oggi arrivano 100 mila tamponi, e ne abbiamo ordinato ancora
Continua

LA BREXIT HA AVUTO UN EFFETTO PEGGIORE DEL CORONAVIRUS SULLA BORSA

24 febbraio - Il crollo di oggi di Piazza Affari, con il Ftse Mib che ha perso il
Continua

LEGA: SUBITO TAX FREE PER FAMIGLIE ED IMPRESE PER ZONE COLPITE DA

24 febbraio - ''L'emergenza Coronavirus sta producendo anche danni alla nostra
Continua

BORSA DI MILANO IN PROFONDO ROSSO: -6% MALISSIMO WALL STREET -3,2%

24 febbraio - MILANO - Piazza Affari peggiora ancora e tocca un ribasso del 6% mentre
Continua

SETTIMA VITTIMA CON CORONAVIRUS: OTTANTENNE COLPITO DA INFARTO

24 febbraio - MILANO - E' morto all'ospedale Sacco di Milano un ottantenne di
Continua

FRIULI VENEZIA GIULIA: MIGRANTI IRREGOLARI SARANNO MESSI IN

24 febbraio - ''I migranti irregolari che venissero rintracciati sul territorio del
Continua

GOVERNATORE FONTANA: QUANDO SARA' FINITO TUTTO, DIRO' QUEL CHE

24 febbraio - MILANO - ''In questi giorni lasciatemi fuori dalle discussioni
Continua

MORTALITA' CORONAVIRUS FUORI DALLA CINA E' DELLO 0,8%

24 febbraio - ''La disputa tra virologi? I numeri parlano chiaro, non li ho inventati
Continua

GALLERA: 167 CASI IN LOMBARDIA, 16 CRITICI, 80 SENZA ALCUN SINTOMO.

24 febbraio - MILANO - ''Al momento ci sono 167 casi positivi in Lombardia. La
Continua

LA BORSA DI MILANO PRECIPITA: -4,45% ALLE 11.30

24 febbraio - MILANO - Piazza Affari continua in netto calo a meta' mattina, con il
Continua
Precedenti »