54.151.885
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BLOOMBERG DEMOLISCE LA FUSIONE BANCO POPOLARE - BPM. NESSUN VERO BENEFICIO E AVVISA: E I 360 MILIARDI DI CREDITI MARCI?

venerdì 25 marzo 2016

NEW YORK - L'Italia sembra finalmente in procinto di assistere a una fusione tra istituti bancari, ma resta ancora molto da fare per risolvere le gravi storture del settore bancario italiano, scrive Duncan Mavin in un editoriale per l'agenzia "Bloomberg", e su tutto grava un macigno costituito da centinaia di miliardi di euro di crediti concessi dalle banche italiane alla clientela e diventati inesigibili.

"La fusione tra Banco popolare Sc e Banca popolare di Milano Scarl (Bpm) - scrive l'agenzia Bloomberg - unisce una banca dal bilancio relativamente debole a una che invece gode di una posizione di relativa forza. In aggiunta, Banco popolare progetta un aumento di capitale da un miliardo di euro: i due istituti sostengono che l'entita' combinata avra' un healthy capital ratio del 13,7 per cento, mentre il monte delle sofferenze bancarie verra' portato in linea con quelli degli altri grandi istituti di credito del paese".

La riuscita della fusione potrebbe anche costituire l'innesco per un ulteriore consolidamento del settore bancario italiano, afferma di conserva il governo e il ministero dell'Economia.

Ma secondo l'editoriale scittto da Mavin, che rappresenta la posizione di Bloomberg, la più importante agenzia finanziaria del mondo, "queste aspettative vanno prese con la dovuta dose di scetticismo".

"Anzitutto - prosegue l'editoriale - non e' chiaro se e come un singolo accordo spianerà davvero la strada a una serie di altre iniziative simili. E' vero che lo scorso anno il governo è intervenuto per rimuovere alcuni degli ostacoli al consolidamento bancario, ma Banco Popolare e Bpm ancora non soddisfano i criteri di governance e capitale fissati dalla Banca centrale europea per un istituto bancario post-fusione. L'Eurotower, insomma, e' stata flessibile, ma non è detto lo sarà anche in futuro".

"In secondo luogo, qualora si verificassero davvero altri accordi tra banche italiane, non è detto che questi produrrebbero necessariamente guadagni in termini di efficienza auspicati dai regolatori. Popolare e Bpm, ad esempio, affermano di poter conseguire un risparmio pari al 10% dei loro costi combinati. Si tratta di un dato significativo, che però è soltanto ipotetico. Quanto al beneficio apportato dalle sinergie all'utile combinato, invece, la previsione e' di un deludente 1%, non del 10%".

"Ma anche al di là della mera questione delle fusioni - conclude l'editoriale - il settore bancario italiano resta soggetto a un problema enorme e irrisolto: quello costituito dai circa 360 miliardi di euro di crediti deteriorati che gravano sui bilanci degli istituti di credito".

Redazione Milano.


BLOOMBERG DEMOLISCE LA FUSIONE BANCO POPOLARE - BPM. NESSUN VERO BENEFICIO E AVVISA: E I 360 MILIARDI DI CREDITI MARCI?


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BLOOMBERG   AGENZIA   EDITORIALE   BPM   BANCO   POPOLARE   FUSIONE   CREDITI   DETERIORATI   SOFFERENZE   MARCI   BCE   MAVIN    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A PORTARLA ALLO SFACELO

ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A

martedì 21 novembre 2017
Il vertice del Monte dei Paschi di Siena ha messo in atto "un insieme di attivita' dolose" facendo "di tutto per occultare le operazioni e soprattutto le perdite realizzate". Il direttore generale
Continua
 
PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN CAMBIO? NIENTE!)

PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN

martedì 21 novembre 2017
LONDRA - Tutti coloro che soffrono per le politiche di austerita' imposte dalla UE saranno furiosi di sapere che questa istituzione malefica costa ogni anno 140 miliardi di euro (280mila miliardi
Continua
LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito
Continua
 
MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO TUTTO, IN QUESTI ANNI

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO

mercoledì 15 novembre 2017
BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni economiche e finanziarie incancrenite e minacciata da elezioni il cui risultato quasi certamente andrà di
Continua
CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL 2040

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL

martedì 14 novembre 2017
LONDRA - I membri della nostra classe politica italiana al governo, ovvero il Pd e i suoi sodali, non fanno che ripetere fino alla nausea che il futuro dell'Italia e' all'interno della UE. Ma la UE
Continua
 
DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI MEZZO MILIONE DI AFRICANI

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI

venerdì 10 novembre 2017
Altro che sola fuga di cervelli. C'è un nuovo ciclo di emigrazione italiana in corso, in larga misura frutto della crisi economica, che ha portato all'estero MILIONI di italiani di diverse
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA BANCHE / SCOPERCHIAMO IL VASO DI PANDORA DEI CREDITI MARCI DELLE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO (SPAVENTOSI)

INCHIESTA BANCHE / SCOPERCHIAMO IL VASO DI PANDORA DEI CREDITI MARCI DELLE BANCHE DI CREDITO
Continua

 
IL FINANCIAL TIMES SFERRA UN COLPO DA K.O. ALLE BANCHE ITALIANE: ''CLIENTELARI, INCAPACI, SOMMERSE DI SOFFERENZE'' (ADDIO)

IL FINANCIAL TIMES SFERRA UN COLPO DA K.O. ALLE BANCHE ITALIANE: ''CLIENTELARI, INCAPACI, SOMMERSE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!