71.606.746
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DRAGHI POTENZIA ALL'ESTREMO IL MECCANISMO CHE FINORA NON HA DATO ALCUN RISULTATO E GLI SPECULATORI FANNO FESTA IN BORSA

giovedì 10 marzo 2016

FRANCOFORTE - Tanto tuonò, che piovve. Alla fine, Draghi ha deciso di potenziare il Quantitative Easing - ovvero l'acquisto diretto di bond sul mercato - della Bce portandolo, a un anno esatto dall'inizio di questa operazione finanziaria, a 80 miliardi di euro al mese in contanti.

Non basta.

Draghi ha anche deciso portare a zero piatto i tassi d'interesse sul denaro prestato - in euro - nell'intera eurozona. 

Terza mossa: Draghi a spinto ancor più verso il basso il tasso d'interesse - già negativo - che le banche devono pagare per depositare denaro alla Bce, meccanismo ampiamente usato da moltissimi istituti di credito dell'eurozona che così "parcheggiano" capitali anzichè investirli. Adesso, costerà loro un -0,4% che non è davvero poco.

Quarta mossa: Draghi ha annunciato - tutte le altre fin qua scritte sono operative da subito - di varare da giugno un altro LTRO, ossia prestiti diretti alle banche della zona euro per dar loro liquidità a fronte di garanzie delle stesse banche, ad esempio loro obbligazioni. E' un modo perfetto per ridar fiato ad istituti, come molti italiani purtroppo, a un solo passo dal bail in.

Dulcis in fundo, Draghi ha allargato anche alle obbligazioni delle aziende - non più solo degli Stati e delle banche - il paniere degli acquisti della Bce per il Quantitative Easing. Un po' come dire che la Bce adesso inizia a finanziare direttamente le aziende e non solo le banche e (indirettamente) gli Stati.

Detto tutto questo, sembrerebbe che Draghi, Babbo Natale in periodo pasquale, sia arrivato carico di doni e tutti adesso facciano festa. E' davvero così?

La Borsa di Milano, assieme a tutte le altre della zona euro, ovviamente festeggiano perchè praticamente tutte le aziende quotate hanno emesso prestiti obbligazionari e vederseli comprare - gli attuali e i futuri per almeno due anni - da un acquirente che si chiama Bce sulla cui solvibilità non c'è discussione e per di più con un annuncio ufficiale, oggi, è evidente sia un'ottima notizia.

Festeggia molto meno l'euro, che in meno di un'ora dopo l'annuncio e mentre stiamo scrivendo, perde già quasi due figure sul mercato dei cambi, passando da 1,1 sul dollaro Usa a 1,08.

Ma a non festeggiare per niente sono tanto le banche quanto i cittadini, specialmente italiani. Le prime, perchè con la mannaia dell'interesse negativo portato a -0,4% si vedono aumentare le perdite anzichè diminuire. Inoltre, con gli interessi piallati a zero dalla Bce sul denaro prestato, le banche a loro volta vedono diminuire ancor di più l'unico cespite attivo, remunerativo, ovvero gli interessi sui prestiti.

La domanda in fondo, è semplice: su cosa guadagna una banca? Sui prestiti. Se tiri un colpo di falce agli interessi come ha fatto la Bce lo tiri contemporaneamente sugli introiti del già pericolante sistema bancario italiano. Meno guadagni, più devi ridurre le spese, e per le banche significa licenziamenti e riduzioni strutturali. Inoltre, obbligare le banche a investire avendo portato a -0,4% il parcheggio del contante alla Bce non è mai una buona decisione. 

Quanto ai cittadini, le mosse attuate oggi dalla Bce lasciano quello che trovano, perchè non sono i cittadini l'obbiettivo a cui sono rivolte, ma le strutture finanziarie. I cittadini invece si spettavano una sconfitta della deflazione che invece non c'è stata.

La deflazione - che è il pericolo mortale di ogni economia - dopo un anno di azione sempre in questa direzione da parte della Bce non solo non è stata sconfitta, ma si è stabilizzata come criterio dentro l'eurozona. Nessuna delle mosse di oggi di Draghi la batterà per il semplice motivo che queste mosse sono niente di più di un potenziamento di un meccanismo sbagliato e la prova che sia sbagliato è data proprio dalla realtà,dai numeri, dai dati: la deflazione regna sovrana dentro la zona euro.

Quindi, mentre le speculazioni in Borsa galoppano, mentre gli speculatori oggi stappano Champagne, per gli italiani non è cambiata una sola virgola.

Resta un fatto, indiscutibile: o questa "ultima mano" di Draghi porta a un qualche risultato positivo nel giro di poco, o è davvero la sua ultima mano. 

Max Parisi

 


DRAGHI POTENZIA ALL'ESTREMO IL MECCANISMO CHE FINORA NON HA DATO ALCUN RISULTATO E GLI SPECULATORI FANNO FESTA IN BORSA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DRAGHI   BCE   BOND   OBBLIGAZIONI   QE   PRESTITI   BILANCI   ITALIANI   FRANCOFORTE   BANCHE   INTERESSI   NEGATIVI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
 
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
 
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua
 
VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO (EVVIVA!)

VENETO LOMBARDIA PIEMONTE SARDEGNA FRIULI VENEZIA GIULIA E ABRUZZO CHIEDONO REFERENDUM PER IL

venerdì 27 settembre 2019
"Ci siamo! Cinque Regioni hanno chiesto, attraverso il voto dei loro rispettivi Consigli regionali, di far tenere un referendum abrogativo della quota proporzionale della legge elettorale vigente a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
BLOOMBERG SHOCK: ''QUANTO FA LA BCE NON BASTA PIU' A DAR PROVA DELLA VOLONTA' DI MANTENERE IN PIEDI L'EURO'' (MICIDIALE)

BLOOMBERG SHOCK: ''QUANTO FA LA BCE NON BASTA PIU' A DAR PROVA DELLA VOLONTA' DI MANTENERE IN PIEDI
Continua

 
LA GERMANIA SI RIBELLA A DRAGHI: BANCHE, COMMERCIO, INDUSTRIA PRONTE A BOICOTTARE LA BCE. ''E' UNA CATASTROFE'' DICONO.

LA GERMANIA SI RIBELLA A DRAGHI: BANCHE, COMMERCIO, INDUSTRIA PRONTE A BOICOTTARE LA BCE. ''E' UNA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CRIMI (M5S) QUOTA 100 NON SI TOCCA, RENZI SE LO PUO' SCORDARE.

14 ottobre - ''In questi giorni si fa un gran parlare di Quota 100 e qualcuno -
Continua

AUSTRIA: ANNULLARE PROCESSO DI ADESIONE DELLA TURCHIA ALLA UE.

14 ottobre - VIENNA - ''E' un po 'ironico e assurdo discutere di sanzioni e di misure
Continua

SONDAGGIO: CANDIDATA CENTRODESTRA IN NETTO VANTAGGIO IN UMBRIA

10 ottobre - Donatella Tesei, candidata del centro destra (Lega FdI e FI) appoggiata
Continua

ERDOGAN: ''SE LA UE LA DEFINISCE INVASIONE, LE MANDIAMO 3.6 MILIONI

10 ottobre - L'Europa deve ''svegliarsi'' e, se cerca di definire l'operazione
Continua

LEGA: LA UE BLOCCHI FLUSSO DENARO ALLA TURCHIA, SETTE MILIARDI NON

10 ottobre - ''Oggi i burocrati condannano le azioni militari turche, ma da tempo
Continua

ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE L'EX ASSESSORE DI SEREGNO

10 ottobre - ''L'ex assessore alla Protezione Civile del Comune di Seregno Gianfranco
Continua

PARLAMENTO UE BOCCIA COMMISSARIO FRANCESE GOULARD, DURA SCONFITTA

10 ottobre - Il Parlamento Europeo ha rigettato la candidatura della francese Sylvie
Continua

MAGGIORANZA NON E' ANDATA A CASA SOLO PER TRE VOTI, ALLA CAMERA...

10 ottobre - ''Per soli tre voti la maggioranza ha avuto la possibilita' di approvare
Continua

SONDAGGIO PRESIDENZIALI FRANCESI: 77% ELETTORI PER VOTO DI ROTTURA:

10 ottobre - PARIGI - Oltre tre francesi su quattro, il 77%, sono tentati da un
Continua

BERGOGLIO HA MESSO PIGNATONE A CAPO DELLA ''GIUSTIZIA'' INCHIESTA

10 ottobre - ''La nomina dell'ex procuratore capo di Roma dottor Giuseppe Pignatone a
Continua

LA TURCHIA CHE AGGREDISCE IL POPOLO CURDO E' MEMBRO DELLA NATO.

10 ottobre - ''La tragedia dei curdi siriani e' una tragedia anche europea e
Continua

SINDACO DI GENOVA BUCCI: MOZIONE LEGA SULLA GRONDA ERA BUONA PER

10 ottobre - GENOVA - ''La mozione presentata dalla Lega in Parlamento per la
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO, CDX OLTRE IL 47%, SALVINI 1° PER

10 ottobre - Se si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito con il 32,7%,
Continua

SONDAGGIO: PER IL 62% DEGLI ELETTORI IN REDDITO DI CITTADINANZA VA

10 ottobre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, su Raitre, il
Continua

TRACOLLO VERTICALE DELLA PRODUZIONE DI AUTO IN ITALIA: -20,6%

10 ottobre - Forte calo per la produzione di autoveicoli ad agosto: lo rileva
Continua

SALVINI: CONTE E DI MAIO MUTI DAVANTI ALLA GUERRA SCATENATA DA

10 ottobre - Matteo Salvini trova ''preoccupante l'attacco scatenato via Twitter dal
Continua

SALVINI: TUTTA LA MIA SOLIDARIETA' E IL MIO ABBRACCIO ALLA

9 ottobre - ROMA - ''Tutta la mia solidarieta' e il mio abbraccio alla Comunita'
Continua

GIORGIA MELONI: PRETENDIAMO SANZIONI UE ALLA TURCHIA PER

9 ottobre - ''Usa e Ue giustificano sanzioni a Russia come reazione alla violazione
Continua

GERMANIA: MINISTRO DELLE FINANZE RESPINGE PRESSIONI UE PER SPENDERE

9 ottobre - ''Tutti sanno che la Germania si trova in una situazione delle finanze
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA 1° PARTITO 30% CALO M5S E SALGONO FDI E F.I.

9 ottobre - La Lega si conferma il primo partito italiano con il 30% dei consensi in
Continua
Precedenti »