37.466.154
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

STRAORDINARIO REPORTAGE DI GUERRA (ALL'ISIS) DEL WASHINGTON POST: ''JIHADISTI ORMAI RINUNCIANO A COMBATTERE E FUGGONO''

venerdì 25 marzo 2016

Il Washington Post, uno dei più autorevoli quotidiani americani, pubblica un lungo e documentatissimo articolo sulla guerra all'Isis in Siria e Iraq. Buona lettura.

"Mentre gli attentati a Bruxelles scuotono l'Europa, il sedicente Stato islamico subisce sconfitte militari impressionanti e perde molto terreno nel suo 'califfato', tra Iraq e Siria.

Ieri l'esercito siriano, con il supporto dei jet russi, è arrivato alle porte della città storica di Palmira, da un anno in mano all'Isis, e questa mattina ha liberato la città.

In Iraq l'esercito, con il contributo dei jet degli Usa, ha riconquistato villaggi nel nord dai quali l'organizzazione minacciava una importante base americana. Sono almeno nove mesi che l'Is non ottiene vittorie importanti sul terreno. Solo pesanti sconfitte.

Secondo fonti di intelligence sia americane che russe, i suoi leader vengono uccisi al ritmo di uno ogni tre giorni, mentre già all'inizio dell'anno si calcolava che ha perso il 40% del territorio che controllava nel 2014.

Attaccati su più fronti, spesso i jihadisti rinunciano anche a combattere e scelgono la fuga. "Non combattono - ha confermato il generale Abdul-Ghani al-Assadi, comandante delle forze irachene antiterrorismo, che guida l'operazione per la riconquista di Hit, nella provincia dell'Anbar - Si limitano a usare autobomba e poi scappano. Quando li circondiamo, si arrendono o si infiltrano tra i civili. Sono scossi. Ascoltiamo le loro comunicazioni. I loro leader li incitano a combattere, ma loro replicano che è una causa persa, si rifiutano di obbedire agli ordini". 

In realtà il territorio controllato dall'Is è ancora vasto e gli attentati in Belgio, Francia e Turchia dimostrano quanto sia riuscito a penetrare anche nel territorio europeo. Ma secondo gli Stati Uniti, i recenti attentati sono proprio una risposta all'offensiva che subiscono nel loro territorio.

"Più il tempo passa - ha spiegato il colonnello Steve Warren, portavoce militare degli Usa a Baghdad - più il nostro sistema matura e diventiamo più efficaci. Stiamo migliorando nel localizzarli. Ogni volta che cercano di spostarsi, li individuiamo e li eliminiamo. Non vincono battaglie da molto tempo e sono in difficoltà perché stiamo colpendo i loro leader".

Anche i raid russi contribuiscono notevolmente a mettere in ginocchio l'Is, come è successo a Palmira e come sta succedendo a Bab, un'altra roccaforte dei jihadisti a est di Aleppo. Anche nella zona di Raqqa, 'capitale' del califfato, l'esercito siiano sta avanzando con il supporto di Mosca e gli Usa non escludono che possa entrare nella città ancor prima di loro. 

Sul terreno, è determinate anche il ruolo dei curdi del Pyd, che il mese scorso hanno riconquistato Shadadi, nel nord, e un vasto territorio circostante. Qui un raid degli Usa ha ucciso Omar al-Shishani, uno dei principali capi militari e leader dell'Is.

L'operazione di Shadadi, secondo fonti Usa, doveva durare settimane e invece si è conclusa in pochi giorni, sono i pochi miliziani dell'isis sopravvissuti sono fuggiti.

Sul fronte iracheno, un esercito rinvigorito dopo la debacle dello scorso anno ha annunciato il lancio dell'operazione per riconquistare Mosul, avanza verso la città di Hit, nella provincia dell'Anbar, e ha riconquistato oltre 25 miglia di territorio nei suoi dintorni.

Ma in entrambi i paesi, i successi militari non corrispondono a una semplificazione del quadro politico. I negoziati di pace per la Siria arrancano, nel paese curdi e arabi si scontrano sulla gestione delle città liberate dall'Is. E anche in Iraq, a Mosul, le milizie sciite rivendicano un ruolo nella gestione della città, osteggiate dai curdi e dagli Usa. "Potremmo liberare Mosul domani - ha affermato Michael Knights, del Washington Institute for Near East Policy - ma se lo facessimo ci ritroveremmo in mano un vero caos".

Tuttavia, se non saranno gli americani, saranno le milizie sciite composte da moltissimi volontari, soldati molto preparati al combattimento, provenienti dall'Iran a conquistare Mosul e fare piazza pulita.

Il califfato nero dell'isis ha il destino segnato. Non arriverà a vedere il 2017".

Redazione Milano

Link in lingua inglese: https://www.washingtonpost.com/world/middle_east/in-syria-and-iraq-the-islamic-state-is-in-retreat-on-multiple-fronts/2016/03/24/a0e33774-f101-11e5-a2a3-d4e9697917d1_story.html?hpid=hp_hp-top-table-main_islamic-state-1245pm%3Ahomepage%2Fstory


STRAORDINARIO REPORTAGE DI GUERRA (ALL'ISIS) DEL WASHINGTON POST: ''JIHADISTI ORMAI RINUNCIANO A COMBATTERE E FUGGONO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

WASHINGTON   POST   SIRIA   IRAQ   RUSSI   SCIITI   IRAN   GEURRA   ESERCITO   SIRIANO   DAMASCO   PALMIRA   RAQQA   MOSUL   AVIAZIONE   MILIZIE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DUE KILLER ISLAMICI ENTRANO IN UNA CHIESA IN NORMANDIA E SGOZZANO IL PRETE E UN FEDELE, POI LA POLIZIA LI UCCIDE.

DUE KILLER ISLAMICI ENTRANO IN UNA CHIESA IN NORMANDIA E SGOZZANO IL PRETE E UN FEDELE, POI LA

martedì 26 luglio 2016
PARIGI - I militari che partecipano all'operazione "Sentinelle" beneficeranno di "nuove misure", in particolare finanziarie: Hollande non ha fatto a tempo ad annunciarlo ieri nel corso di una visita
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''PIL PRO CAPITE ITALIANO OGGI PIU' BASSO DEL 1998, QUANDO L'ITALIA DISSE SI' ALL'EURO''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''PIL PRO CAPITE ITALIANO OGGI PIU' BASSO DEL 1998, QUANDO L'ITALIA

lunedì 25 luglio 2016
BERLINO - "Se si ascoltano i politici e i rappresentanti del settore bancario italiani, si potrebbe quasi pensare che l'attuale crisi bancaria italiana possa essere risolta semplicemente con una
Continua
LA FINLANDIA DECIDE IL RIMPATRIO ANCHE DI IRACHENI, SOMALI E AFGHANI: RESPINTE TUTTE LE RICHIESTE D'ASILO.

LA FINLANDIA DECIDE IL RIMPATRIO ANCHE DI IRACHENI, SOMALI E AFGHANI: RESPINTE TUTTE LE RICHIESTE

lunedì 25 luglio 2016
LONDRA - Mentre in Italia il governo Renzi non fa altro che far arrivare immigrati senza nessun controllo, non meno di 8.000 negli ultimi cinque giorni, in Finlandia viceversa le autorita' hanno
Continua
 
''MIGRANTE'' SIRIANO KAMIKAZE TENTA STRAGE A UN CONCERTO VICINO A NORIMBERGA: 12 FERITI PERCHE' NON E' RIUSCITO AD ENTRARE

''MIGRANTE'' SIRIANO KAMIKAZE TENTA STRAGE A UN CONCERTO VICINO A NORIMBERGA: 12 FERITI PERCHE' NON

lunedì 25 luglio 2016
GERMANIA - Una violenta esplosione, alle 22 di ieri, di fronte a un ristorante nel centro di Ansbach, vicino a Norimberga. La gente è in preda al panico, la Germania vive l'ennesimo incubo. Il
Continua
ATTENTATO AL CENTRO COMMERCIALE OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA: KILLER SPARA A RAFFICA E FUGGE, MOLTI MORTI

ATTENTATO AL CENTRO COMMERCIALE OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA: KILLER SPARA A RAFFICA E FUGGE, MOLTI

venerdì 22 luglio 2016
MONACO DI BAVIERA - E' un'altra strage. Questa volta in Germania, in Baviera, nel cuore del Villaggio Olimpico, già teatro di un massacro alle Olimpiadi del 1972. Alcune persone sono morte,
Continua
 
LA SVIZZERA FA ALZARE IN VOLO DI NOTTE I DRONI PER INDIVIDUARE NEI BOSCHI MIGRANTI CLANDESTINI IN ARRIVO DALL'ITALIA

LA SVIZZERA FA ALZARE IN VOLO DI NOTTE I DRONI PER INDIVIDUARE NEI BOSCHI MIGRANTI CLANDESTINI IN

venerdì 22 luglio 2016
Quando alcuni mesi fa il governo svizzero ha dichiarato che avrebbe schierato l'esercito per impedire che gli immigrati arrivati in Italia attraversassero il confine svizzero pochi hanno prestato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DONALD TRUMP: ''DA PRESIDENTE, L'IMPIEGO DI ARMI NUCLEARI TATTICHE CONTRO L'ISIS LO CONSIDERO UN'OPZIONE PRATICABILE''.

DONALD TRUMP: ''DA PRESIDENTE, L'IMPIEGO DI ARMI NUCLEARI TATTICHE CONTRO L'ISIS LO CONSIDERO
Continua

 
ALTERNATIVA PER LA GERMANIA: ''I POPOLI HANNO DIRITTO DI DECIDERE IL PROPRIO DESTINO: VOGLIAMO IL REFERENDUM SULLA UE''

ALTERNATIVA PER LA GERMANIA: ''I POPOLI HANNO DIRITTO DI DECIDERE IL PROPRIO DESTINO: VOGLIAMO IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FINANCIAL TIMES: ''MPS LANCIA AUMENTO DI CAPITALE DA 5 MLD'' (MA

26 luglio - LONDRA - Un aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Secondo il
Continua

''MPS SARA' SALVATA DAL MERCATO'' (PREVISIONE DEL SIGNOR GUTGELD,

26 luglio - Non dovrebbe esserci nessun intervento pubblico a sostegno di Mps e per
Continua

IL BREXIT SCHIANTA I CONTI DELL'ITALIA PRESENTATI DA RENZI ALLA

26 luglio - Effetto Brexit non colpisce il Regno Unito, ma l'Italia, e sulla
Continua
SALA DA' L'EXPO AI MIGRANTI AFRICANI (DA MILANO DA BERE A MILANO DEI BARCONI)

SALA DA' L'EXPO AI MIGRANTI AFRICANI (DA MILANO DA BERE A MILANO

26 luglio - MILANO - ''Ho chiesto alla prefettura che prenda in carico il campo base
Continua

SALGONO A DUE LE VITTIME DEI TAGLIAGOLE ISLAMICI DENTRO LA CHIESA

26 luglio - NORMANDIA - E' morto anche un parrocchiano, che assisteva alla messa
Continua

LA CHIESA TEATRO DELL'ORRENDO OMICIDIO ISLAMICO DI STAMANE, ERA

26 luglio - NORMANDIA - La chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, in Normandia, teatro
Continua

MARINE LE PEN: ''IN NORMANDIA NUOVO ATTENTATO ISLAMISTA''

26 luglio - PARIGI - ''Terrore ancora a #SaintEtienneduRouvray. Il modus operandi fa
Continua

PRETE UCCISO DAI TAGLIAGOLE ISLAMICI AVEVA 86 ANNI E OGNI MATTINA

26 luglio - NORMANDIA - Si chiamava Jacques Hamel, aveva 86 anni, ed era stato
Continua

SGOZZATO IL PRETE PRESO IN OSTAGGIO NELLA SUA CHIESA IN NORMANDIA,

26 luglio - NORMANDIA - E' stato sgozzato il sacerdote che era stato preso in
Continua

BLITZ IMMEDIATO DELLE TESTE DI CUOIO FRANCESI, ''NEUTRALIZZATI'' I

26 luglio - NORMANDIA - E' terminato l'assalto in una chiesa vicino Rouen, in
Continua

NORMANDIA: SEQUESTRATORI SPARANO DENTRO AL CHIESA, CI SONO

26 luglio - FRANCIA - NORMANDIA - Due uomini armati hanno preso in ostaggi un
Continua

DUE ARMATI STANNO TENENDO IN OSTAGGIO 5 PERSONE IN UNA CHIESA IN

26 luglio - PARIGI - Si tratta certamente di un'azione preordinata, la presa
Continua

++++ALERT++++ PERSONE SEQUESTRATE DENTRO UNA CHIESA IN FRANCIA ++++

26 luglio - PARIGI - Due persone - non meglio identificate - hanno preso degli
Continua

EUROPOL: 1.500-1.800 TERRORISTI ISLAMICI DELL'ISIS ARRIVATI DA POCO

26 luglio - BERLINO - L'Europol mette in guardia su centinaia di potenziali
Continua

ALFANO: ''SE VINCE IL NO RENZI DEVE RESTARE SULLA SUA POLTRONA''

26 luglio - ROMA - ''Matteo Renzi non deve dimettersi in caso di vittoria del no al
Continua

MPS E MEDIASET AFFONDANO LA BORSA DI MILANO GIA' A UN'ORA

26 luglio - MILANO - BORSA - Brusco cambio di direzione per Piazza Affari, che dopo
Continua

LA ''BAMBOLA'' RAFFIGURANTE LA BOLDRINI... E LA FOTO DI

25 luglio - Il 4 giugno 2016, un esponente Pd pubblicò un fotomontaggio che
Continua

+++ALLARME BOMBA NELLA METROPOLITANA DI MILANO, STAZIONE CENTRALE,

25 luglio - MILANO - Allarme bomba alla fermata 'Centrale' della metropolitana di
Continua

KAMIKAZE AVEVA PREPARATO LA BOMBA DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA

25 luglio - NORIMBERGA - Dalle indagini sul kamikaze siriano che si è fatto
Continua

STASERA IL GRATTACIELO PIRELLI CON LA SCRITTA: ''VERITA' PER

25 luglio - MILANO - A sei mesi dall'uccisione del ricercatore italiano in Egitto
Continua
Precedenti »