43.364.429
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FINLANDIA MESSA IN GINOCCHIO DALL'EURO: TAGLIO DI STIPENDI, FERIE, CONTRIBUTI, 24 ORE DI LAVORO GRATIS L'ANNO (DISASTRO)

mercoledì 9 marzo 2016

LONDRA - Diversi anni fa Romano Prodi dichiaro' che con l'euro gli italiani avrebbero lavorato un giorno in meno e guadagnato un giorno in piu'.

Ovviamente le cose non sono andate affatto cosi'. L'euro si è dimostrato essere una vera sciagura per l'Italia, ma non solo per l'Italia: anche le nazioni del Nord Europa stanno soffrendo le pene dell'inferno per colpa dell'euro.

L'ultimo esempio a riguardo viene dalla Finlandia dove i lavoratori sono costretti a lavorare molto piu' a lungo con salari piu' bassi al fine di guadagnare "competitività". E dire che la Finlandia era portata ad esempio del successo della valuta unica europea.

Un accordo capestro per i lavoratori della Finlandia e' stato recentemente raggiunto tra la SAK, la piu' grande confederazione sindacale finlandese composta da 14 sindacati e rappresentante il 60% dei lavoratori, e la Confindustria finlandese, ma in tanti  non condividono questa decisione e questo mette in dubbio le trattative che le due parti sociali devono portare avanti al fine di tradurre tale accordo in contratti di lavoro che possano essere accettati dai lavoratori.

Questo accordo prevede che i lavoratori lavorino 24 ore in piu' all'anno senza salario, tagli ai bonus per le ferie dei dipendenti statali, aumento delle tasse sulle buste paga a carico dei lavoratori e niente aumenti salariali per il prossimo anno.

Tali misure dovrebbero abbassare i costi del lavoro del 4% e creare 35mila nuovi posti di lavoro per il 2020, solito sistema per dire: oggi vi massacriamo, in futuro starere meglio. Ma non serve citare il poeta per dire che "del doman non v'è certezza": è assolutamente certo che davanti a sè l'eurozona ha un futuro uguale o peggiore del già pessimo presente. L'eurozona si aspetta come minimo un decennio di stagnazione e deflazione.

In ogni caso per la Finlandia l'aumento - praticamente gratuito - delle ore lavorative rappresenta una inversione di tendenza rispetto al passato, visto che fino ad ora l'orario di lavoro e' diminuito e questo la dice lunga sugli effetti che l'euro sta avendo sull'economia finlandese gia' messa in ginocchio dalla crisi della Nokia e dell'industria della carta.

Non tutti i sindacati pero' approvano questo accordo e difatti Akava, il secondo sindacato per numero di iscritti, ha chiesto al governo tagli fiscali per un miliardo di euro per compensare i lavoratori di queste perdite salariali, ma il governo ha respinto tale proposta perche' deve ridurre il deficit.

Come andra' a finire questa situazione non e' chiaro, ma quel che e' certo e' che mentre la Finlandia soffre la vicina Svezia ha una economia che va a gonfie vele grazie al fatto di essere fuori dall'euro.

Quanto all'Italia, la "cura finlandese" è fin troppo delicata. E' molto più probabile arrivi quella "greca".

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


FINLANDIA MESSA IN GINOCCHIO DALL'EURO: TAGLIO DI STIPENDI, FERIE, CONTRIBUTI, 24 ORE DI LAVORO GRATIS L'ANNO (DISASTRO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FINLANDIA   EURO   CRISI   STIPENDI   TAGLIO   FERIE   STRAORDINARI   GRATIS   SINDACATI   RECESSIONE   SVEZIA   CONFINDUSTRIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''BANCHE ITALIANE A RISCHIO SOPRAVVIVENZA, CORRENTISTI IN FUGA, CREDITI MARCI ENORMI''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''BANCHE ITALIANE A RISCHIO SOPRAVVIVENZA, CORRENTISTI IN FUGA,
Continua

 
SPESE PAZZE DELLA UE / AUMENTATA A 10 MILIONI L'ANNO LA SPESA PER LE AUTO BLU A BRUXELLES, TANTO PAGANO I CONTRIBUENTI

SPESE PAZZE DELLA UE / AUMENTATA A 10 MILIONI L'ANNO LA SPESA PER LE AUTO BLU A BRUXELLES, TANTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua
Precedenti »