89.544.822
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL CELLULARE TI ACCORCIA LA VITA: QUANDO SUONA TI SALE LA PRESSIONE (E ARRIVERA' LA VOLTA CHE TI PIGLIA UN COLPO)

venerdì 17 maggio 2013

Milano - Quando il telefonino squilla, la pressione sale. Lo rivela uno studio 'made in Italy', presentato in questi giorni alla Conferenza annuale sull'ipertensione organizzata dall'American Society of Hypertension a San Francisco, negli Usa.

In occasione della Giornata mondiale contro l'ipertensione che si celebra oggi, uno dei consigli degli esperti potrebbe dunque essere quello di fare qualche telefonata in meno. Per gli autori del lavoro, infatti, parlare al cellulare innesca un aumento significativo della pressione massima (sistolica), e il rischio di attacco di cuore e infarto aumenta di conseguenza. Con buona pace del vecchio spot tv secondo cui una telefonata puo' allungarti la vita.

La ricerca, che rimbalza in queste ore sulla stampa internazionale, e' firmata da Giuseppe Crippa, responsabile dell'Unita' di ipertensione arteriosa e malattie cardiovascolari correlate dell'ospedale Guglielmo da Salice di Piacenza. Lo studio ha coinvolto 94 pazienti con ipertensione lieve. Ai partecipanti, di eta' media 53 anni, e' stata misurata la pressione 12 volte con 1 minuto di intervallo tra una prova e l'altra, mentre erano comodamente seduti in poltrona e venivano lasciati da soli in una stanza apposita.

Durante l'esperimento, i dottori hanno registrato un incremento medio della pressione dei pazienti da 121/77 millimetri di mercurio (mmHg) a 129/82 mmHg a ogni telefonata che gli veniva fatta sul cellulare. 

Le linee guida invitano a mantenere i valori di pressione massima al di sotto del 140mmHg, quindi, considerando che il 20% degli italiani soffre di ipertensione, e' importante che i pazienti tengano conto di tutti i fattori che possono causare un incremento di questo parametro. Compreso il 'fattore cellulare'.

Gli scienziati hanno notato pero' che chi e' abituato a ricevere piu' di 30 telefonate al giorno, e' meno incline a lasciarsi turbare dal trillo inaspettato del telefono. Potrebbe dunque essere questione di abitudine, oppure puo' darsi che il "sottogruppo di pazienti che erano piu' abituati a l'uso del telefono fosse piu' giovane - commenta Crippa - Cio' potrebbe indicare che i giovani sono meno inclini a essere disturbati da intrusioni telefoniche".

Un'altra possibilita' e' che gli habitue' del cellulare "possono sentirsi piu' rassicurati se il telefono e' attivo, poiche' cosi' non rischiano di perdere un occasione". Il telefonino sembra invece non avere effetti sulla frequenza cardiaca e sulla pressione minima (diastolica), che indica la forza del sangue nelle arterie quando il cuore si rilassa tra un battito e l'altro.

Redazione Milano.


IL CELLULARE TI ACCORCIA LA VITA: QUANDO SUONA TI SALE LA PRESSIONE (E ARRIVERA' LA VOLTA CHE TI PIGLIA UN COLPO)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo

A DODICI ANNI SFIDA EINSTEIN: LA SUA TEORIA DELLA RELATIVITA'? E' INFONDATA E LO DIMOSTERO' (NON
Continua

 
FIDARSI (DI FACEBOOK) E' BENE, MA NON FIDARSI E' MEGLIO: ECCO COME SCOPRIRE CHI USA FOTO FALSE SUL PROFILO.

FIDARSI (DI FACEBOOK) E' BENE, MA NON FIDARSI E' MEGLIO: ECCO COME SCOPRIRE CHI USA FOTO FALSE SUL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: MEGLIO DUE MESI PER VOTARE CHE DUE ANNI A TIRARE A CAMPARE

25 gennaio - ''Meglio investire due mesi per ridare la parola agli italiani che non
Continua

BIDEN SEGUE ALLA LETTERA LA POLITICA ECONOMICA DI TRUMP! AMERICA

25 gennaio - WASHINGTON - Ci credeva che il nuovo presidente Usa avrebbe ribaltato le
Continua

OTTIMO RISULTATO DELLA DESTRA ALLE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN

25 gennaio - ''Congratulazioni all'alleato e amico André Ventura e al suo partito
Continua

L'ECONOMIA DELLA GERMANIA SPROFONDA: DATI PESSIMI (LEGGERE)

25 gennaio - L'indice Ifo e' crollato ai minimi da sei mesi a gennaio. ''La seconda
Continua

LA LOMBARDIA DEVE STARE IN ZONA ARANCIONE, I DATI LO DIMOSTRANO

22 gennaio - ''La Lombardia deve essere collocata in zona arancione. Lo evidenziano i
Continua

SALA PARAGONA LA THUNBERG AD ANNE FRANK DEPORTATA AD AUSCHWITZ, NON

22 gennaio - ''Paragonare Greta Thunberg ad Anne Frank e' un oltraggio alla memoria.
Continua

FDI: COME, I 5S NON VOGLIONO CESA MA SI TENGONO ZINGARETTI, ANCHE

22 gennaio - ''Il ragionamento del Movimento 5 Stelle sia simmetrico: se non si
Continua

131.090 PERSONE HANNO PRESO IL COVID SUL POSTO DI LAVORO (LO SCRIVE

22 gennaio - Le infezioni da nuovo Coronavirus di origine professionale denunciate
Continua

CIAMPOLILLO, LA TRAGEDIA DI UN SENATORE RIDICOLO

20 gennaio - ''Altro che Conte ter, benvenuti nel governo Ciampolillo I. Ammesso al
Continua

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua
Precedenti »